I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Medveded conferma quanto detto "fuori onda": gli alieni sono tra noi!

11 Dicembre, 2012 | Category : Ufologia | Author: Fonte | Condividi | Commenti

Ufo_crah

presDopo le ultime dichiarazioni di Medvedev rilasciate "fuori onda" in cui si sostiene che non solo i russi sanno dell'esistenza di alieni con basi sulla terra, ma che addirittura nella valigetta che contiene i codici di lancio dei missili nucleari, vi siano due cartellette che descrivono dettagliatamente dove sono collocati gli alieni nel territorio russo. Queste cartellette vengono passate da un presidente all'altro.
Riportiamo l'intervista col testo esatto delle dichiarazioni di un "ex" presidente russo (quindi attendibili).

Abbiamo trovato anche un filmato dove si vede chiaramente che le dichiarazioni "fuori onda" ...tali non sono state, in quanto se è pur vero che la prima telecamera fissa aveva abbandonato l'immagine di Medvedev, un'altra tenuta in spalla lo inquadrava da vicino in una posizione che non poteva non essere notato dall'ex-presidente russo....e le dichiarazioni le ha rilasciate rispondendo a precise domande di un'intervistatrice. Ad ognuno di voi farsi un giudizio di quanto è accaduto.

INTERVISTATRICE: "C'e' in giro l'opinione che su alcuni avvenimenti esistano dei "dossier" molto voluminosi con sopra scritto "SEGRETISSIMO", e che la' siano racchiusi tutti i segreti del mondo, e che Voi sappiate assolutamente tutto. Per esempio, se sono o no venuti sulla Terra degli extraterrestri, i cosiddetti "omini verdi". PRESIDENTE MEDVEDEV: "Dunque, lo dico a lei per la prima e ultima volta. Insieme alla "valigetta con i codici nucleari", al presidente della Nazione (si intende la Russia, n.d.t.) viene portata una speciale cartella, su cui è scritto "SEGRETISSIMO". Questa cartella è interamente dedicata agli extraterrestri che hanno visitato il nostro pianeta. Nello stesso tempo viene trasmessa una RELAZIONE assolutamente riservata dal reparto dei Servizi Segreti che si occupa della presenza degli extraterrestri sul territorio del nostro Paese. Queste due cartelle di documenti vengono consegnate assieme alla "valigetta nucleare". A mandato terminato, tali cartelle vengono conseguentemente passate al nuovo presidente. Un' informazione più precisa su tale questione la potete avere guardando il noto film-documentario "The Men in Black" - ce ne sono diverse versioni". A) INTERVISTATRICE : "Quanti sono tra di noi gli extraterrestri?" PRESIDENTE MEDVEDEV: "Quanti sono tra di noi non lo posso dire, in quanto ciò potrebbe destare il panico".]
http://www.antikitera.net/news.asp?id=12184&T=5

Ti potrebbero anche interessare:

La prima dichiarazione di Medveded

First Page
First Page
First Page
Last Page

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license