I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Misteriosi cerchi nell' Oceano Baltico

   
31 Gennaio, 2014 | Category : Ufologia | Author: Fonte | Commenti  

Circle-Baltic

Sono crateri del bombardamento della Seconda Guerra Mondiale ? Sono segni di atterraggio degli alieni ? Sin dalle prime immagini dei misteriosi cerchi dell'oceano al largo della costa baltica della Danimarca che sono state scattate nel 2008, le persone hanno cercato di trovare una spiegazione . Ora i ricercatori della University of Southern Denmark e dell'Università di Copenhagen , infine, presentano una spiegazione scientifica .
Le prime immagini apparse nel 2008 , scattata da un turista e mostrando alcune strane formazioni circolari nelle acque poco profonde al largo delle famose bianche scogliere di gesso sull'isola Møn in Danimarca . Nel 2011 , i cerchi sono tornati , e questa volta ci sono stati così tanti che l'hanno fatta ai media .
Biologi che studiano poi concluso che i circoli costituiti da piante eelgrass che crescono sul fondo delle acque poco profonde . Ma solo ora gli scienziati possono spiegare perché la eelgrass cresce nei circoli qui - eelgrass solito cresce come continui prati sul fondo del mare .

" Non ha niente a che fare sia con crateri di bombe o marchi di atterraggio per gli stranieri . Né con fate , che in passato ha ottenuto la colpa di fenomeni analoghi a terra , gli anelli fatati in prati di essere un esempio ben noto " , dicono i biologi Marianne Holmer della University of Southern Denmark e Jens Borum presso l'Università di Copenhagen .

I cerchi di eelgrass possono essere fino a 15 metri di diametro e il loro bordo è composto da lussureggianti piante eelgrass verde . All'interno del cerchio ci può essere visto piante eelgrass solo molto deboli o inesistenti .

" Abbiamo studiato il fango che si accumula tra le piante eelgrass e possiamo vedere che il fango contiene una sostanza che è tossica per eelgrass " , spiega Holmer e Borum .
  Eelgrass growing in the shallow water off the coast in circle shape  
news
Il veleno è solfidrico, una sostanza che si accumula nei fondali marini al largo dell'isola di Mon, perché è molto calcarea e da carenza di ferro .

"La maggior parte del fango viene lavato via dalla sterile , dei fondali marini calcarei , ma come alberi trappola terreno su una collina esposta , piante eelgrass trappola fango. E quindi ci sarà un elevate concentrazioni di fango ricco di solfuro tra le piante eelgrass ", spiegano i ricercatori .

Solfuro è abbastanza tossico per indebolire i vecchi e nuovi impianti eelgrass ma non abbastanza per danneggiare le piante forti adulti e tossici . E poiché eelgrass estende radialmente dall'interno verso l'esterno gli impianti più vecchi e più deboli sono situati nel centro del cerchio di crescita .

  
Eelgrass cresce in acque poco profonde al largo della costa in forma del cerchio
Credit : Ole Pedersen
Jens Borum e Marianne Holmer dicono : " le popolazioni eelgrass crescita vegetativa per stoloni che sviluppa radialmente in tutte le direzioni e quindi ogni pianta crea un modello di crescita circolare . Quando il solfuro inizia a funzionare , si inizia con la più antica e quindi la parte interna della popolazione perché qui è un aumentato rilascio di solfuro tossico e assorbita dalle piante causa dell'accumulo di fango . Il risultato è una forma eccezionale circolare , dove solo il bordo del cerchio sopravvive - come anelli fata in un prato " .

Le acque al largo scogliere di gesso di Mon non sono l'unico luogo dove solfuro distrugge eelgrass . Avvelenamento solfuro di eelgrass è un grave problema a livello mondiale . Solfuro è spesso creato in cui l'ossigeno scompare dal fondo marino . Questo può accadere quando il fondale è alimentato nutrienti dall'agricoltura .

Praterie sottomarine di eelgrass e di altre fanerogame marine crescono in molte parti del mondo, dove servono come sede di una varietà di piccoli animali , filtrare l' acqua e intrappolare carbonio e sostanze nutritive . Ma i prati sono minacciati in quasi tutte le regioni del mondo , e in molti luoghi, tra cui la Danimarca , i ricercatori e le autorità lavorano per prevenire fanerogame di scomparire .

Fatti su alghe
Seagrass non è alghe , ma una pianta con fiori, foglie e radici , proprio come le piante terrestri . Seagrass produce anche semi che possono essere seminate nei fondali marini e crescono nuove piante. Ci sono ca . 60 specie di fanerogame del mondo, con eelgrass ( Zostera marina) nelle zone temperate e ovalis Halophila nelle zone tropicali e subtropicali come specie comuni . Seagrass bisogno di luce e cresce solo se almeno il 10 % della luce del sole può raggiungere le piante.

La University of Southern Denmark è partner e coordinatore del NOVA GRASS , un progetto internazionale di ricerca quinquennale incentrato sul ripristino di prati eelgrass .

link

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license