I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Le spese militari globali. Una vergogna [194]

25 Agosto, 2012 | Category : Attualità | Author: Fonte | Condividi | Commenti

Obama

L’Annuario dello Stockholm international peace research insitute ha reso pubblico che nel 2008 oltre il 40% delle spese militari globali era dovuto agli Stati Uniti, otto volte maggiore del suo rivale prossimo, la Cina.
Gli Stati Uniti naturalmente sono i soli ad avere una vasta rete di basi militari in tutto il mondo e un sistema globale di sorveglianza e di controllo, e i soli a invadere regolarmente altri paesi (godendo dell’impunità, data la sua enorme potenza).
Dal 1999 al 2008,le spese militari globali sono aumentate del 45%,e gli Stati Uniti si deve il 58% del totale. Dal 2002,il valore delle vendite di armi delle prime cento industrie militari, sopratutto con sede negli Stati Uniti, è aumentato del 37% in termini reali, fino alla recessione.
Gli Stati Uniti sono anche il piu grande fornitore di armi del mondo, con 23 miliardi di fatturato nel 2007 e 32 miliardi nel 2008, comprese le armi individuali e l’armamento leggero usati nella maggior parte dei conflitti del mondo, 20 delle 25 guerre di una certa intensità nel mondo, secondo informazioni della New america foundation, che ha reso pubbliche queste cifre.

Uno studio del Congresso ha rilevato che nel 2008 gli Stati Uniti hanno firmato accordi per la fornitura di armi del valore di 37,8 miliardi di dollari nel 2008, circa il 68% del totale mondiale, un aumento secco dai 25,4 miliardi di dollari nel 2007. L’Italia era seconda, con 3,7 miliardi nel mercato mondiale di armi nel 2008. La Russia veniva subito dopo l’Italia, con una caduta nelle vendite di due terzi dai 10,8 miliardi nel 2007.
“La crescita della vendita di armi da parte degli Stati Uniti l’anno scorso è stata notevoloe e in controtendenza rispetto al resto del mondo”, riportava la stampa, facendo notare che nel 2008 c’era stata una caduta nelle vendite globali di armi del 7,6% rispetto al 2007,toccando il livello piu basso dal 2005.

Gli Stati Uniti si oppongono alla regolazione della vendita di armi. Nella sessione dell’Onu dell’inverno 2008, Washington votò contro un trattato internazionale per regolare il commercio di armi, anche se non erano soli: su unì al voto lo Zimbabwe.
Obama “ha intenzione di spendere nella difesa, in dollari sonanti e in un solo mandato, piu di qualunque altro presidente della seconda guerra mondiale in poi”, secondo osservatori indipendenti, e questo senza contare gli altri 130 miliardi di dollari che l’amministrazione richiederà per finanziare la guerre in Iraq e in Afghanistan l’anno prossimo, e con spese ancora maggiori previste per gli anni futuri”. Nel gennaio 2010, il Congresso ha approvato il bilancio del pentagono con finanziamenti supplementari impegnati per l’Aghanistan. Il bilancio di 708,3 miliardi (con altri 33 miliardi previsti per l’Afghanistan) non solo è un record ma ammonta anche a quasi metà del deficit, che tra l’altro sta raggiungendo i livelli piu alti dalla seconda guerra mondiale, in gran parte a causa del taglio delle tasse per i ricchi e delle generose spese dell’amministrazione Bush.

Fonte

Obama l'imbroglione Nr. 1

Alcuni giorni fa il bambino prodigio dell'Elite, messo a gestire la politica USA ha fatto un altro dei suoi innocui discorsi in direzione Bashar el Assad riguardo l'uso di armi chimiche, questo succede quando uno che è stato insignato con il Nobel della Pace "Pax Americana".


se non è delirio questo ... il premio nobel per la pace che manda "truppe", che si suicidano al ritmo di 38 soldati al mese, ecco il premio nobel di che è responsabile per esempio: Quei soldati impazziti per colpa della guerra. Negli Usa ora è allarme.

L'imbroglione non avendo più alcun mezzo a disposizione per portare avanti la sua campagna/propaganda per vincere la corsa alle elezioni imminenti e sperando di essere rieletto per il secondo mandato, si aggrappa di nuovo all'opzione violenta, ovvero aggredire la Siria se secondo lui verranno usate armi chimiche contro la popolazione civile, si permette il lusso di minacciare il capo di una stato sovrano che non ne vuol sapere di mollare il suo posto per far spazio a un governo di pupazzi come lui che dovrebbero governare la Siria, come la dovrebbero governare lo abbiamo visto in Libia e cose ne è derivato, l'imbroglione non dice che da anni è stato deciso dai suoi predecessori e adesso da lui, che in medio Oriente non ci sarà pace sin quando gli USA gestiti dal governo ombra (Rothschild) non avrà messo mano sulle Banche centrali di quei paesi e le loro risorse "Gas, Petrolio ed economia".

Forse bisogna schiarirli un pò la memoria a questo imbroglione smemorato, bisogna ricordargli che fino a oggi e da 80 anni in qua, se c'è stata una nazione che ha usato armi chimiche contro civili è stata proprio l'America, bisogna portalo indietro e nella guerra in Vietnam, dove l'aviazione spruzzò mesi interi migliaia di tonnellate di "Agent Orange", armi Biologiche e chimiche per dissodare le foreste e i campi al fine di far morire di fame la popolazione e i combattenti Vietnamesi, ancora oggi dopo tanti anni, la popolazione è soggetta a malattie inguaribili e le nascite di bambini malformati e con tumori non è finita, anche i soldati americani presenti in quelle zone sono stati toccati dalla Dioxina che i loro aerei spruzzavano sulle teste dei Vietnamesi.

Dopo venne la guerra in Iraq e in Afganistan, ancora prima ci fu la guerra Iran/Iraq, dove Saddam Hussein usava armi chimiche contro i Curdi, queste armi gli furono fornite dagli USA, siccome era un loro alleato contro l'Iran tutto andava bene, l'imbroglione non vede le conseguenze che le armi con Uranio Impoverito usate dagli Usa e dai suoi leccapiedi hanno provocato e che ancora stanno provocando tra le popolazioni colpite dalla loro guerra di democratizzazione.

Fonte


First Page
First Page
First Page
Last Page

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license