I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Sionismo e Illuminati

27 Luglio, 2012 | Category : Attualità | Author: Fonte | Condividi | Commenti

Perché riteniamo che i sionisti siano stati i registi dell’attacco dell’11 settembre?

Elenchiamo le ragioni...

Fonte originale

1) I cinque arabi danzanti

Cinque arabi -- o meglio, individui vestiti da arabi -- furono visti esultare, danzando, subito dopo che le torri del World Trade Center furono colpite da aeroplani.

Più tardi quello stesso giorno la polizia localizzò il loro furgone, li fermò, scoprendo che in realtà erano ex-militari dell’esercito israeliano, e non arabi.

All’interno del furgone furono rinvenuti alcuni vestiti da arabi, oltre a taglierini, armi, e i loro passaporti scaduti; si trovavano quindi negli Stati Uniti illegalmente. Furono arrestati e detenuti in un carcere federale a Brooklyn.

Su di loro comunque non furono fatte indagini. Al contrario, vennero scarcerati e rimpatriati in Israele. Circa altri 60 giovani israeliani furono arrestati nelle settimane seguenti l’attacco dell’11 settembre; anche loro furono rimpatriati in Israele senza essere indagati.
washingtonpost.com A3879-2001Nov22

Molti mesi dopo, alcuni articoli riportarono che circa 200 giovani israeliani, alcuni dei quali membri di unità di servizi segreti militari, erano stati arrestati e rimpatriati in Israele senza che venissero indagati.
telegraph.co.uk/news 2002/03/07/ixworld
haaretzdaily.com article

Potete vedere 3 dei 5 “israeliani danzanti” [nel testo, dancing Israelis] che parlano proprio del loro caso a una televisione israeliana:
ForBollynsSpeech11Nov2006_DancingIsraelis.wmv 37 2,4 MB

Questo spezzone si trova anche a questa pagina: Video-PhilosophyOfZionismAndIsrael-I.html 30

41
Hanno detto al pubblico israeliano che il loro scopo era documentare l’evento. Per conto di chi documentavano l’evento? Come facevano a sapere che l’attacco sarebbe avvenuto proprio quella mattina?

Ecco lo spezzone sonoro del servizio televisivo della CNN su due di questi cinque individui tenuti in custodia dalla polizia:
911-van-arrest-CNN.mp3 36 220 kB

Ecco uno spezzone sonoro in cui Dan Rather ne dà notizia al telegiornale della CBS:
911-van-arrest-Dan-Rather.mp3 35 90 kB

L’agente Scott DeCarlo della polizia del New Jersey, uno dei due agenti che hanno arrestato i cinque israeliani di quel furgone, ha detto che uno di quegli israeliani cercò di evitare di essere arrestato insistendo che fossero amici, e non nemici, degli statunitensi:
911-van-arrest-Scott-DeCarlo-NJ-police.mp3 34 80 kB

Altro sugli “israeliani danzanti”
Christopher Bollyn ha scritto un articolo su di loro:

English 33Français 2Italiano 29Español 3

6


2) Il “giro di spie” israeliano
Carl Cameron, di Fox News, ha effettuato un’inchiesta in quattro parti sul giro di spie israeliano [nel testo, Israeli spy ring]. Questo servizio giornalistico fu mandato in onda una volta sola e poi cancellato dal sito internet della Fox News perché non venisse più visto.

Potete vedere il filmato di Cameron qui:
youtube.com/watch?v=LecYbWM5Oao

L’azienda di informazione da cui proviene il servizio giornalistico di Cameron, essendo sionista, cerca di rigirare la storia in modo da far sembrare che gli israeliani stessero spiando i diabolici terroristi arabi che realizzarono l’attentato dell’11 settembre.

Il programma di Cameron è ciò che si chiama “controllo del danno”; cercate di imparare questo tipo d’inganno in modo da non caderne vittima.

Gli israeliani, spiando i militari statunitensi, l’FBI, e altri ufficiali, avrebbero saputo come evitare di essere presi, e potrebbero aver acquisito materiale con cui ricattare un grande numero di funzionari immorali.


3) Larry Silverstein è un sionista

39Larry Silverstein, l’affittuario dell’edificio 7 [del World Trade Center], mise le mani sulle torri del World Trade Center poche settimane prima dell’attacco. Rimpiazzò velocemente parte del personale addetto alla sorveglianza e alla manutenzione. Ora sta ricevendo miliardi di dollari di  risarcimento dalle assicurazioni per gli attacchi dell’11 settembre.

