I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Underground Bases

30 Agosto, 2012 | Category : Ufologia | Author: Fonte | Condividi | Commenti

Il nostro pianeta è letteralmente disseminato di caverne naturali o artificiali, conosciute fin dai tempi più remoti, ed oggi utilizzate dalla Confraternita per la sperimentazione e la ricerca di processi tecnologici avanzatissimi.
Esistono complessi sotterranei segreti in tutto il mondo, dotati di numerosi livelli che penetrano verticalmente in profondità, fino a raggiungere i centri nevralgici intraterrestri, dove dimorano i rettiliani 'puri' e i grigi. Uno di questi è l'Area 51, base segreta situata nel deserto del Nevada, presso Groom Dry Lake. Come opportunamente fa notare Icke

"...il fatto che [l'Area 51] sia così famosa e rappresentata nella cinematografia di Hollywood, rivela che è ben lontana dall'essere la più importante..."

1

Queste basi sarebbero collegate tra loro da una serie di gallerie sotterranee artificiali (costruite sin dai tempi di Atlantide e Lemuria), realizzate grazie alla tecnica della 'perforazione nucleare', ancora sconosciuta a livello ufficiale. Secondo alcune testimonianze queste gallerie sarebbero percorse da mezzi d'avanguardia velocissimi, come 'treni monorotaia a levitazione magnetica'.
Tra le persone che hanno assistito alla costruzione di queste basi figura Phil Schneider, figlio di un comandante di sottomarino tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale, Otto Oscar Schneider. Suo padre venne catturato e deportato negli Stati Uniti, dove lavorò ad alcuni progetti per conto degli Illuminati della Confraternita:

"...Phil Schneider sostiene di essere stato incaricato della costruzione di alcune sezioni di molti complessi sotterranei negli Stati Uniti. Egli disse di aver saputo dell'esistenza di 131 basi militari sotterranee, costruite alla profondità media di un miglio e finalizzate all'attuazione dei piani del Nuovo Ordine del Mondo. Due delle basi in cui fu direttamente coinvolto furono l'Area 51 in Nevada e Dulce, nel New Mexico...La base fu anche la scena presunta, nel 1979, delle 'Guerre di Dulce', in cui si dice che i rettiliani e i grigi abbiano combattuto contro il personale militare e civile. Molte persone appartenenti ad entrambi gli schieramenti furono uccise e Phil Shneider sostiene di aver preso parte a questo conflitto. Egli disse di essere stato colpito da un'arma al laser che, come ha pubblicamente dichiarato, gli ha lasciato sul petto una cicatrice impressionante..."

10 Phil Schneider, morto in circostanze misteriose nel 1996

Nel 1995 Schneider tenne una conferenza, durante la quale raccontò il suo ruolo in quel conflitto. Disse che il suo compito era quello di esplorare le cavità nella roccia e stabilire quale esplosivo sarebbe stato più adatto per quel tipo di conformazione geologica. Mentre si trovavano nel sottosuolo, giunsero in una grande caverna piena di alieni della razza dei 'grigi'. Shneider sparò a due di loro:

"...In quel momento là sotto c'erano 30 persone, altre 40 scesero dopo i primi colpi, e furono tutte uccise. Avevamo sorpreso una vera e propria base sotterranea di alieni. In seguito, scoprimmo che vivevano da molto sul nostro pianeta..."

Quello stesso anno Schneider disse:

"...Per ogni anno solare che passa, la tecnologia militare compie progressi che la tecnologia 'convenzionale' realizza in circa 44,5 anni. Ecco perchè non stupisce che già nel 1943 si sia potuta creare, grazie all'uso della tecnica del tubo a vuoto, una nave in grado di scomparire letteralmente da un luogo per materializzarsi in un altro..."

