I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

La cometa Ison aumenta di velocità, in arrivo altre tre comete dalla nube do Oort

   
15 Novembre, 2013 | Category : Ufologia | Author: Fonte | Commenti  

Questo mese, quattro comete si avvicinano perielio (il punto più vicino al Sole) e saranno visibili in una sola volta. Mentre la cometa ISON continua il suo percorso, la NASA ha annunciato che Ison sembra aver messo il turbo, aumentando la velocità e aumentando la sua luminosità.

Un evento eccezionalmente raro celeste si terrà questo mese, come il fatto raro che quattro comete saranno visibili nel cielo, mentre si avvicina il pianeta, ma senza rischio di collisioni.
Vedrete da metà novembre sta cercando est, poco prima dell'alba.
Ecco cosa guardare e consiglio: non perdetevi questo spettacolo unico, armati di binocolo, puntare la sveglia prima dell'alba e godere o spettacolo.
Come scritto da ANSA, la cometa Ison era stato accusato di essere la delusione del secolo: le ultime 24 ore è stata infatti notevolmente aumentato la sua luminosità e questo tasso può diventare visibile a occhio nudo, come il Sabato 15 e Domenica 16 novembre. Esperti della NASA, tuttavia, non lo squilibrio: riconoscono che la cometa ha messo il 'turbo' all'ultimo minuto, ma non sono ancora in grado di prevedere se questo sarà un segnale positivo o fatale.
Qualcosa di inaspettato spinge comete, asteroidi e meteore verso l'interno del nostro sistema planetario
L'enorme forza gravitazionale invisibile proveniente dallo spazio profondo si avvicina il nostro Sistema Solare ed è sicuramente deviando i percorsi it comete e corpi rocciosi, spingendoli nello spazio interno del nostro sistema planetario.
L'arrivo dei quattro comete, non è più un caso del 2013 e fu chiamato l'anno di comete, ma tutto ciò che accade non è il caso e non casi isolati, le connessioni della situazione sembra essere più chiara "Mai avuto a star o il sistema planetario a nostra sorella, in cui i pianeti in orbita come Pianeta X Nibiru, stanno trascinando dietro di sé una lunga scia di detriti di tutti i tipi, asteroidi, comete, meteoriti, e molti di questi frammenti vengono rilasciati in direzioni spazio circostante non specificate .
Il Crop Circle Santena, pubblicato il 17 giugno 2012, ha mostrato chiaramente che cosa accadrebbe nel prossimo futuro. La posizione dei pianeti del nostro sistema in questo pittogramma stampato indica (come nel crop circle a Avebury Manor nel 2008), la data del 23 dicembre 2012, un evidente passo critico per quanto riguarda eventi futuri. Un regalo di matrice extraterrestre che sottolinea l'intensificazione spaziale dei corpi rocciosi tra le orbite del sistema solare interno. Un pianeta con un'orbita molto preciso è qui rappresentato come il colpevole diretta di queste piogge di meteoriti in aumento ... anche in atmosfera terrestre.

4

E per dire ad alta voce: Troppi! Inizio a essere molti asteroidi, comete che raggiungono il nostro pianeta. Alcuni di questi sono ancora grandi rocce spaziali scoperti (meglio dire .. reso pubblico) a pochi giorni prima del suo arrivo, come se nulla fosse accaduto. Come è scritto nel giornale Panorama, ecco la lista delle comete presto possiamo vedere ad occhio nudo o con il binocolo:
C/2012 S1 Ison
Esso non può essere la cometa del secolo, come acclamato dalla sua scoperta nel 2012 fino a pochi mesi fa, ma Ison comincia a diventare visibile nei nostri cieli. Per lei si è detto tutto e di più: devono mettere in ombra la luna piena, ma sembra ancora molto luminoso, ben al di sotto delle aspettative. Ma si può già vedere con il binocolo (magnitudo è di 8, cioè, il limite della visibilità ad occhio nudo) appena sotto la costellazione della Vergine. Il 17 e 18 novembre sarà prospetticamente vicino Spica, la stella più luminosa della costellazione. Tenete d'occhio questa stella e vi sarà facile individuare nel cielo. Appare verdastro e mostra anche una buona testa di capelli. Tuttavia, solo dopo il passaggio intorno al Sole, 29 novembre, non sarà disintegrato dalle sue forze di marea e di calore, si può forse guardare anche senza attrezzi.