Silverstein ha annunciato in televisione che fu il corpo dei vigili del fuoco a decidere di demolire l’edificio 7 invece che combattere gli incendi. Se non avete ascoltato questo spezzone, guardate il filmato 9/11, A Closer Look [letteralmente, 11 settembre: uno sguardo ravvicinato], presente nel seguente sito internet [di Eric Hufschmid]:
HugeQuestions.com 32

Larry Silverstein e Benjamin Netanyahu sono tanto amici che Netanyahu era uso telefonare a Silverstein tutte le domeniche:
haaretzdaily.com  itemNo=97338

Hufschmid ha spiegato la rilevanza delle amicizie di Silverstein in un discorso tenuto per la conferenza italiana sull’attentato dell’11 settembre:
Italian-911-Conference-17Sep2006-I.html 28


4) Il Pentagono non è in grado di rendere conto della sparizione di 2,6 mila miliardi di dollari

7I revisori dei conti del Pentagono affermano che mancano 2,6 mila miliardi di dollari. A capo di questo pasticcio finanziario c’è Dov Zakheim, un rabbino.

(Si tratta di un altro individuo con la fronte spiovente; come ho menzionato nei miei articoli sugli individui con le caratteristiche dell’uomo di Neanderthal 27, sono in così tanti con tali caratteristiche a essere coinvolti in attività criminali che mi domando se in costoro ci sia qualche cosa di differente dal resto di noi.)

Donald Rumsfeld, in una deposizione fatta davanti al Congresso degli USA, minimizza la faccenda di questi 2,6 mila miliardi di dollari mancanti cercando di farla passare per un errore innocente:

Segretario alla difesa RUMSFELD:

...
So che il dott. Zakheim ha provato ad assumere alcuni CPA (*) visto che i sistemi delle finanze del dipartimento sono talmente aggrovigliati che non riusciamo a venire a capo di 2,6 mila miliardi di dollari in transazioni che sono usciti dalle casse, sempre che ciò sia credibile. E invece ci viene detto che non possiamo assumere CPA per dare una mano a sbrogliare, sotto molti aspetti, la matassa
...

(*) CPA sta per Certified Public Accountant ed è un contabile certificato.
E poi ci scherza sopra:
Rappresentante [della camera bassa] LEWIS: Grazie, signor Moran.

Signor Segretario, sappia che Dov Zackheim mi ha detto, la prima e l’ultima volta che io e lui abbiamo spezzato il pane assieme, che ora doveva iniziare a mettere le mani nella faccenda di questi 2,6 mille miliardi di dollari. (risata) Ma discuteremo un po’ la cosa in futuro --

Segretario alla difesa RUMSFELD: Ci ha messo le mani; è solo che la faccenda scotta un po’ (*). (risata)

(*) La battuta si basa su un gioco di parole possibile nella lingua inglese per cui in questo caso “faccenda” si può anche interpretare come “maniglia.” L’ultima frase potrebbe quindi anche essere interpretata: “Ci ha messo le mani [sulla maniglia]; è solo che la maniglia scotta un po’.”
La trascrizione è qui:
dod.gov/speeches/2001/s20010716-secdef2.html

5) L’attacco dell’11 settembre segue uno schema ricorrente

Gli israeliani [e gli ebrei sionisti più in generale, ndt] sono stati colti molte volte a inscenare attacchi terroristici pianificati in modo che la colpa ricadesse sugli arabi o sui nazisti. Si tratta di quelle che vengono chiamate operazioni a bandiera falsa [nel testo, false flag]. Ho realizzato un breve filmato che spiega cosa siano le “operazioni a bandiera falsa”; si trova a questa pagina:
HowToHelp-I.html 26

Il collegamento telematico diretto al filmato è qui:
What-is-a-False-Flag.wmv 31

Per ulteriori informazioni su alcune precedenti operazioni israeliane a bandiera falsa:

• Ebrei sionisti catturati dopo aver fatto esplodere l’albergo King David Hotel. Un documentario britannico al riguardo si trova nella mia pagina internet dedicata ai filmati:
videos-I.html#Hotel 25
Il seguente sito internet contiene un articolo al riguardo:
the7thfire.com chapter_5

• Ebrei sionisti presi in Egitto nel 1954
the7thfire.com  lavon_affair

• L’attacco israeliano alla USS Liberty nel 1967
intervista a James Ennes 24
intervista a Wayne Kyle 23