Con un chiaro riferimento all' 'Esperimento Philadelphia', dove una nave della marina statunitense venne fatta 'scomparire' con tutto l'equipaggio, per poi ricomparire in un luogo diverso (vedi la sezione X-PHENOMENA).
Un'altra base sotterranea che Shneider vide in prima persona è situata sotto l'aeroporto internazionale di Denver, in Colorado, e sarebbe dotata di molti livelli sotterranei (almeno dieci) e di una vera e propria città sotterranea di 4,5 miglia quadrate. La base sotterranea misurerebbe invece 88,5 miglia quadrate. Un anno dopo, nel 1996, Schneider morì in circostanze misteriose.
Alcune fonti parlano anche di enormi 'campi di contenimento' situati nei vari livelli sotterranei, vere e proprie prigioni dove sarebbero rinchiusi i 'dissidenti'. Gli operai che hanno visto i livelli più profondi della base hanno assistito a scene terrificanti, ed è logica la loro reticenza a confessarle; tuttavia, in certi ambienti le notizie possono essere raccolte, e David Icke riferisce:

"...E' in queste basi che vengono portati molti dei milioni...dei bambini che ogni anno scompaiono in tutto il mondo...qui essi vengono sfruttati come schiavi e persino mangiati dai rettiliani, proprio come gli esseri umani mangiano i polli e le mucche..."

Visto che lo sfruttamento dei bambini avviene anche in superficie, in tutte le parti del mondo, perchè ci si dovrebbe stupire se essi vengono impiegati come schiavi anche nel sottosuolo? Rientra nella logica della Cospirazione. Icke prosegue:

"...Alcune persone in servizio presso la base di Dulce, in New Mexico, hanno riferito di aver visto nei livelli più bassi scene davvero grottesche..."

3 Mappa di Dulce (NM)
2

e riporta testualmente le parole degli studiosi Bill Hamilton e TAL Levesque, che hanno raccolto varie informazioni su Dulce:

"Il livello numero sei viene familiarmente chiamato 'sala dell'incubo' e ospita i laboratori genetici. Alcune persone che vi operano hanno assistito ad esperimenti bizzarri che descrivono in questi termini: -Ho visto umani con più di due gambe che sembrano per metà uomini e per metà polipi. Anche umani rettiliani e creature pelose che hanno mani come quelle degli uomini e piangono come bambini e cercano di pronunciare parole umane...oltre a un'enorme varietà di umani simili a lucertole chiusi in gabbie.-
Ci sono pesci, foche, uccelli e topi che non sembrano assolutamente appartenere a quelle specie. Ci sono parecchie gabbie (e vasche) di umanoidi alati, grottesche creature simili a pipistrelli...ma la cui altezza varia da un metro a più di due metri. Esseri simili a Gargolle e rettili che ricordano i Draco.
"

"...Il livello numero sette è ancora peggio: contiene file e file di umani e ibridi umani in celle frigorifero. Anche qui ci sono vasche piene di embrioni di umanoidi in varie fasi del loro sviluppo.
[Una persona che lavorava lì disse]: -spesso incontravo esseri umani in gabbia, di solito intontiti o drogati, ma che a volte gridavano e chiedevano aiuto. Ci veniva detto che si trattava di pazzi incurabili, che venivano sottoposti a test farmacologici ad alto rischio, nell'ambito della ricerca sulle malattie mentali. Ci intimavano anche di non parlare con loro. All'inizio credemmo a questa storia. Ma alla fine, nel 1978, un piccolo gruppo di dipendenti scoprì la verità.-
"

13 Foto scattata presso Safaniya Beach (Indonesia)
Questa scoperta sfociò poi nelle suddette 'guerre di Dulce', alle quali partecipò anche Shneider. Thomas Castello, un agente della sicurezza ha descritto ciò che accadde nel 1979, nel corso del conflitto. Castello lavorò alle dipendenze della Rand Corporation di Santa Monica per sette anni, e si trasferì a Dulce nel 1977, un piccolo paese nel bel mezzo della riserva degli Apache Jicarilla. Egli stimò che in quella base si trovavano almeno 18.000 grigi, ma disse anche di aver visto altri esemplari di umanoidi rettiliani.

