I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

antico testo egizio intagliato sulla porta di un antico e sacro sito

eGYPT

Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l’UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME. Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l’UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME. Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l’inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso. Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l’eternità.”

Rh-Negativo: Il sangue alieno

   
31 Marzo, 2014 | Category : Ufologia | Author: Fonte | Commenti  

sangue-alieno

Il fattore Rh o fattore Rhesus, si riferisce alla presenza di un antigene, in questo caso in una proteina, sulla superficie dei globuli rossi o eritrociti.

Dei tre determinanti antigenici, C, D ed E che possono essere presenti, il D ha importanza clinica. Si trova sulla superficie dei globuli rossi ed è presente nell’85% della popolazione umana. È un carattere ereditario e si trasmette come autosomico dominante. Se una persona possiede questo fattore si dice che il suo gruppo è Rh positivo (Rh+), se invece i suoi globuli rossi non lo presentano, il suo gruppo sanguigno viene definito Rh negativo (Rh-).

Prende il nome dalla specie di primati Macaco Rhesus, sui globuli rossi del quale fu per la prima volta scoperta la presenza della proteina del fattore Rh. Tale scoperta avvenne inoculando del sangue di scimmia in un coniglio (produttore di anticorpi per eccellenza). Si notò che il plasma del coniglio trattato in questo modo conteneva nuovi anticorpi (chiamati anti-Rh) che determinavano la lisi degli eritrociti del sangue di scimmia. In base a questo criterio fu possibile classificare gli individui in due gruppi: Rh+ (che reagivano con l’anticorpo anti-Rh) e Rh- (i cui eritrociti non si legavano all’anti-Rh). L’espressione Rh- (o Rh negativo) sta ad indicare l’assenza del determinante Rh sulla membrana dei globuli rossi. Il fattore Rh negativo è recessivo e quindi presente solo in individui omozigoti per quel carattere, quindi solo in individui figli di genitori entrambi Rh negativi o eterozigoti per il fattore Rh.

Il sistema Rh è importante per la compatibilità delle trasfusioni sanguigne, anche se (a differenza degli antigeni del sistema AB0) gli anticorpi anti-Rh vengono prodotti dopo una prima trasfusione con sangue Rh+, in quanto l’antigene non è presente nell’ambiente. Un individuo omozigote per il fattore Rh negativo può ricevere trasfusioni di sangue solo da un altro omozigote Rh negativo, ma può essere donatore anche per omozigoti ed eterozigoti Rh positivi.
Il fattore Rh è la causa di una patologia che in passato era molto comune nei neonati. Durante l’ultimo mese di gravidanza vi è un passaggio di anticorpi, utili per il nascituro, dal sangue della madre a quello del feto, ma gli anticorpi prodotti contro il fattore Rh possono essere dannosi. Il fattore Rh è un antigene geneticamente determinato. Se una donna Rh negativa (Rh-) alla prima gravidanza partorisce un bambino Rh positivo (Rh+) è probabile che i globuli rossi del feto con l’antigene Rh entrino nel circolo sanguigno materno; il corpo della madre reagisce producendo anticorpi contro l’antigene estraneo che rimarranno presenti nel suo sangue.

In caso di una seconda gravidanza, gli anticorpi prodotti possono essere trasferiti nel sangue del feto, e nel caso esso sia Rh+ tali anticorpi attaccheranno i globuli rossi fetali distruggendoli. Tale reazione può essere mortale prima o dopo la nascita o portare gravi problemi al sistema nervoso del nascituro. Oggi, i pericoli che corre un eventuale secondo figlio sono arginati iniettando alla madre Rh-, entro 72 ore dal primo parto, anticorpi specifici come il Rhogam che riconosce e blocca l’antigene Rh che dal feto passa alla madre, il quale andrebbe a scatenare una potente reazione immunitaria che porterebbe il feto a morte. Questo processo deve essere ripetuto con ogni gravidanza successiva alla prima esposizione della madre all’ antigene Rh.