• Il boicottaggio dei prodotti tedeschi nel 1933 era stato macchinato per generare astio contro gli ebrei. Si tratta di una questione complessa ma molto importante; quando avete il tempo ci sono diversi articoli che vi agevoleranno la comprensione dell’argomento:
Ben Freedman 22
Samuel Untermyer 21
(aggiornato con un’immagine di un giornale del 1933)

• Una lista di inganni sionisti:
judicial-inc.biz/False_Flags_summary.htm

6) Oggi gli israeliani sono sospettati di istigare conflitti in Iraq

Aggiornamento dell’agosto 2011: Il sito internet judicial-inc.biz riportava informazioni importanti su come i misteriosi terroristi in Iraq fossero in realtà ebrei che si fingevano arabi e mostrava che utilizzavano fucili speciali fabbricati con telecamere montate per sparare da posizioni ravvicinate. Cercherò copie di quegli articoli i cui collegamenti telematici non funzionano più. A quanto pare, gli estensori del sito internet judicial-inc.biz hanno deciso che [nell’offrire esche per attrarre a sé la gente] facevano luce eccessivamente sui crimini [della loro rete criminale], e hanno deciso di cancellare i loro articoli.

38Gli iracheni hanno veramente fucili muniti di telecamere?
judicial-inc.biz/Israelis_In_Iraq.htm

Chi sono i “mercenari” [nel testo, contractors] in Iraq?
judicial-inc.biz/Mercs_ambush_marines.htm

Chi c’era realmente dietro la prigione di Abu Ghraib? Date uno sguardo alle connessioni israeliane con i maltrattamenti avvenuti ad Abu Ghraib:
rumormillnews.com 48426

Chi è “John Israel”?
rumormillnews.com 48433

7) I mezzi di comunicazioni di massa sono controllati dai sionisti
40Una delle prove più importanti che sono i sionisti i registi di quasi tutta la corruzione mondiale è il fatto che controllano i mezzi di comunicazione di massa in Europa, nel Nord America, e in Australia.
(fotografia: Sumner Murray Rothstein di Viacom)

Nessuna organizzazione criminale avrebbe potuto farla franca con un crimine così enorme come quello dell’attacco dell’11 settembre se non fosse stata in grado di sopprimere le indagini e le prove.

I dirigenti delle aziende che operano i mezzi di comunicazione di massa devono essere sotto il controllo della rete criminale [giudaica], oppure farne parte.

Alcune persone sostengono che le aziende che operano i mezzi di comunicazione di massa sono vittime impotenti di un misterioso e nebuloso gruppo denominato i Globalisti [letteralmente, Globalisti], il New World Order [letteralmente, Nuovo Ordine Mondiale], o gli Illuminati.

Fintanto che comunque qualcuno non sarà in grado di identificare questi individui misteriosi e spiegare come riescano a forzare le aziende che operano i mezzi di comunicazione di massa di tutto il mondo a coprire crimini orrendi, ha più senso assumere che i mezzi di comunicazione di massa siano coinvolti direttamente in questi crimini, e coloro che ne sono ai vertici siano tra i più alti membri di questa rete criminale.

La spiegazione più logica è che i sionisti promuovano altri sionisti alle posizioni di comando nel governo, nei mezzi di comunicazione di massa, nel sistema bancario, a Hollywood, e nel sistema d’istruzione. Più sionisti promuovono, più semplice diventa per loro assumere il controllo della nazione ed eliminare le prove dell’esistenza della loro organizzazione.

• La struttura del potere sionista negli Stati Uniti
the7thfire.com chapter_7

• Una delle tante liste di ebrei:
reference.com/browse/wiki/List_of_Jews

I sionisti eliminano le lamentele contro di loro e condannano le osservazioni critiche nei loro confronti bollandole come “antisemite.” Sapevate, per esempio, che il presidente statunitense Truman era irritato dai sionisti:
washingtonpost.com/ac2/wp-dyn/A40678-2003Jul10

Truman fu forzato ad agevolare la formazione dello stato di Israele; ecco una breve descrizione della storia di Israele che potrebbe aiutarvi a capire per quale motivo Truman fosse adirato nei confronti dei sionisti:
HistoryOfIsraelAndTheUSA-I.html 20


8) I sionisti hanno un’organizzazione di dimensioni mondiali

Alcune speculazioni sospette [possibili conoscendo in anticipo che ci sarebbe stato l’attentato dell’11 settembre, ndt] sul mercato azionario fruttarono milioni di dollari. I governi degli Stati Uniti, d’Europa, e del Giappone annunciarono l’intenzione di indagarle in modo da identificare chi fossero stati gli investitori, ma tutte le indagine furono chiuse.