12 Rettiliani e Grigi 4

Ammise di essere a conoscenza dell'esistenza di più di sette livelli sotterranei, e che gli alieni occupavano i livelli cinque, sei e sette. Per accedervi occorreva un lasciapassare della sicurezza. L'unico cartello in inglese era posto in superficie, con l'indicazione 'per Los Alamos' (dove si troverebbe un'altra base segreta della Confraternita). Tutte le altre scritte nel complesso di Dulce sarebbero stampate in un linguaggio simbolico, comprensibile sia dagli umani che dai rettiliani, linguaggio che corrisponde al codice di comunicazione della Confraternita, come ho già detto. Castello confermò l'esistenza di numerose gallerie sotterranee che collegano le varie basi americane, come l'Area 51 (Nevada), Carlsbad, Taos e Datil (New Mexico), Colorado Spring e Creed (Colorado). Disse poi che questa rete di gallerie, a loro volta, facevano parte di un più vasto sistema di cunicoli che mettono in comunicazione tra loro le basi segrete di tutto il mondo.

14Le principali basi sotterranee in USA
17 e nel mondo

Tali percorsi sono utilizzati da navette che si spostano a grandissime velocità. L'uomo proseguì poi con la descrizione del sistema di sicurezza della base di Dulce:

"...A partire da secondo livello in giù, ognuno viene pesato nudo e provvisto di uniforme, Ogni cambiamento di peso viene annotato e le persone vengono sottoposte ai raggi X, se il cambiamento è superiore al chilo e trecento grammi. In prossimità dell'entrata a tutte le aree 'sensibili' ci sono delle bilance e una persona può entrare solo se il suo peso coincide con quello annotato sulla sua tessera e sul suo codice..."

Castello parlò anche degli esperimenti genetici condotti a Dulce:

"...Gli scienziato possono separare il 'corpo bioplasmatico' dal corpo fisico e inserire un' 'entità aliena' (coscienza) all'interno del corpo umano, dopo avergli sottratto l' 'anima'..."

Lo studioso Alan Walton, a proposito dell'organizzazione rettiliana, parla dell'esistenza di vere e proprie città sotterranee, in corrispondenza delle grandi capitali mondiali, che ospiterebbero circa il 10% della popolazione, su un campione composto quasi esclusivamente da politici, industriali, banchieri, militari. In tali città, continua Walton, vivrebbero anche gli ibridi umano-rettili. Questi luoghi fungerebbero da tramite con i livelli più profondi, dimora dei rettiliani 'purosangue'. Anche Walton parla di conoscenze altamente avanzate dal punto di vista tecnologico, come speciali trivelle nucleari, in grado di perforare il terreno a un ritmo di 8 miglia all'ora (questi almeno i dati che risalgono a 40 anni fa). Scrive Walton:

"...[le città sotterranee] hanno messo a punto una vera e propria scienza che ci riduce letteralmente ad una condizione di schiavitù attraverso le varie tasse, l'inflazione, la sublimazione, la manipolazione, la regolamentazione, le multe, le quote, le licenze...e attraverso l'intera truffa del debito-credito, gestita dalla Riserva Federale e da Wall Street..."

e ancora:

"...La città di New York, posso confermarlo, è uno dei centri draconiani più grandi del mondo. O meglio, tali sono gli antichi sistemi sotterranei 'atlantidei' che si irradiano sotto quella zona. Da là sotto viene controllata l'intera piramide di Wall Street...grazie anche ad un piccolo aiuto da parte di stirpi rettiliane come i Rockefeller...In realtà queste razze rettiliane operano come parassiti, e la stessa società sotterranea si configura come 'parassita' rispetto a quella in superficie, che imvece agisce da 'ospite'...
Durante l'attentato al World Trade Center (leggi il World Slave Center) in cui i terroristi tentarono di far crollare una delle due torri sull'altra, venne rivelato un fatto poco noto. Una base sotterranea a sei livelli controllata dai servizi segreti statunitensi riportò gravi danni Questi sei livelli, uno sotto l'altro, probabilmente non finivano lì, se dobbiamo credere ad altre fonti da me rintracciate che confermano la massiccia presenza di alieni sotto l'area urbana di New York. Questi sottolivelli potrebbero servire come terminal tra la società sotterranea dell' élite massonica e la società terrestre da essa controllata.
"

