Un altro Universo potrebbe essere entrato nel nostro e ci sono le prove!

10 Luglio, 2017 |Tag: Astronomia | from Author

Gli scienziati credono che un altro universo possa esistere nel nostro, e c'è anche una prova di questo

Gli scienziati credono che un altro universo possa avere BUMPED nel nostro, e c'è anche una prova di questo.
L'area Cold Spot risiede nella costellazione Eridanus nell'emisfero galattico meridionale. Le immagini mostrano l'ambiente di questa patch anomala del cielo come mappato dalla squadra di Szapudi usando i dati PS1 e WISE e come osservato nei dati di temperatura di fondo delle microonde sotto il cielo preso dal satellite Planck. Il diametro angolare del vasto superamento allineato con il punto freddo, che supera i 30 gradi, è contrassegnato dai cerchi bianchi. Grafica di Gergő Kránicz. Credito d'immagine: Collaborazione ESA Planck.
Allora, dove sono le prove? Ebbene, gli astronomi puntano verso il "Cold Spot", una zona massiccia nel CMB Cosmic Microwave Background (CMB) che è distante un billione di anni luce.
Per dare un'occhiata a questo sfondo di microonde cosmico è intravedere l'universo primordiale, quando era meno di 400.000 anni.
Guardando il cosiddetto "Cold Spot" scoperto dagli scienziati nelle radiazioni cosmiche, gli scienziati credono di aver trovato "prove" che un altro universo - oltre al nostro ovviamente - esiste, e forse la prova che viviamo in Un MULTIVERSO.
Quindi, la domanda qui non è se "Siamo soli nell'universo" ma se il nostro universo è solo là fuori? L'esistenza di altri universi cambia TUTTO.
Ok, concediamoci un minuto e cerchiamo di capire tutto quello che gli scienziati ci dicono.
Come gli scienziati hanno spiegato, il Cosmic Microwave Background o comunemente denominato CMB è la luce rimasta del Big Bang.
La teoria del Big Bang è il modello cosmologico prevalente per l'universo dai primi periodi noti attraverso la sua successiva evoluzione su vasta scala. Descrive come il nostro universo si sia ampliato da uno stato molto denso e ad alta temperatura e offre una spiegazione completa per una vasta gamma di fenomeni, tra cui l'abbondanza di elementi leggeri, lo sfondo microonde cosmico, la struttura su larga scala e la legge di Hubble.
Il CMB è la cosa più grossa di noi nell'universo visibile e si trova tutto intorno a noi, ovunque si guarda, anche se non possiamo vederlo con l'occhio nudo per il fatto che è una energia super bassa, come è stato Fin dall'inizio dell'universo.
Da diversi anni gli scienziati hanno studiato la CMB, le sue temperature e le sue caratteristiche e hanno trovato qualcosa di sempre più sospetto. Il CMB di solito ha una temperatura di circa 2,7 Kelvin tranne in un luogo specifico: il cosiddetto COLD SPOT, un'area nell'universo che sfida tutti gli scienziati pensano di sapere del CMB.
La particolare temperatura nel punto freddo ha sconcertato gli esperti. Anche se il temperato è solo di poche microkelvini inferiori alle restanti parti del CMB, è CONSTANTE in tutta la regione, che allunga una sconvolgente BILLION anni luce, quindi perché questa zona del CMB sfida tutto ciò che sappiamo dell'universo .
Quindi, come puoi spiegare queste variazioni di temperatura? Ebbene, gli astronomi hanno trovato diverse spiegazioni che spiegano in parte "il punto freddo" e perché è anche lì in primo luogo.
Ci sono alcuni astronomi che credono che il punto freddo è lì perché i nostri satelliti e strumenti avevano dato alcuni errori.
Tuttavia, molti altri esperti concordano sul fatto che la maggior parte delle spiegazioni della mente sia il più probabile: il punto freddo esiste nel CMB perché è esattamente dove un altro universo è entrato nel nostro.
È interessante notare che le simulazioni del modello standard dell'universo mostrano che il punto freddo non potrebbe essere stato un evento casuale. Quindi ... se non è un caso completamente casuale, le probabilità sono fantastiche abbiamo trovato la prova definitiva di altri universi esistenti accanto al nostro.

English version
Another Universe may have bumped into ours and we may have PROOF

Scientists believe that ANOTHER universe may have BUMPED into ours, and there’s even proof of that.
The Cold Spot area resides in the constellation Eridanus in the southern galactic hemisphere. The insets show the environment of this anomalous patch of the sky as mapped by Szapudi’s team using PS1 and WISE data and as observed in the cosmic microwave background temperature data taken by the Planck satellite. The angular diameter of the vast supervoid aligned with the Cold Spot, which exceeds 30 degrees, is marked by the white circles. Graphics by Gergő Kránicz. Image Credit: ESA Planck Collaboration.

So where’s the evidence? Well, astronomers point towards the ‘Cold Spot’, a massive area in the CMB Cosmic Microwave Background (CMB) which stretches a staggering BILLION light-years across.

To take a peek at this cosmic microwave background is to glimpse the primordial universe, a time when it was less than 400,000 years old.

Looking at the so-called “Cold Spot” spotted by scientists in the cosmic background radiation, scientists believe they’ve found ‘evidence’ that other universe—besides our own obviously—exist out there, and it may be evidence we are living in a MULTIVERSE.

So, the question here isn’t “Are we alone in the universe” but is our universe ALONE out there? The existence of other universes changes EVERYTHING.

Ok so, let’s take a minute and try to understand everything scientists are telling us.

As scientists have explained, The Cosmic Microwave Background or commonly referred to as CMB is the leftover light from the Big Bang.

The Big Bang theory is the prevailing cosmological model for the universe from the earliest known periods through its subsequent large-scale evolution. It describes how our universe expanded from a very high density and high-temperature state and offers a comprehensive explanation for a broad range of phenomena, including the abundance of light elements, the cosmic microwave background, large scale structure and Hubble’s Law.

The CMB is the FURTHEST thing from us in the visible universe and it’s located all around us, everywhere we look, even though we can’t see it with the naked eye due to the fact it’s a super low energy, as it has been there from the beginning of the universe.
For several years, scientists have studied the CMB, its temperatures, and characteristics and found something increasingly suspicious. The CMB usually has a temperature of about 2.7 Kelvin except in one specific place: The so-called COLD SPOT, an area in the universe which challenges everything scientists thought they knew about the CMB.

The peculiar temperature in the cold spot has baffled experts. Even though the temperate is only a few microkelvin lower than the remaining parts of the CMB, it is CONSTANT across the entire region—which stretches a staggering BILLION light-years across, hence why this area of the CMB challenges EVERYTHING we know about the universe.

So, how can you explain those temperature variations? Well, astronomers have come up with a number of different explanations which ‘partially’ explain the “Cold Spot” and why it’s even there in the first place.

There are some astronomers who believe that the cold spot is there because our satellites and instruments had some errors.

However, many other experts agree that the most mind-being explanation of them all is the most likely: The Cold Spot exists in the CMB because it’s exactly where ANOTHER universe bumped into ours.

Interestingly, simulations of the standard model of the universe show that the Cold Spot could not have been a random occurrence. So… if it’s not a completely random occurrence, the chances are great we have found the ultimate evidence of other universes existing beside our own.

https://www.filosofiaelogos.it

Fonte