Quando cerchiamo quale fosse l’organizzazione criminale regista dell’attacco dell’11 settembre, dobbiamo puntare a un’organizzazione con un’influenza enorme su molte nazioni. La famiglia Bush ha un controllo così grande sul mondo? Ce l’ha forse Dick Cheney? Ce l’ha qualche organizzazione criminale italiana?

L’unico gruppo che pare dotato di un’organizzazione così grande è quello dei sionisti, i quali hanno continuato a creare organizzazioni in giro per il mondo da quando il loro movimento venne fondato ufficialmente nel 1897. Per esempio:

• La federazione sionista australiana:
zfa.com.au

• Nel Regno Unito:
zionist.org.uk

• In Ungheria:
cionista.hu

9) La maggior parte dei truth seeker per la verità sull’attentato dell’11 settembre è composta da sionisti

Gli ebrei sionisti sono una frazione degli ebrei e questi ultimi costituiscono a loro volta una piccola parte della popolazione sia negli Stati Uniti che in Europa; ciò nonostante dominano il movimento per la verità sull’attacco dell’11 settembre. Può essere veramente che i sionisti siano i più interessati a portare alla luce la verità su quel crimine che è stato l’attentato dell’11 settembre?

Il motivo più probabile è che stanno cercando di ingannare la gente nel pensare che siano truth seeker [letteralmente, cercatori della verità] mentre in realtà allontanano l’attenzione di tutti da Israele per focalizzarla su Bush, Cheney, la CIA, e pochi ai vertici dei militari.

Considerate che individui di cui vi fidate perché ritenete che smascherino la corruzione, quali Amy Goodman (di Democracy Now), Alex Jones (del sito internet infowars.com), Webster Tarpley (autore di 9/11 Synthetic Terror: Made in USA) [traduz. italiana: “La fabbrica del terrore. Made in USA. Origini e obiettivi dell’11 settembre”, ndt], Dave vonKleist (conduttore del programma radiofonico The Power Hour), e altri centinaia, se non migliaia, ci ingannano.

Perché costoro ci mentono? Ecco un’introduzione a tale questione:
Per farla franca con un crimine, fingersi uno che lo combatte 19

Esempi di truth seeker che sono sionisti:
I cripto-sionisti 18
Che cosa sono i “gestori di certe persone”? 17

10) La maggior parte di coloro che parlano degli UFO sono sionisti

I sionisti propugnano una quantità di teorie idiote, come quella secondo cui gli aeroplani che hanno colpito le torri del World Trade Center sarebbero stati meramente ologrammi o illusioni ottiche create utilizzando la tecnologia intarsio a chiave colore. 1

Questo dimostra che cercano di indirizzare la gente nella strada sbagliata e creare l’impressione che le teorie del complotto siano stupide.

Sfortunatamente non è possibile rendersi conto [facilmente] di chi di noi è stato ingannato nel credere a queste teorie idiote, chi mente deliberatamente a proposito di queste teorie, e chi è stato minacciato, prezzolato, o ricattato per promuoverle. Alcuni esempi sono Morgan Reynolds e Jimmy Walter:
• La teoria del gas bovino 16
Jimmy Walter promuove la teoria dell’utilizzo di tecnologia intarsio a chiave colore 15

Un altro esempio è un tale che si fa chiamare Ghostwolfemoon e che pubblica messaggi su internet; un suo messaggio recente promuove gli UFO:
Gli astronauti statunitensi trovarono UFO sulla Luna???

E in quest’altro messaggio promuove Alex Jones, Bob Bowman, e la teoria secondo cui Cheney è il sospettato principale per l’attacco dell’11 settembre:
Cheney il principale sospettato per l’attentato dell’11 settembre????

Jeff Rense promuove teorie sugli UFO; uno dei suoi [articoli] più recenti:
Agli astronauti statunitensi venne ordinato di non riportare la presenza di UFO & alieni?

11) AIPAC e Jack Abramoff
Jack Abramoff -- un altro sionista -- influenza semplicemente gli Stati Uniti a favore di Israele? O ha partecipato alla realizzazione dell’attacco dell’11 settembre?