Oggi sappiamo che l'11 settembre 2001 il complesso del WTC, le Twin Towers, è stato distrutto dal 'terrorismo'. Ma alla luce di quanto esposto da Walton, e considerato il potere della CIA non solo sul suolo americano, mi convinco sempre di più che la distruzione delle 'torri gemelle' sia stata predisposta dalla Confraternita per svariati motivi, tutti legati alla Cospirazione in atto:

1) Per provocare uno shock collettivo di massa, e instillare nella gente il pensiero che 'non c'è nessun posto sicuro dove nascondersi', che nemmeno la superpotente America è immune dal 'nemico' islamico
2) Per sopprimere le informazioni e i dati riguardanti questa base sotterranea, forse perchè certe verità scomode stavano per venire alla luce
3) Non può escludersi che si sia trattato di un monito agli stessi alieni, da parte dei servizi segreti, nei confronti dei quali non credo che si sia mai stabilita una completa 'alleanza' (ma più che altro un asservimento dell'una razza nei confronti dell'altra)
4) Per ottenere una giustificazione plausibile (agli occhi del mondo) per l'invasione del Medio Oriente, che è partita dall'Afghanistan con l'operazione During Freedom (che nel codice della Confraternita, per la tecnica dell'inversione verbale di cui ho parlato, vuol dire 'nel periodo della schiavitù', e non 'libertà duratura' come si vuole far credere)

Quest'ultimo punto, l'unico che invece è stato preso a riferimento dal presidente Bush per tutte le decisioni e le azioni internazionali nel Medio Oriente, è invece per me secondario rispetto ai primi tre, che sono i motivi principali per la distruzione delle Twin Towers.
La Lower Manhattan Development Corporation, società responsabile della gestione e dello sviluppo dell'area del WTC ha indetto un concorso per il miglior progetto presentato per la ricostruzione delle torri. E' recentissima la notizia del vincitore, l'architetto Daniel Libeskind, polacco di origini ma berlinese di adozione, residente in Germania (il cui padre è un sopravvissuto dei lager nazisti), che ha 'bruciato' la concorrenza del team Think, composto da un gruppo di architetti di New York, guidati da Rafael Vinoly e Frederic Schwarz. Il progetto è costituito da un complesso di edifici sormontati da una guglia alta quasi 600 metri (1776 piedi, numero uguale all'anno dell'Indipendenza degli Stati Uniti), e sarà l'edificio più alto del mondo.

8 plastico del progetto di Liebeskind 6
7 prospettiva del futuro 'Gardens of the world'
Ma, come ho detto, il 1776 non è solo la data dell'indipendenza dell'America dall'Inghilterra. E' anche l'anno della fondazione della società segreta degli Illuminati, ad opera di Adam Weishaupt, guarda caso tedesco anche lui. E' un messaggio chiarissimo della Confraternita, un messaggio che comunica che la Cospirazione procede senza ostacoli.
L'annuncio del vincitore del concorso è stato ufficialmente fatto dal governatore dello stato George Pataki. L'elaborato vincente si chiama 'Gardens of the world' ('Giardini del mondo', un nome che ricorda i 'Giardini pensili di Babilonia', se vogliamo chiamarla coincidenza), che ha sconfitto il 'World Cultural Center' del team Think newyorkese. Si prevede che i lavori inizieranno a partire dal 2005. Forse serve ancora un po' di tempo per sistemare le 'fondamenta'. Se consideriamo queste informazioni, non dovrebbe stupire la nhotizia trasmessa dalla RAI, via CNN, cinque giorni dopo il crollo delle torri, secondo la quale un UFO sarebbe stato avvistato sorvolare l'area che poi sarebbe stata coplita dagli aerei 'dirottati'; ancora meno dovrebbe stupire il fatto che di quell'episodio, in seguito, se ne è fatto solo un accenno, il 12 gennaio 2002, sempre alla RAI.

