Un satellite della NASA ha catturato degli enormi flash misteriosi provenienti dalla Terra!

16 Maggio, 2017 |Tag: Scienze | from Author

La NASA ha rilevato centinaia di misteriosi lampi provenienti dalla terra

Cos'è quello? Lampi misteriosi di luce sono stati scoperti per decenni provenienti dalla Terra. I lampi sono così grandi che sono visibili dallo Spazio.
Tuttavia, non sono alieni.
La NASA ha rilevato centinaia di misteriosi lampi provenienti dalla terra che hanno lasciato gli esperti totalmente confusi. I lampi misteriosi sono stati anche scoperti da Car Sagan un paio di decenni fa.
Nel corso di un solo anno, il satellite del clima di DSCOVR ha visto centinaia di fenomeni strani provenienti dal nostro pianeta: i misteriosi lampi che hanno sconcertato gli esperti. Gli strani "flahs" possono essere ricondotti agli anni '90, quando il famoso astronomo Carl Sagan notò simili "lampi" in immagini catturate dalla sonda spaziale Galileo.
"Abbiamo trovato parecchi lampi molto brillanti sulla terra", dice Alexander Marshak del NASA Goddard Space Flight Center.
"Quando l'ho visto prima pensavo che forse c'era acqua, o un lago che il sole rifletteva. Ma lo scintillio è abbastanza grande, quindi non era così ".
La telecamera di immagi polycromatica della Terra (EPIC) della NASA a bordo dell'osservatorio climatico profondo di NOAA (DSCOVR) ha rilevato 866 bursts di luce sulla terra tra il lancio dell'osservatorio nel 2015 e nell'agosto 2016, come segnala un fatto puramente quitidiano.
Mentre all'inizio si pensava che questi lampi appaiono solo sugli oceani della Terra, semplificando la loro origine e attribuendoli a riflessioni sull'acqua, le nuove immagini fornite da DSCOVR mostrano che essi si manifestano anche all'interno e non in superficie, fornendo più domande che risposte.
Per arrivare alla base del mistero, gli esperti hanno lanciato una nuova indagine e hanno scoperto che queste fonti enigmatiche di luce sono molto probabilmente causate da piccoli cristalli di ghiaccio orizzontali che gloat alto sopra nel cielo.
"Grandi distese dell'oceano blu e delle coste apparenti sono presenti, e l'esame approfondito delle immagini mostra una regione di riflessione [a specchio] nell'oceano, ma non in terra", hanno scritto degli scintilli [[link a: http: // Www.nature.com/nature/journal/v365/n6448/abs/365715a0.html]].
Lampi di luce riflessa dagli oceani, come quelli di cui fa riferimento Sagan, potrebbero avere una semplice spiegazione. Marshak ha detto: la luce solare colpisce una parte liscia di un oceano o un lago e riflette direttamente al sensore, come prendere un flash-immagine in uno specchio .
Per svelare il mistero, Tamas Varnai dell'Università di Maryland, Contea di Baltimora e Alexander Kostinski dell'Università Tecnologica del Michigan, ha condotto una serie di esperimenti. Gli esperti hanno catalogato tutte le scintille prospettiche del sole che si trovano sulla terra dalla telecamera EPIC. I flash enigmatici appaiono in tre diversi colori poiché la fotocamera riprende diverse immagini tra le immagini rosse, verdi e blu, osserva la NASA in un articolo.
Gli scienziati hanno scoperto 866 esplosioni tra il lancio di DSCOVR nel giugno 2015 e nell'agosto 2016.
Gli scienziati hanno ragionato che se tutti gli 866 lampi appaiono a causa della riflessione della luce solare, sarebbero limitati a aree specifiche delle aree del globo dove l'angolo tra il sole e la terra è uguale all'angolo tra la navicella prese le immagini e il pianeta , Che consente alla navicella di raccogliere la luce riflessa.
Inoltre, quando gli scienziati hanno tracciato le posizioni degli scintilli in cui gli angoli si sono abbinati, dato che i pianeti inclinano e la posizione della nave spaziale, i due si sono abbinati.
Come notato da scientifico, la ricerca deve ancora essere riesaminata, in modo che certi aspetti della scoperta possano cambiare una volta verificata indipendentemente
Oh, puoi vedere i flash nel video qui sotto, preso dalla NASA Earth Polychromatic Imaging Camera (EPIC) a bordo del NOAA's Deep Space Climate Observatory (DSCOVR):

English Version


A NASA satellite has captured GIANT mystery flashes coming from Earth

What is that? Mystery flashes of light have been spotted for decades coming from Earth. The flashes are so large they are visible from Space.
However, we must warn you, it ain’t aliens.

NASA has detected hundreds of mysterious flashed coming from Earth left experts totally confused. The mystery flashes can were even spotted by Car Sagan a couple of decades ago.

In the course of only a year, the DSCOVR climate satellite spotted hundreds of strange phenomena coming from our planet: Mystery flashes of light that has experts baffled. The strange „flahses“ can be traced back to the 1990s, when celebrated astronomer Carl Sagan noticed similar “flashes” in images taken by the Galileo space probe.

“We found quite a few very bright flashes over land as well,” says Alexander Marshak from NASA’s Goddard Space Flight Centre.

“When I first saw it I thought maybe there was some water there, or a lake the sun reflects off of. But the glint is pretty big, so it wasn’t that.”

NASA’s Earth Polychromatic Imaging Camera (EPIC) aboard the NOAA’s Deep Space Climate Observatory (DSCOVR) spotted 866 bursts of light over land between the observatory’s launch in 2015 and August 2016, reports the daily Mail.

While it was initially thought that these flashes only appeared over Earth’s oceans, simplifying their origin and attributing them to reflections on water, the new images provided by DSCOVR show that they also manifest inland and not on the surface, providing more questions than answers.

To get to the bottom of the mystery, experts launched a new investigation and found that these enigmatic light sources are most likely caused by small, horizontal ice crystals that gloat high above in the sky.

“Large expanses of blue ocean and apparent coastlines are present, and close examination of the images shows a region of [mirror-like] reflection in ocean but not on land,” they wrote of the glints [[link to: http://www.nature.com/nature/journal/v365/n6448/abs/365715a0.html ]].

Flashes of light reflected off oceans–like those referenced by Sagan–could have a simple explanation, Marshak said: Sunlight hits a smooth part of an ocean or lake, and reflects directly back to the sensor, like taking a flash-picture in a mirror.
To unravel the mystery, Tamas Varnai of the University of Maryland, Baltimore County, and Alexander Kostinski of Michigan Technological University, conducted a series of experiments. Experts catalogued all of the prospective sunlight glints located over land from the EPIC camera. The enigmatic flashes appear in three different colors since the camera takes red, green and blue images several images apart, notes NASA in an article.

Scientists discovered 866 bursts between DSCOVR’s launch in June 2015 and August 2016.

Scientists reasoned that if all 866 flashes appeared due to th reflection of sunlight, they would be limited to specific areas on the globe—areas where the angle between the sun and Earth is the same as the angle between the spacecraft taken the images and the planet, which allows the spacecraft to pick up the reflected light.

Furthermore, when scientists plotted the locations of the glints where the angles matched—given our planets tilt and the spacecraft’s location, the two matched.

As noted by sciencealert, the research has yet to be peer-reviewed, so certain aspects of the discovery could change once it’s been independently verified

Oh, you can see the flashes in the video below, taken by NASA’s Earth Polychromatic Imaging Camera (EPIC) onboard the NOAA’s Deep Space Climate Observatory (DSCOVR):

https://www.filosofiaelogos.it

Fonte