Daniel Hopsicker pensa di sì; scrive infatti che Mohamed Atta e molti altri presunti dirottatori qualche giorno prima dell’attentato dell’11 settembre furono invitati sulle navi di Abramoff allestite a casinò:
madcowprod.com/06202005.html

Se questa accusa si rivela corretta, si tratta di una prova che i dirottatori erano burattini manovrati dai sionisti. Andrebbero indagate inoltre le connessioni di Abramoff con l’AIPAC, Tom Delay, e altri.

Il professor Cole descrive l’“ente di beneficenza” [nel testo, charity] di Jack Abramoff come un’associazione di facciata del terrorismo sionista.
washington-report.org/archives/March_2006/0603028.html

Di certo Daniel Hopsicker è come molti altri “truth seeker per la verità sull’attacco dell’11 settembre”; nello specifico, fornisce alcune informazioni valide ma cerca di convincerci che è tutta colpa dell’amministrazione Bush o della CIA.

12) Le vittime sono i gentili, non i sionisti

Le notizie diffuse dai mezzi di comunicazione di massa ci ricordano spesso che gli arabi e gli iraniani sono determinati a distruggere Israele. Per esempio:
ynetnews.com/articles/0,7340,L-3239476,00.html

La maggior parte delle vittime comunque sono altri arabi, o gentili statunitensi e britannici; perché gli arabi non attaccano gli israeliani? Perché non attaccano i sionisti statunitensi?

I siriani per esempio vengono chiamati in causa per aver ucciso Rafik Hariri, l’ex-primo ministro del Libano:
cnn.com/2005/WORLD/meast/02/14/beirut.explosion/index.html

Il cratere generato da questa autobomba però è un segno che l’esplosivo in realtà fosse stato collocato sottoterra, e non in un’automobile:
Bollyn-Hariri-Feb2005-I.html 14
Bollyn-Hariri-Nov2006-I.html 13

Il 15 ottobre 2003 detona un’altra bomba potente; ha distrutto un’automobile con a bordo quelli che probabilmente erano agenti della CIA:
news.bbc.co.uk/2/hi/middle_east/3193248.stm

Anche questa bomba ha scavato un cratere le cui caratteristiche indicano che fosse stata collocata sottoterra:
judicial-inc.biz/cia_in_gaza.htm

5

Avete visto l’enorme cratere provocato dal “camion-bomba” del 1996 esploso nei pressi delle Khobar Towers in Arabia Saudita che uccise personale militare USA?
wikipedia.org/wiki/Image:Khobartowersgroundzero.jpg

Come ha fatto Al-Qaeda a fare una cosa del genere?
Se credete che gli autori siano gli arabi utilizzando autobombe, guardate questa “sfida di scienze” e mostratela agli studenti universitari:
Science_Challenge_12-I.html 12

E se pensate che la cosa stia per terminare a breve, leggete il seguente scritto e rifletteteci sopra:
Conspiracies5-I.htm 11

Per adesso non ci sono abbastanza persone che se ne interessano; ne troveremo in futuro? Solamente se riuscirete ad aiutarci a trovare altri stanchi di tutta questa corruzione.

Ulteriori informazioni sulla connessione con il sionismo si trovano alla mia pagina internet dedicata ai file sonori, per esempio in queste interviste a Christopher Bollyn:
• DarylBradfordSmithInterviewsBollyn-I.html 10
• DarylBradfordSmith_Bollyn-Hufschmid-11Sep2006-I.html 9
Conclusioni
Mettersi contro il crimine organizzato italiano non è anti-italiano, mettersi contro il crimine organizzato statunitense non è anti-statunitense, e mettersi contro gli omosessuali ricattati per la loro omosessualità non è essere anti-omosessuale.

Non lasciatevi ingannare nel pensare che mettersi contro la rete criminale sionista sia antisemita!

Quando sarete pronti a smetterla di essere vittime delle organizzazioni criminali unitevi a noi aiutando a informare la gente.

Potete stampare “biglietti da visita” a tema attentato dell’11 settembre; due modelli tra cui scegliere si trovano qui 8.

4
[In figura: Sviluppate la spina dorsale! / Esaminate l’attentato dell’11 settembre / www.HugeQuestions.com]
E prepariamoci a combattere quest’organizzazione criminale:


First Page
First Page
First Page
Last Page

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license