1516fotogrammi di un oggetto velocissimo durante l'impatto

Un collaboratore di Icke ha fatto notare come molte città del Texas possiedono edifici costruiti secondo i principi dell'architettura gotica (e quindi rettiliana), principi che non erano 'ufficialmente' conosciuti negli anni settanta e ottanta dell'Ottocento. Icke sostiene che molte grandi città vennero costruite 'a partire dal basso', cioè in corrispondenza delle basi sotterranee esistenti, e dalla stessa razza che mise i Gargolle sulle facciate delle chiese in Europa.
Walton cita tra le sue fonti anche Thomas Castello, direttore della sicurezza di Dulce, e rivela che egli parlò dei grigi, dei rettiliani e degli 'uomini-falena' alati, come le razze dominanti nel sottosuolo terrestre; questi opererebbero congiuntamente con gli ibridi e con gli umani, nei livelli inferiori delle varie basi segrete:

"...Castello dice anche che uno dei rettiloidi gli riferì che la superficie terrestre era stata la loro originale dimora, ma che da lì erano stati cacciati in seguito ad una guerra -la guerra degli dei- in tempi antichissimi. Essi allora si rifugiarono sotto terra, su altre stelle e su altri pianeti, e anche nella Quarta e Quinta Dimensione..."

Questo coincide con i miti e le leggende che i popoli antichi si tramandavano, riguardo al dominio degli dei, e ad una guerra fra due razze diverse (i rettiliani e i Nordici).

11 Rettiliani e Nordici 9

Altre testimonianze sulle basi segrete vengono riportate da Icke:

"...Una donna nota come 'D' sostiene di aver visto il complesso sotterraneo presso il Centro militare navale di China Lake, nel deserto della California, uno dei principali centri di controllo mentale del Nord America. Esso copre una vasta area, scarsamente visibile dalla superficie...L'entrata al China Lake è rappresentata dalla piccola città di Ridgecrest...'D', una vittima del controllo mentale basato sul trauma, disse che i militari l'avevano scelta sulla base del suo patrimonio genetico. Le avevano detto che prima dello sviluppo del linguaggio gli umani comunicavano attraverso la telepatia grazie a un ormone secreto dal cervello...non...più in funzione nella maggior parte della popolazione, ma solo in particolari stirpi, compresa la sua, e loro volevano sfruttare questa abilità..."

Questa rivelazione si potrebbe collegare con la 'leggenda della Torre di Babele', dove agli uomini vengono dati diversi linguaggi per dividerli e impedir loro di comprendersi.
D'altra parte, la storia di stirpi non umane che vivono nel sottosuolo risale a molte migliaia di anni fa, ed è stata tramandata per secoli dalle civiltà di tutto il globo. Ad esempio in tutta l'Asia si parla dei Nagas, il popolo serpente, la cui dimora era costituita da due centri principali sotterranei, Patala e Bhogavati. Da lì, secondo la leggenda indù, lottarono contro i continenti sotterranei di Agharta (o Agharti) e Shamballah. La leggenda continua descrivendo i presunti accessi ai regni dei Nagas, cioè il Pozzo di Sheshna a Benares (per Patala) e l'Himalaya (per Bhogavati).
L'inferno giapponese era simile a quello di altri popoli dell' Estremo Oriente, abitato dai Kappas, creature anfibie simili a rettili, in grado di mutare forma. Le leggende scandinave parlano del serpente gigante Nidhoggr, che viveva sottoterra, ed era simile al serpente Apophis del mito egizio.

5 Statuette giapponesi raffiguranti gli antichi Kappas

I 'grigi' attualmente oggetto di studio nel campo ufologico sembrano possedere delle somiglianze con i Galatur o Ushabtiu, che secondo la mitologia sumera ed egiziana emergevano dalle basi sotterranee per rapire gli umani. Questi mondi sotterranei sarebbero all'origine della concezione dell'inferno situato in 'basso', nel sottosuolo. A proposito di Inferno:

"...Il poeta Dante (1265-1321) fu un iniziato dell'ordine dei Cavalieri Templari. Nella sua famosa opera, l'Inferno, gli viene fatto visitare il mondo infernale che egli descrive formato da dieci gironi, dove i 'peccatori' vengono imprigionati e puniti da demoni cornuti e serpentiformi e giganti simili a uccelli, e chiamati Arpie..."

