I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

L’ esame sul dna dello Starchild skull mostra che si tratta di una razza aliena

27 Aprile, 2012 | Category :Ufologia | Author: Fonte | Condividi | Commenti

3

Una rappresentazione di un classico grigio (a sinistra) e la rappresentazione di un artista 'di come il teschio di Starchild avrebbe guardato nella vita (a destra).

  • 2
  • 4
  • 5

 

450px starchild skull 1 L esame sul dna dello Starchild skull mostra che si tratta di una razza aliena

starchild

Ricordate lo Starchild skull? Aveva queste caratteristiche:

  • le cavitá degli occhi sono decisamente piccole (molto poco profonde)
  • le orecchie sono piú in basso.
  • la forma dei teschi e’ completamente differente.
  • lo spessore del teschio alieno e’ la metá di quello umano, ma molto piú resistente.
  • nelle ossa del teschio alieno, ci sono delle fibre che lo rendono molto resistente.
  • il teschio alieno contiene piú cervello di quello umano.
  • generalmente i teschi umani malformati non hanno malformazioni simmetriche. Questo invece e’ perfettamente simmetrico.
  • il teschio alieno non ha quella protuberanza che abbiamo noi dietro la testa, dove la testa entra nel collo.

La novità, e che novità, sta nel fatto che dall’esame del Dna si desume che si tratterebbe proprio di un alieno, o almeno di una specie semi-umana sconosciuta.

grigio L esame sul dna dello Starchild skull mostra che si tratta di una razza aliena

La rappresentazione di un classico grigio (a sinistra) e la rappresentazione di un artista 'di come il teschio di Starchild avrebbe potuto essere in vita (a destra).

All’inizio del 2011, un genetista ha tentato di recuperare il DNA dello Starchild Skull, ha identificato quattro frammenti e l’ha comparati al DNA mitocondriale (mtDNA)umano . Il confronto di quei frammenti, in corrispondenza con frammenti di DNA mitocondriale umano, ha prodotto un risultato sorprendente. In ogni confronto, lo Starchild ha presentato molte differenze nei nucleotidi che si trovano normalmente negli esseri umani. In 167 nucleotidi di questo segmento, solo 1 singola variazione si trova tra i 33 aplogruppi umani. Al contrario, la stessa lunghezza nello Starchild mtDNA ha 17 differenze! Di questi 17, un numero significativo è stata confermata da ripetizioni multiple dei test. Se i risultati saranno ripetuti da altri studiosi, ci saranno abbastanza prove per stabilire di trovarci di fronte ad una nuova specie terrestre.
In ogni caso i risultati del team di ricerca, presentati alla comunità scientifica, hanno rivelato un profilo genetico e fisico mai visto prima sulla Terra.
mtdnadiff2 500x177 L esame sul dna dello Starchild skull mostra che si tratta di una razza aliena
Già adesso i nuovi risultati indicano che il DNA del teschio dello Starchild Skull può ben essere considerato “alieno”!
robroymenzies3 500x220 L esame sul dna dello Starchild skull mostra che si tratta di una razza alienaOra tutto quello che rimane da fare è determinare se alieno significa “estraneo alla normale genetica umana, come è attualmente inteso,” o “estraneo al pianeta Terra” …. o una via di mezzo.

[ Download ]

Per maggiori info clicca qui

E’ possibile riprodurre l’articolo citando chiaramente la fonte con link attivo

 

First Page
First Page
First Page
Last Page

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license