5
Clicca sull'immagine per ingrandirla.

Lovejoy C/2013 R1
Molto luminoso Ison, in ogni modo, C/2013 Lovejoy è ora visibile a occhio nudo (ma soprattutto scuro), nei pressi della costellazione del Cancro. Fare attenzione a non confonderlo con il puntino bianco latte al centro della costellazione, che è piuttosto il Manger ammasso stellare (M44), le cui singole stelle sono risolti con il binocolo. Continuare il loro viaggio attraverso il cielo attraverso il Lion Head (13 e 14 novembre) e poi girare per l'Orsa Maggiore (19 in poi).

2

Solo scoperto 7 settembre 2013 dall'astrofilo australiano Terry Lovejoy con il suo telescopio amatoriale, è la più brillante del quartetto è attualmente magnitudo 6, ma si prevede che nel punto di massimo avvicinamento alla Terra (19 novembre, sessanta milioni di km) diventerà ancora più luminoso, fino a magnitudo 5, che è quasi paragonabile alle stelle del Grande Carro. Tre giorni prima di Natale per passare il più vicino al Sole (perielio) a 120 milioni km.

6

E poi c'è flappers, un "vecchio amico". Egli è noto per un paio di secoli e ha un registro speciale: è la cometa con il più breve periodo orbitale. Gira intorno al sole una volta ogni tre anni e mezzo e, nonostante il suo nucleo è circa la dimensione di cinque chilometri, riflette meno del cinque per cento della luce solare, ma durante il passaggio al perielio sono intorno a novembre, la settima grandezza. Vedrete molto basso sull'orizzonte, anche attraversando la costellazione della Vergine, e 19-20 del mese, sempre a causa della prospettiva ottica, sarà praticamente "incollato" a Mercurio, così difficile da trovare.

LINEAR C/2012 X1
Nome e numero sono omonimi di osservatorio e l'anno della sua scoperta. E 'la meno luminosa del gruppo e vogliamo vedere il vostro binocolo. In realtà, non è nemmeno vedono, perché così brillante, salvo che qualche mese fa, forse per l'approccio al calore solare, è stato un fenomeno particolare: il nucleo è parzialmente esploso, spargendo polveri e gas illuminato dalla luce del sole ma aumentato la luminosità. Ora è duecentocinquanta volte più luminosa del previsto, anche se è solo una magnitudo 8.5 (magnitudo è una misura della luminosità, ma su una scala logaritmica). Il punto di riferimento da notare è Arturo, la stella più luminosa della costellazione di Bootes con la quale sarete insieme 15-18 NOVEMBRE.

3
Clicca sull'immagine per ingrandirla.

Sulla mappa sono contrassegnati con i rispettivi percorsi con le date più importanti per ogni cometa: la Ison in rosa, giallo Lovejoy, verde lineare e infine rosso il Encke.

1
Clicca sull'immagine per ingrandirla.

Come scritto dal ricercatore Dan Keying, qualcosa sta accadendo nello spazio, a pochi passi dal nostro pianeta. La forza gravitazionale sta causando perturbazioni nel sistema solare e si nasconde nelle regioni oscure del cosmo, passando per le comete e gli asteroidi, che sono un vero pericolo per la Terra. Il più grande dei "avant-garde", appartenente al binario stella compagna del Sole è più vicino a noi. Forse un giorno non troppo lontano, vedremo una "seconda luna blu". In quel giorno, sapremo che il Pianeta X è arrivato.

Fonte:

Fonte http://ufosonline.blogspot.com.br/2013/11/cometa-ison-acelera-sua-velocidade-e.html

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license