I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

antico testo egizio intagliato sulla porta di un antico e sacro sito

eGYPT

Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l’UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME. Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l’UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME. Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l’inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso. Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l’eternità.”

La Terra Cava e la sua storia”

   
15 Ottobre, 2014 | Category : Ufologia | Author: Fonte | Commenti  

terra-cava

Quella della Terra Cava non è più una teoria della cospirazione!

La forza centrifuga della ‘crosta terrestre interna’, spingendo verso l’esterno contro la forza gravitazionale della ‘crosta terrestre esterna’, che a sua volta spinge verso l’interno, potrebbe essere la forza che riscalda il magma presente tra le due superfici.

terra cava 03Quello di seguito, è il rapporto dell’ammiraglio Byrd riguardo la sua spedizione al Polo Nord:

“I due voli dell’ammiraglio Byrd su entrambi i poli terrestri, dimostrano che la forma della Terra, in entrambe le aree polari, presenta delle stranezze. Byrd sorvolò il Polo Nord continuando per altre 1,700 miglia al di là dei suoi confini. Byrd ad un certo punto del viaggio segnalò, via radio, la comparsa di terra priva di ghiaccio, di laghi, di montagne coperte di alberi e persino l’osservazione di un mostruoso animale, simile al mammut della preistoria, mentre si muoveva attraverso il sottobosco. Per quasi tutte le 1700 miglia, l’aereo sorvolò terra senza ghiaccio, montagne, alberi, laghi e fiumi”.

Admiral Byrd’s flight in Agharta Ariana 19 february 1947

Quest’importante scoperta, che Byrd definì “la più importante nella storia del mondo”, sarebbe dovuta diventare nota a tutti se non fosse stata successivamente soppressa, al punto, di dimenticarla completamente. Tali informazioni rividero la luce solo nel 1959, quando Amadeo Giannini le menzionò nel suo libro: “Worlds Beyond The Poles” (http://www.amazon.it/Worlds-Beyond-Poles-Amadeo-Giannini/dp/078730347X).

Allo stesso modo, il libro di Giannini, per qualche strano motivo, non fu adeguatamente pubblicizzato dalla casa editrice e rimase così, sconosciuto ai più.

Alla fine dello stesso anno, Ray Palmer, direttore della rivista “Flying Saucers”, pubblicizzò la scoperta dell’ammiraglio Byrd della quale venne a conoscenza tramite la lettura di una copia dell’introvabile libro di Giannini. Rimase così tanto impressionato da quelle informazioni che, nel dicembre dello stesso anno, il 1959, le pubblicò nella sua rivista che era venduta in tutte le edicole degli Stati Uniti. Successivamente alla pubblicazione, seguirono una serie di strani incidenti i quali, stavano ad indicare, che le forze segrete erano al lavoro per evitare che le sconvolgenti rivelazioni contenute nel numero di dicembre della rivista “Flying Saucers” raggiungessero il pubblico.

La pubblicazione delle scoperte di Byrd da parte di Palmer, era pronta per essere la prima rivelazione su larga scala della teoria della Terra Cava, in quanto, molto più significatamene diffusa del libro di Giannini. Infatti, l’edizione del mese di Dicembre 1959 della rivista, era in procinto sia di essere spedita per posta agli abbonati, che mandata in edicola ma fu, misteriosamente rimossa dalla circolazione; evidentemente dalle stesse forze segrete che, dal 1947, ne stavano sopprimendo il rilascio alle masse. Misteriosamente perché è proprio il mistero che circonda questa vicenda. Quando dalla tipografia arrivo il camion per consegnare le riviste all’editore, nel cassone non c’era nemmeno una copia! Una telefonata dalla tipografia confermò l’avvenuta spedizione. Una volta che fu confermata la sparizione delle riviste, l’editore chiese una nuova stampa ma, stranamente e misteriosamente, i rulli della tipografia non erano più disponibili, infatti, furono ritrovati gravemente danneggiati e, quindi, nessuna ri-stampa poteva essere fatta.

Come risultato, 5000 abbonati non ottennero la copia della rivista; un distributore che ricevette 750 copie da vendere nella sua edicola fu dato per disperso e le 750 riviste scomparvero con lui.

terra cava 02I VANTAGGI DI UNA TERRA CAVA

La maggior parte di noi è cresciuta apprendendo nella classe di scienze che il nostro pianeta è una solida palla di terra con un nucleo di fuoco fuso al suo centro da dove proviene la nostra attività vulcanica.

Anche se questo suona ragionevole in un primo momento, i difetti ben presto cominciano a venire fuori. Prima di tutto, una Terra solida è troppo pesante e densa per girare così tranquillamente e perfettamente sul suo asse.

In secondo luogo, chi progetta, costruisce, o crea i pianeti, avrebbe cercato di minimizzare il peso e massimizzare lo spazio; un pianeta solido può essere principalmente abitato solo sulla sua superficie esterna, mentre uno vuoto avrebbe due superfici abitabili. Inoltre, un pianeta vuoto sarebbe più facile da spostare in caso di necessità.