FONTE:http://it.wikipedia.org/wiki/Fattore_RH

RH NEGATIVO – SANGUE ALIENO O UMAN

e’ nato prima l’RH negativo o l’RH positivo ?

Sarà vero che proveniamo dalle scimmie ? La legge Darviniana, smentita da numerosi scienziati,dice di si ma se fosse così perchè le scimmie hanno l’RH positivo ?

Il fattore RH o fattore Rhesus, si riferisce alla presenza di un antigene, in questo caso in una proteina, sulla superficie dei globuli rossi o eritrociti. Dei tre determinanti antigenici, C, D ed E che possono essere presenti, il D ha importanza clinica. Si trova sulla superficie dei globuli rossi ed è presente nell’85% della popolazione umana. È un carattere ereditario e si trasmette in base a leggi geneticamente precise. Se una persona possiede questo fattore si dice che il suo gruppo è Rh positivo (Rh+), se invece i suoi globuli rossi non lo presentano, il suo gruppo sanguigno viene definito Rh negativo (Rh-).

allora da dove in origine proviene l’RH negativo considerato che da una madre rh negativa non potrebbe naturalmente nascere un figlio con rh positivo per incompatibilita’ ? forse da un antica ibridazione con alieni?

Nello studio della Genetica scopriamo che possiamo solo ereditare ciò che avevano i nostri antenati, tranne: nel caso di:(Mutazioni).
Possiamo avere qualsiasi combinazione o tratto ereditario da tutti i nostri antenati, niente di più niente di meno, quindi: Se L’uomo e la scimmia evoluti da un antenato comune, il loro sangue si sarebbe pertanto evoluto nello stesso modo.
I fattori sanguigni vengono trasmessi con più esattezza, rispetto a qualsiasi altra caratteristica.
Sembrerebbe che l’uomo comune moderno e la scimmia Rhesus, abbia avuto un antenato comune in un antico passato.- Anche tutti gli altri primati terrestri hanno questo fattore” RH, ma ciò lascia fuori quelle persone che sono: RH – Negativo.- Se tutta l’umanità si e evoluta dallo stesso antenato ed il suo sangue risulta compatibile, da dove provengono gli: RH -Negativo?
Se non sono i discendenti di un uomo preistorico, potrebbero essere: discendenti degli antichi: (Astronauti?);- Tutti gli Animali e gli esseri viventi noti all’uomo possono incrociarsi con qualsiasi altra specie”, di diverse dimensioni, e colori, non fanno alcuna differenza in merito.
Domanda: Perché esiste la malattia Emolitica negli Infanti?, se tutti gli Umani sono della stessa Specie?.
La Malattia “Emolitica e la reazione allergica” che avviene quando una Madre, RH- negativo, porta in grembo: un bambino: RH – positivo.-Il suo sangue produce anticorpi per distruggere una sostanza Aliena (allo stesso modo: di un Virus), quindi: Distruggendo L’infante.- Perché: Il corpo di una madre distruggerebbe la stessa Prole?.- Di ciò, Non accade, in nessun altro caso in Natura, lo stesso problema avviene nei Muli, un incrocio tra un Cavallo ed un Asino; Solo questo fatto evidenzia la possibilità di un incrocio tra due specie simili, ma Geneticamente diverse.-
Nessuno a cercato di spiegare la provenienza degli esseri, RH – negativo.- Molti coloro che sono familiari con i fattori sanguigni, ammettono che, Questi esseri devono per lo meno essere, una Mutazione, se non: i discendenti di un Antenato diverso.- Se – siamo una Mutazione, che cosa causò la Mutazione? Perché avviene trasmessa con la stessa esatta caratteristica?- Perché rifiuta così violentemente il fattore RH, se apparteneva ai nostri antenati?- Chi Era questo Antenato?, le difficoltà nelle determinazioni dell’etnologia sono per lo più superata usando i dati dei gruppi sanguigni, poiché sono le caratteristiche di un singolo Gene, e non sono influenzate, dell’ambiente.-
Si ha cercato in vano sino a ad oggi le prove scientifiche per sapere se il sangue RH – negativo fosse una naturale evenienza Terrestre.- Invece o trovato prove che gli: RH – negativo, non sono evoluti sulla Terra, nel corso naturale degli eventi. Per molti anni le persone hanno cercato la cosa sbagliata, potrebbe: il “vero anello mancante” essere, L’Uomo stesso?- Il legame sconosciuta tra la terra e le stelle,- L’uomo Ibrido?.- L’Uomo potrebbe essere l’anello mancante tra i Primati e gli Extraterrestri.-
Mi sembra inconcepibile che coloro che lavorano sulla Teoria delle evoluzioni non hanno considerato questa possibilità?.- Come possiamo affermare che queste persone mancano del fattore contenuto in tutti gli altri primati Terrestri, incluso la Scimmia, e non chiederci il perché?.-
Quale altre caratteristiche sono in comune tra queste persone, che non sono comune ad altre?-
C’è una reale differenza a parte un sangue diverso?
Mentre e noto che il sangue RH – negativo (tipo, 0) e il sangue più puro conosciuto all’Uomo, non è noto da dove provenga il fattore Negativo, il fattore, RH – negativo, che rende il sangue, puro, abbastanza da essere, il sangue Universale del Mondo.- Ogni persona sulla faccia della Terra può ricevere il sangue,(0, RH – negativo), ma questa stessa persona (0, negativo) non possono ricevere sangue da qualsiasi altro tipo, tranne il loro.-
Ci sono alcune similarità in coloro che hanno sangue RH – negativo, non possono essere, Clonati, hanno un, QU’, più alto della media, hanno per lo più capelli rossi o biondi con occhi verdi, e capelli neri con occhi castani ed anche azzurri. Una bassa pressione sanguigna, visioni o udito acuti, ESP, una vertebra o costola in più, esperienze Paranormali, e sogni, psichici, disturbi epatici, abilità psichiche, capacità di disturbare, dispositivi elettrici, cicatrici corporee sconosciute.-
La mia ricerca ha mostrato che anche la maggior parte di coloro che hanno poteri Psichici hanno sangue: RH – negativo.- Anche molti psichici e guaritori, hanno questo sangue.-
Stranamente, anche molti di quelli che fanno ricerche sulla Teoria degli antichi Astronauti ed altri fenomeni, hanno sangue, RH -negativo.-

