I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Una monorotaia presente su Marte proverebbe la vita aliena sul pianeta [20]

19 Febbario, 2012 | Category : Ufologia | Author: Fonte | Condividi | Commenti

Nel corso degli anni ci sono stati una serie di immagini impressionanti che hanno fatto la loro strada verso il pubblico, attraverso i media alternativi, presumibilmente dimostrando che esiste vita intelligente sul pianeta Marte. La maggior parte delle foto presentate come prove sono state regolarmente respinte dagli scienziati convenzionali come bufale, artefatti di immagine, o trucchi di luce. Come potete osservare in questo video dove molte foto di astronomi amatori mostrerebbero Marte un tantino diverso da quello che siamo abituati a vedere. 



Joseph P. Skipper, attraverso il suo sito web www.marsanomalyresearch.com , ha fatto un lavoro spettacolare nel postare contenuti di qualità fotografica che dimostrano l'esistenza di vita intelligente su Marte e sia la nostra Luna. Ma, forse, la foto più convincente che dimostra che c'è vita intelligente sul pianeta rosso è stato pubblicata sul sito di Skipper il 2 ottobre 2011. Si tratta di una fotografia che è stata trovata su Google Mars . Essa mostrerebbe  una lunga serie di tracce artificiali che corrono lungo la superficie del pianeta lasciate da un qualche tipo di veicolo.
marte



La scoperta di Skipper  è unica perché non può essere ridimensionato come un errore digitale o un trucco di luce. Lunghe linee rette di binario, con un veicolo che porta ad un gruppo di edifici, sono difficili da cancellare. Ecco perché questa scoperta è stato completamente ignorato dai media. Google Mars è un'applicazione gratuita che può essere letta da chiunque. Una persona può semplicemente inserire le coordinate in Google Mars e verificare l'autenticità di questa sorprendente scoperta. E i lettori deve assolutamente verificare di persona questo, proprio come ho fatto io. Non c'è mai stata una fotografia più importante di questa. Potrebbe essere l'elemento che stavamo aspettando? Troppi elementi sono trapelati dal pianeta rosso, tutti fake e giochi di luce? O è solo quello che vogliono farci credere? Il mistero resta.

Le coordinate da inserire su google Earth ( su Marte ovviamente) sono le seguenti:

21°40'50.47" S 42°06'22.29"W

P.s. Prego a chi volesse prendere l'articolo, di farlo ma di citare la fonte. Ultimamente sto vedendo in giro miei articoli scritti, copiati e firmati da altri (faccio tutto ciò per pura passione e spendo molto tempo nelle mie ricerche). Tutti possono pubblicare questi articoli, vi chiedo solo cortesemente di citare la fonte. E' una forma di rispetto per il lavoro degli altri. Grazie mille!

.

First Page
First Page
First Page
Last Page

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license