I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

La prova che HAARP esiste – le immagini satellitari della NASA mostrano la manipolazione climatica

Vota la News
19 Aprile, 2013 | Category : Attualità | Author: Fonte | Commenti  

Harp

La prova che HAARP esiste – le immagini satellitari della NASA mostrano la manipolazione climatica.

Le immagini trasmesse il 26 Marzo 2013 da un satellite della NASA, mostrano un enorme serpentina con caratteristiche di un onda a spirale che sembra essere sparata dalle isole Prince Edward nell’Oceano Indiano, esattamente dalla stazione meteorologica dell’Isola di Marion.
La stazione meteorologica dell’Isola di Marion.
haarp560 Apr. 17 16.29
fermo immagine trato dal satellite NASA dove si vede l’onda HAARP partire dalla stazione meteorologica dell’Isola di Marion.
L’Isola Marion è la più grande delle due (isola Prince Edwards) e si trova ad una latitudine di 46°54′ S e una longitudine di 37°5′ E. Ha una lunghezza approssimativa di 19 km e una larghezza di 12 km, per una superficie di 290 km² ed una linea costiera di circa 72 km, gran parte dei quali coperti da alte ed inaccessibili scogliere. Il punto più alto dell’Isola Marion è lo State President Swart Peak, che raggiunge i 1.230 m sopra il livello del mare. L’Isola del Principe Edoardo è molto più piccola (solo circa 45 km²) e si trova a circa 12 miglia nautiche (19 km) a nord-est.
haarp561 Apr. 17 16.29

Le due isole si trovano a circa 955 miglia nautiche (1.770 km) a sud-est di Port Elizabeth (Sudafrica). Le isole di trovano nelle fascia di contatto delle correnti calde ed umide africane che ciclicamente sconfinano verso sud, dove si scontrano con correnti molto fredde se non gelide di origine antartica, producendo costanti perturbazioni.
Finalmente abbiamo la prova evidente e stupefacente che HAARP esiste ed è in atto un manipolazione climatica! Guardate il video.

Fonte http://terrarealtime.blogspot.it/2013/04/la-prova-che-haarp-esiste-le-immagini.html


Copyright © 2008 by PH-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license