(parti da Alacran e il blog di Alain)

Generalmente, la madre Rh-negativa viene per la prima volta a contatto con gli antigeni Rh al momento del suo primo parto, quando si rompe la placenta e il sangue del figlio Rh-positivo si mischia con quello materno. A questo punto, la madre inizia a produrre anticorpi diretti contro l’antigene Rh portato dai globuli rossi del figlio. La produzione degli anticorpi materni, tuttavia, non è sufficientemente veloce da danneggiare i globuli rossi del primogenito durante il parto. La madre, però, resta sensibilizzata all’antigene Rh e i suoi anticorpi, già nel corso di eventuali nuove gravidanze di figli Rh-positivi, possono passare attraverso la placenta e causare gravi danni al nascituro. La reazione tra gli anticorpi anti-Rh e l’antigene Rh causa, infatti, la distruzione dei globuli rossi del feto; le manifestazioni di questa patologia comprendono anemia, ittero, danni cerebrali e, spesso, la morte. In passato la terapia della malattia emolitica consisteva in trasfusioni di sangue ai neonati che riuscivano a sopravvivere. Oggi si preferisce cercare di prevenire l’insorgere di questa patologia sottoponendo tutti gli uomini e le donne che hanno intenzione o stanno per avere un figlio al test per l’antigene Rh. Nel caso in cui una donna Rh-negativa rimanga incinta per la prima volta di un uomo Rh-positivo, subito dopo il primo parto di un bambino Rh-positivo si pratica a essa un’iniezione di anticorpi anti-D, che si ottengono dal sangue di altri individui, tali anticorpi distruggono immediatamente i gruppi Rh positivi del bambino passati nel circolo materno prima che questi possono immunizzare definitivamente la mamma contro l’antigene Rh e che possa, quindi, danneggiare gli eventuali altri figli Rh-positivi. Le misure preventive e terapeutiche descritte hanno fortemente contribuito a ridurre l’incidenza della malattia emolitica del neonato. Quindi per ora stai tranquilla, ti tratteranno per non farti avere problemi col secondo eventuale figlio….ciao

