Home

Un Cranio di 700.000 anni scoperto in Grecia sfida la teoria Out-Of-Africa dell' Evoluzione.

 
06 Giugno, 2016 | Categoria : Archeologia | Commenti
homepage

future-skull

Il cranio che risale a 700.000 anni è uno degli oggetti più enigmatici mai scoperti in Europa. Questa scoperta si oppone direttamente alla teoria 'Out-of-Africa', una dottrina ben accettata dagli studiosi tradizionali di oggi.
dogmi tradizionali non possono tenere il passo con l'enorme quantità di scoperte che sono state fatte negli ultimi due anni che sfidando direttamente le credenze scientifiche consolidate dell' evoluzione.
Mentre molte scoperte sono state tenute lontano dalla società, l'enorme quantità di nuove scoperte fatte negli ultimi anni mettono in crisi i ricercatori, e sembra che dopo tutto, la storia, come ci è stata insegnata, è sbagliata.
Conosciuta come la Patralona Skull, si tratta di una scoperta che ha lasciato la comunità scientifica perplessa.
La storia del teschio e dove è stato trovato risale al 1959, quando in una stretta grotta fu trovato da un ragazzo. Dopo di che alcuni abitanti notarono all'interno della grotta numerosi minerali. Ulteriore esplorazione della grotta ha rivelato un teschio umano misterioso incastonato nella parete di roccia della grotta, scavi successivi hanno rivelato un certo numero di fossili e strumenti.
Il cranio misterioso fu rimosso dalla grotta di Petralona e inviato all'Università di Salonicco in Grecia per ulteriore ricerche. La comunità archeologica ha convenuto che quando la ricerca sarebbe stata conclusa, il cranio sarebbe stato inviato al museo locale in modo che tutti avrebbero potuto apprezzare questo manufatto storico incalcolabile.
Tuttavia, gli esami sul cranio ha rivelato risultati scioccanti. Secondo i ricercatori, il cranio era rimasto intrappolato all'interno della grotta per un periodo di 700.000 anni, il che rende il cranio più antico mai scoperto sul continente europeo.
Secondo il Dott Paulianos, il ricercatore principale che ha analizzato il teschio, il 'Patralona Man' si è evoluto in modo indipendente in Europa e non è un discendente di qualsiasi specie conosciuta a venire fuori dall'Africa.
Ciò significa che il cranio è la prova definitiva che un diverso, 'soppresso' percorso evolutivo esiste che si oppone direttamente alla teoria 'Out-of-Africa', una dottrina ben accettato dagli studiosi tradizionali oggi.
Il cranio estremamente controverso è stato analizzato nel 1964 da ricercatori tedeschi che hanno ritenuto molto difficile da sfatare la scoperta sostenendo che il cranio era infatti di 50.000 anni e che apparteneva a una specie che veniva dall'Africa. Tuttavia, un'analisi più approfondita nel 1971 da ricercatori degli Stati Uniti ha dimostrato ancora una volta che il Petralona cranio era vecchio di 700.000 anni. La data è stata stabilita con l'uso delle grotte sedimenti e stratigrafia.
Circa 15 ricercatori di tutto il mondo hanno studiato il cranio, e tutti hanno ottenuto risultati simili che supportano la scoperta del dottor Paulino.
I ricercatori sul cranio continuarono fino al 1983, quando una dittatura subentrata in Grecia, ha soppresso ulteriori studi, privando l'accesso del pubblico alla grotta, i manufatti, e il cranio controverso.


