Home

Tesla: uno sguardo ai messaggi Alieni di Tesla!

 
02 Agosto, 2016 | Categoria : Ufologia | Commenti
homepage

nikola-tesla

Mentre la maggior parte delle persone-soprattutto le giovani generazioni, non sono a conoscenza di questo, Nikola Tesla è stato una delle più grandi menti scientifiche e inventore che il mondo abbia mai conosciuto. Anche se è del tutto assente dai libri di storia , è stato un uomo che ha creato le basi per la tecnologia di oggi e lo stile di vita. Ma in aggiunta a tutte le sue invenzioni, Nikola Tesla fu tra le prime persone sulla Terra che sosteneva di aver intercettato i messaggi alieni dallo spazio esterno.
Tutto dalla radio ai veicoli telecomandati, Nikola Tesla ha stabilito le basi necessarie per la NASA e molte altre agenzie scientifiche in tutto il mondo, per non parlare che voleva dare al mondo un energia senza limiti libera già un centinaio di anni fa.
"C'è una differenza tra progresso e la tecnologia, i benefici del progresso dell'umanità. La tecnologia non significa necessariamente farlo. "-Nikola Tesla
Nikola Tesla è l'uomo che ha imbrigliato i fulmini; egli era un vero genio, e ha immaginato nuove tecnologie molto prima del loro tempo ed ha anche affermato di avere avuto un contatto con esseri extraterrestri.
All'età di 28, Nikola Tesla si trasferì negli Stati Uniti e ha iniziato a lavorare per Thomas Edison e divennero rivali rapidamente con idee diverse.; Edison stava sperimentando con corrente continua e Tesla con corrente alternata, in competizione per conquistare il diritto di sfruttare Niagara Falls e chiunque controllasse Niagara Falls praticamente controllava il potere di tutto il nord-est.
Le invenzioni di Tesla sono andate ben al di là dell' energia elettrica. Ha fatto scoperte innovative quali le comunicazioni radio wireless, motori a turbina, elicotteri (anche se era Da Vinci che per primo ha avuto l'idea), luci fluorescenti e al neon, siluri e il Raggi X, tra le altre cose. Al momento della sua morte, Tesla tenne circa 700 brevetti in tutto il mondo.
Ma oltre a tutto quanto sopra, Tesla credeva fermamente che non eravamo soli nell'universo.
In una sua intervista a Time, all'età di 75, Tesla ha detto:
Credo che nulla può essere più importante della comunicazione interplanetaria. Verrà certamente un giorno, e la certezza che non ci siano altri esseri umani nell'universo, lavorando, soffrendo, lottando, come noi, produrrà un effetto magico sul genere umano e costituiranno la base di una fratellanza universale che durerà più a lungo dell'umanità stessa.
Tesla sembrava estremamente convinto di vita aliena altrove nel cosmo.
In realtà, molte persone non sono a conoscenza del fatto che nel 1900, mentre stava lavorando al suo famoso Springs Laboratorio nel Colorado, Nikola Tesla ha annunciato che aveva intercettato i segnali radio extraterrestri.
Nonostante il fatto che la comunità scientifica allora ha pensato che Tesla era pazzo, i segnali radio erano qualcosa che era un concetto sconosciuto ciò porta alla conclusione ovvia che Tesla era molto frainteso nel suo tempo.
Forse uno dei temi più notevoli che abbiamo bisogno di parlare quando si parla di Tesla e 'Aliens' è il famigeratosatellite Black Knight che è stato confermato e monitorato dai ricercatori di tutto il mondo già dal 1932.
È interessante notare che, Tesla aveva notato che nel 1899 mentre lavorava nel suo laboratorio di Colorado Springs, ci fossero stati suoni ritmici e misteriosi sul suo ricevitore radio.


nikola_tesla__by_remadelija-d90vbbu

 


In un'occasione Nikola Tesla ha scritto:
Non potrò mai dimenticare le prime sensazioni che ho vissuto quando mi sono reso conto su di me che avevo osservato qualcosa forse di conseguenze incalcolabili per l'umanità. Mi sentivo come se fossi presente alla nascita di una nuova conoscenza o la rivelazione di una grande verità. Anche ora, a volte, posso vividamente ricordare l'incidente, e vedere il mio apparecchio come se fosse realmente di fronte a me. Le mie prime osservazioni mi terrorizzavano positivamente, in quanto non vi era presente in loro qualcosa di misterioso, per non dire soprannaturale, e io ero solo nel mio laboratorio durante la notte; ma in quel momento l'idea di questi disturbi in fase di intelligente segnali ancora non presentarsi a me controllato.
I cambiamenti che ho notato sono stati svolti periodicamente, e con una chiara suggestione così di numero e l'ordine che non erano riconducibili a qualsiasi causa, allora a me noto. Mi era familiare, naturalmente, con tali disturbi elettrici come sono prodotte da soli, Aurora Borealis e correnti di terra, ed ero sicuro come ho potuto essere di qualsiasi fatto che queste variazioni erano dovute a nessuna di queste cause. La natura dei miei esperimenti ha preclusa la possibilità di cambiamenti prodotto da perturbazioni atmosferiche, come è stato affermato da alcuni avventatamente. E 'stato un po' di tempo dopo, quando il pensiero balenò nella mia mente che i disturbi che avevo osservato potrebbe essere dovuto ad un controllo intelligente. Anche se non ho potuto decifrare il loro significato, era impossibile per me pensare a loro come essere stato del tutto casuale. La sensazione è in costante crescita su di me che ero stato il primo a sentire il saluto di un pianeta all'altro. . . . Non ero solo vedendo una visione, ma avevo intravisto una grande e profonda verità -. Parlando con i pianeti di Nikola Tesla .
Inoltre, Nikola Tesla credeva di aver raccolto i segnali che hanno avuto origine da Marte, e qui è una dichiarazione su quello che credeva di aver scoperto:
Altri possono farsi beffa di questa proposta ... [di] communicat [ing] con uno dei nostri vicini celesti, come Marte ... o lo trattano come uno scherzo, ma sono stato profondamente serio su di esso, ogni dato che ho fatto sulle mie prime osservazioni in Colorado molle ... al momento, non esisteva nessun impianto wireless diverso dalle miniere che avrebbe potuto produrre un disturbo percepibile in un raggio di più di un paio di miglia. Inoltre, le condizioni in cui ho operato erano ideali, ed ero stato ben addestrato per il lavoro. Il carattere dei disturbi registrati ha precluso la possibilità del loro essere di origine terrestre, e ho anche eliminato l'influenza del sole, la luna, e Venere. Come ho poi annunciato, i segnali consistevano in una ripetizione regolare di numeri, e successivo studio mi hanno convinto che essi devono aver emanato da Marte, il pianeta avendo appena poi stato vicino alla terra -. Wizard: La vita ei tempi di Nikola Tesla: Biografia di un genio .
Infatti, secondo l' American Physical Society Fisica , Nikola Tesla aveva concluso che i segnali misteriosi, o lo strano oggetto innaturale di segnali erano originari da, fonte extraterrestre, o almeno il loro sforzo per comunicare con la Terra.
In conclusione, si capisce che Nikola Tesla ha dichiarato in più occasioni che lui pensava di intercettato i segnali provenienti da esseri intelligenti provenienti dallo spazio. Tesla ha indicato che anche la forma più primitiva o semplice comunicazione -come l'eventuale scambio di Numeri potrebbe, infatti, essere una trasmissione radio intelligibile proveniente da esseri extraterrestri avanzate.

http://www.filosofiaelogos.it/

Source

 

homepage

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under theGNU/GPL license