 

Bill Cooper si Congedò con onore nel Dicembre del 1975, Rango E-6. Dopo aver abbandonato la marina statunitense lavorò per innumerevoli società appaltatrici di lavori per il governo USA. Alcuni di questi incarichi consistevano nell’addestramento di personale militare straniero. Le prime rivelazioni di Cooper circa i rapporti tra il governo statunitense e gli alieni risalgono al 1989, allorquando diramò in rete un documento ricchissimo di dettagli sull’argomento.Tale documento, denominato “Operazione Majority”, sconcertò non poco la comunità ufologia, anche se parte delle informazioni in esso contenute erano già di dominio pubblico, essendo state precedentemente rese note da altri personaggi del sottobosco ufologico (Bennewitz, Lear ecc.). Nel suddetto documento Cooper affermava di aver visionato nel 1972, quando era ancora in servizio presso la Marina Militare statunitense, due rapporti che provavano il contatto del governo USA con esseri alieni: il Progetto Grudge/Blue Book Rapporto n. 13 ed il Rapporto Majority.Il rapporto Grudge conteneva 25 fotografie in bianco e nero di forme di vita aliena. Il rapporto Majority non conteneva foto ma le preoccupazioni del governo USA rispetto alle interferenze degli alieni nella vita del pianeta Terra.In base ai suddetti rapporti, intorno alla fine degli anni 40 vi furono numerosi avvistamenti di UFO, principalmente nel Nuovo Messico, ove erano dislocate le più importanti basi militari statunitensi. Alcune di queste navette extraterrestri si erano schiantate al suolo. Molto famoso fu il recupero di uno di questi veicoli precipitato nei pressi di Roswell, sempre nel Nuovo Messico, il 2 Luglio 1947.

In realtà Cooper va ben oltre le suddette dichiarazioni riportando nel suo documento anche i seguenti dettagli che si riagganciano al discorso iniziale e cioè il gruppo sanguineo:

EBE è il nome o la designazione data all’ alieno catturato vivo nell’incidente di Roswell nel 1949. Egli morì in cattività.

KRLL O KRLLL O CRLL O CRLLL (pronuncia Crill o Krill) fu l’ostaggio lasciatoci al primo sbarco alieno, come pegno del fatto che gli alieni intendevano rispettare gli accordi. KRLL ci diede le fondamenta del Libro Giallo. più tardi. KRLL si ammalò e fu curato dal dottor G. Mendoza, il quale divenne l’esperto di medicina e biologia aliena. In seguito KRLL morì. L’informazione concernente l’alieno era inoltrata con lo pseudonimo O.H. Cril o Crill. KRLL divenne l’ambasciatore alieno presso gli Stati Uniti.

OSPITI: così erano chiamati gli alieni scambiati con umani, i quali ci diedero il completamento del Libro Giallo. Al tempo in cui vidi l’informazione erano rimasti in vita solamente 3 di essi. Erano chiamati (ALF’s) Alien Life Form.

RELIGIONE: Gli alieni dichiararono di aver creato l’Homo Sapiens attraverso l’ibridazione. Il documento riferiva che il sangue RH-negativo era una prova di ciò. Dichiararono inoltre di aver creato tutte le religioni per accelerare il processo di formazione di una cultura civile e per controllare la razza umana.