petralona-cave-skull-4_0


I ricercatori stranieri sono stati privati ​​di accesso così che la Società Antropologica della Grecia ha rirorso all corte superiore ottenendo l'accesso alla grotta ed al teschio.
Una recente ricerca ha dimostrato che il cranio apparteneva all' Homo Erectus, ma isolato con caratteristiche di Neanderthal e forti tratti europei. Tuttavia, i ricercatori ritengono che il cranio apparteneva né all' Homo sapiens sapiens o Homo parte, in contraddizione con la teoria dell' Africa. Il Dr. Paulianos dichiara fermamente che il cranio di Petralona deriva da una specie di ominidi indipendenti, che non sono legati alla Homo Erectus.
La ricerca condotta dal Dr. Paulianos è fermamente respinta da un certo numero di ricercatori e dai loro ambienti accademici. Nel 2012, il Dr. Paulianos e sua moglie sono stati aggrediti. I risultati controversi della sua ricerca ha portato a numerosi problemi. Il Dr. Paulianos fu privato di accesso alla grotta ed è stato fermato prima che potesse concludere la sua ricerca.
La storia da allora è stato un grande insabbiamento.
Tuttavia, più scoperte sono state fatte nella grotta. L'Associazione Antropologica della Grecia ha annunciato la scoperta di due scheletri risalenti a 800.000 anni pre-umani, un certo numero di specie diverse, e la prova del più antico uso del fuoco sul pianeta. In aggiunta a tutto questo, i ricercatori hanno anche scoperto i resti di una ragazza, che si ritiene risalente a 11 milioni di anni fà.
La maggior parte di quanto sopra è considerato come pseudoscienza dai ricercatori 'seri' che concludono che la data-gamma proposta dal Dr. Paulianos e altri ricercatori è impossibile e la metodologia scientifica usata ignorata.
La rivista Nature e Science hanno rifiutato di pubblicare osservazioni del Anthropological Association.
Molti ricercatori credono fermamente che il motivo per cui questa scoperta è stata criticata e ignorata dagli studiosi tradizionali è perché cambia radicalmente la storia della nostra specie. Queste scoperte sono solo una piccola parte di molti altri reperti che indicano chiaramente che la storia è sbagliata e deve essere completamente rivista e riscritta.
Il dibattito per quanto riguarda l'età del cranio continua ancora oggi, e i ricercatori principali fermamente respingono l'idea che il teschio appartiene ad una specie indipendente e che risale a circa 700.000 anni.
È interessante notare che, nel 2012, il professor CG Nicholas Mascie-Taylor della University of Cambridge ha scritto una lettera al Ministero della Cultura greca dove indica che l'età corretta o l'abilità è 700.000 anni e not 300,000 come alcuni hanno suggerito:
Il Ministero greco della Pubblica Istruzione, Religioni, cultura e sport,

Bouboulinas 20-22,

Atene 106 82,

Grecia

5 settembre 2012

Caro Signore,

Scrivo a nome dell'Associazione Antropologica europea, che è l'ombrello associazione professionale e accademico che collega tutte le società nazionali di antropologia biologica e biologia umana europee, per esprimere le nostre preoccupazioni per la conservazione del Petralona Cave e Skull, la disinformazione della datazione del cranio, nonché il trattamento di personale addetto alla conservazione delle Cavie.

Le basi delle nostre preoccupazioni sono che il cranio è stato danneggiato con molti graffi e la corona di un dente (1 molare) tagliata. Come richiesto dalla Associazione Antropologica della Grecia ciò che è necessario è una descrizione dettagliata dello stato attuale del cranio, in modo che nessuno in futuro possa arbitrariamente danneggiarlo ulteriormente. C'è anche il problema della datazione che è stato scientificamente datato a circa 700.000 anni fa non 300.000 come è dato al banco informazioni. Vi è un disco molto dettagliata degli scavi e reperti che devono ricevere ulteriori presentazione al pubblico, ma che non sono mai stati catalogati in modo da evitare che i campioni vanno dispersi.

E 'davvero un peccato che il Dipartimento archeologico greco arrestato il dottor Aris Poulianos da un ulteriore lavoro nella grotta senza alcuna spiegazione. E 'anche molto preoccupante che il dottor Poulianos e sua moglie sono stati aggrediti e feriti nella loro casa all'inizio di quest'anno e non sono stati trovati i colpevoli. E 'stato anche insultato quando si tenta di dare una presentazione invitato a insegnanti e bambini in età scolare.

Antropologi anziani e geologi sono stati anche negato l'accesso alla Grotta e gli esemplari di approfondimento su una serie di occasioni, senza motivi seri. All'inizio di quest'anno vi è stato anche disinformazione dato al Parlamento greco per quanto riguarda gli aspetti finanziari della grotta.

Non vedo l'ora di ricevere risposte a queste domande.

In fede

Professor CGN Mascie-Taylor MA, Ph.D., ScD (tutto Cambridge), FSB, FNAS (Ungheria)

Professore della popolazione umana Biologia e Salute e Presidente dell'Associazione Europea Antropologica

 

 

http://www.filosofiaelogos.it/

Fonte

 

homepage

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under theGNU/GPL license