Questa descrizione coincide con le leggende antiche, ma può essere tranquillamente confrontata anche con le moderne testimonianze di Castello o con gli studi di Walton, o di altri testimoni oculari delle basi segrete sotterranee. Basta sostituire la parola 'gironi' con 'livelli', 'peccatori' con 'dissidenti' (dei piani della Confraternita), 'diavoli' cornuti con la stirpe dei rettiliani, e le Arpie con i mutanti frutto di esperimenti genetici. Ma così vengono meno tutti i precetti del Cristianesimo, soprattutto riguardo al ruolo dei 'peccatori'. Ma davvero?
Michael Mott, genetista del Trinity College di Dublino, sintetizza gli attributi comuni delle popolazioni sotterranee e degli esseri conosciuti nel folklore di tutto il mondo:

"Si tratta per lo più di rettiliani o di Umanoidi rettiliani, o di 'biondi' e Nordici; sono dotati di capacità telepatiche e di poteri mentali superiori; possono mutare forma e creare illusioni; vogliono incrociarsi con gli umani e hanno bisogno del sangue, della carne e dei materiali riproduttivi umani; dispongono di un'avanzata tecnologia; possiedono il segreto dell'immortalità; possono volare, sia da soli che grazie alla loro tecnologia; hanno per lo più dei progetti negativi per gli esseri umani; non possono sopravvivere a lungo alla luce del sole; sono stati cacciati dal mondo superficiale o sono sfuggiti a qualche popolazione terrestre e/o al Sole; vogliono mantenere segreti i loro tesori, le loro conoscenze e la loro vera identità; manipolano di nascosto gli eventi sulla superficie terrestre; hanno alle loro dipendenze degli umani terrestri che operano a loro vantaggio attraverso il clero, i culti e le società segrete; puzzano terribilmente di 'zolfo'."

Un identikit completo; singolare la somiglianza con le leggende riguardanti i 'vampiri' delle tradizioni antiche e moderne (vedi la sezione X-PHENOMENA del sito), a riprova del fatto che, volendo riassumere, i punti in comune tra le creature dell' 'immaginario' collettivo sono troppo numerosi per essere snobbati.
Nonostante la mole immensa di testimonianze dei rapiti, molti studiosi e ufologi di tutto il mondo tendono a minimizzare gli effetti negativi delle stirpi rettiliane nei confronti degli uomini. Essi (gli studiosi) credono fermamente che gli alieni abbiano su di noi un effetto esclusivamente positivo. Personalmente credo che il nostro pianeta sia il fulcro, il punto d'incontro di due forze, l'una votata al bene, inteso come sviluppo ed evoluzione della razza umana in armonia con il movimento dell'universo; l'altra, negativa, che spinge e manipola per far si che l'umanità mantenga l'attuale stato di ignoranza e inconsapevolezza, che permette loro di dominare e controllare. Vista la situazione attuale, mi sembra evidente che la bilancia penda nel secondo senso, perciò non vedo come gli individui che si reputano 'studiosi' possano credere che i rapimenti alieni, la manipolazione genetica, la creazione di ibridi, abbiano uno scopo benefico per l'umanità; devo peraltro aggiungere che se la Cospirazione avesse conseguito tutti i suoi obiettivi, e se la Confraternita avesse attuato realmente il Nuovo Ordine del Mondo, molto probabilmente Icke, Walton, Sitchin, Alford, Hancock e molti altri non scriverebbero più; il nostro sito e quello di molti altri non esisterebbe più; insomma, verremmo privati della libertà apertamente. Questo pensiero mi da qualche speranza, riguardo alla possibilità di liberarci dalla 'prigione mentale' nella quale siamo immersi. Certo, è difficile, terribilmente difficile. Ma io ci credo ancora.


First Page
First Page
First Page
Last Page

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license