Nel fenomeno abduction  gli addotti dicono che gli alieni cercano di estrarre la Parte Animica (Anima) dal loro corpo….e che solo il 20% circa della popolazione terrestre la possiede.
Il gruppo sanguigno “originale” e “puro” sarebbe quello “0 Negativo” (0-), ci sarebbero poi le varianti ereditate dagli incroci con la razza terrestre nel corso del tempo (A-, B-, AB-).
La conclusione che viene fuori da questa analisi sarebbe la seguente:
1 – Solo le persone con RH negativo hanno la Parte Animica (Anima).
2 – Solo le persone RH negativo derivano da una razza non terrestre.
3 – Le persone con sangue “extra-terrestre” più puro sono quelle con gruppo sanguigno 0 Negativo.
Quindi chi ha il fattore RH negativo deriverebbe da una razza non terrestre…Personalmente ho lo 0- e non so se iniziare a preoccuparmi……….

Guardatevi anche questo video molto interessante:

Tagged with: alieni • rh • sangue • UFO • William Milton Cooper

FONTE: http://www.blogdialain.com/2010/05/11/rh-sangue-umano-o-alieno/

Scoperti due nuovi gruppi sanguigni

Un team di ricercatori americani scopre due nuovi gruppi sanguigni portando così a 30 il numero di quelli conosciuti. Ma come? Non erano solo 4?

I gruppi sanguigni non sono i quattro che tutti conosciamo – A, B, AB e 0 – ma molti di più: con gli ultimi 2 appena scoperti da un gruppo di ricercatori dell’ Università del Vermont il totale sale a 32.
I due nuovi gruppi, battezzati Junior e Langreis in onore dei portatori, sono stati identificati isolando due proteine mai osservate prima nei globuli rossi dei due pazienti.

Raro ma vero
I diversi gruppi sanguigni si caratterizzano per la presenza di antigeni sulla superficie dei globuli rossi: si tratta di macromolecole capaci di interagire con il sistema immunitario. Le due recentemente scoperte dagli scienziati americani sono le proteine e ABCB6 e ABCG2.
Gli individui con sangue appartenente a uno dei nuovi gruppi sono molto rari e concentrati in alcune zone del pianeta: i ricercatori stimano che in Giappone ci siano almeno 50.000 persone con gruppo sanguigno Junior negativo che potrebbero avere problemi con le trasfusioni di sangue o, nel caso di donne in gravidanza, manifestare incompatibilità con il bambino che portano in grembo.

Se non lo conosci, non lo cerchi
Il problema dei gruppi sanguigni rari o sconosciuti non è solo la scarsità di donatori, ma anche la mancanza nel laboratori di analisi dei reagenti necessari a identificarli. «Grazie a questa scoperta il test per i nuovi gruppi sanguigni entrerà nella routine, perchè ora sappiamo cosa cercare» ha spiegato alla stampa Bryan Ballif, biologo presso l’Università del Vermont.
I risultati di questo studio permetteranno ai medici di arrivare meglio preparati alle trasfusioni o ai trapianti di organi e tessuti su pazienti con gruppi sanguigni rari: «Molto spesso le crisi di rigetto hanno cause ignote, che però potrebbero essere riconducibili alla presenza di questi antigeni» spiega Ballif.

Eccesso di autodifesa
La reazione è causata dal sistema immunitario del ricevente che non riconosce come suoi i tessuti trapiantati o il sangue trasfuso e attiva tutte le difese utili a scacciare il presunto intruso. Tramite gli anticorpi, l’organismo inizia quindi a combattere se stesso.
La ricerca non è però conclusa: Ballif e i suoi colleghi ipotizzano la presenza di almeno altri 10 o 15 gruppi sanguigni oggi sconosciuti. «Anche se si tratta di gruppi estremamente rari, per i portatori è una delle cose più importanti da sapere» conclude lo scienziato.

FONTE:http://www.focus.it/scienza/salute/scoperti-due-nuovi-gruppi-sanguigni_08032012_32121_C12.aspx


Copyright © 2008 by PH-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license