L’interno di un pianeta vuoto sarebbe stato, in realtà, molto più vivibile e confortevole rispetto alla zona esterna, protetto a tempo indeterminato dai raggi pericolosi, dai venti, dalle collisioni, dalle invasioni. Sarebbe simile all’interno di una casa o di un auto.

E proprio come in una casa o in un auto, si sarebbe potuto regolare il riscaldamento ed una sorgente di luce (un sole centrale interno).

Una Terra cava con aperture polari, massimizza anche il flusso di energia (elettrica o magnetica) fornendo maggiore spazio per l’esistenza a più livelli, semplificando e facilitando i viaggi.

terra cava 01I PIANETI SONO COME CASE

I pianeti sono come delle case: vuote e abitate all’interno. Sono intelligentemente progettati, utilizzando robusti materiali, per fornire la maggior quantità di spazio vitale. Il design sferico di un pianeta, è superiore al design squadrato delle nostre abitazioni moderne.

Oltre ad essere più facili da costruire, chiunque dotato di una conoscenza occulta, vi dirà che gli angoli acuti delle nostre abitazioni moderne, favoriscono o promuovono le energie negative o discordanti, mentre le abitazioni sferiche come gli igloo, favoriscono la pace. Le case sono costruite principalmente per essere vissute all’interno e così è con i pianeti.

Noi della Terra Esterna e come se stessimo vivendo sul tetto o sul balcone di una casa, esposti al clima spesso brutale. Il sole centrale interno di un pianeta, può essere paragonato alla lampada presente in una stanza. Le aperture polari sono le principali porte di una parete circolare. I portali possono essere rappresentati da finestre e garage. Infine, un quartiere può rappresentare un sistema solare, una città una galassia, un pianeta l’universo. È tutto relativo.

Questo è il primo video ad essere mai stato girato, dell’ingresso Polare del Regno di Agartha, cioé, della Terra Cava. Oltre all’ingresso, il video mostra la potente Aurora Boreale come campo di energia che si verifica all’entrata. Una visione davvero celestiale, più bella di quanto avremmo mai potuto immaginare, semplicemente mozzafiato.

Il video è stato girato dalla telecamera della stazione spaziale russa MIR. Entrambi i poli sono delle No Flight Zone, così questo straordinario documento è stato reso accessibile da un coraggioso Wistle Blower russo.

Questa è una prova eccezionale dell’esistenza del regno di Agartha. Il Regno di Agartha sarebbe un paradiso interno dimensionale della divina dea Gaia, la nostra amata Madre Terra.

Ad abitarla, sono i discendenti di Lumeria e quelli di Atlantide rimasti fedeli alla Luce. Dovevano trovare rifugio e così Gaia ha creato un paradiso nel suo grembo per loro quando il nostro pianeta è stato turbato dagli invasori oscuri circa 550 mila anni fa.

L’Entrata della Terra Cava

The New Germany and the Hollow Earth

C’è un’altra Germania all’interno della superficie cava del nostro pianeta. Questa Germania interiore si è formata come appendice di quella della superficie esterna ed entrambe hanno piene relazioni segrete, una con l’altra.

Secondo il libro “Genesis for the New Age” di John B. Leith (http://www.librarising.com/conspiracy/newgermany.html), la storia inizia nel 1572 quando 500 tedeschi provenienti da Sax-Coburg (voglio ricordare che il vero cognome dei Windsor è Sax Coburg e sono di origine tedesca), tra cui alcuni prussiani e bavaresi, furono assunti come soldati-mercenari dal re del Portogallo Sebastiano I per difendere un forte e per rinforzare una guarnigione situata presso il Rio delle Amazzoni che era in lotta contro gli spagnoli.

Mentre navigavano sul Rio delle Amazzoni, furono ferocemente attaccati dagli indiani nativi e sia i tedeschi che i portoghesi e le loro famiglie, furono costretti a fuggire nella giungla dove arrivarono grazie all’attraversamento di una grotta, la quale, era molto temuta dagli indiani che, infatti, fuggirono.

terra cava 05I nuovi coloni costruirono le loro nuove case dentro e nei pressi della grotta e con il passare del tempo iniziarono ad esplorare sempre di più viaggiando sempre di più verso l’interno e in profondità finché arrivarono alla superficie concava interna della Terra, che raggiunsero nel 1647. Lungo la strada si stabilirono in varie sub-caverne costruendo sei città e combattendo misteriose e feroci creature che vivevano in quelle grotte sotterranee. Le caverne, o città, erano collegate tra loro da un sistema di binari di legno grezzo.

Dal 1977, oltre 350.000 tedeschi hanno occupato le colonie interne della Terra, le quali si estendono dal Brasile fino al punto medio Australia/Nuova Zelanda. Nel 1647, sotto l’AustraliAsia, entrando nella superficie concava interna della Terra, i nuovi tedeschi incontrarono gli Atlantidei/Atturiani e la civiltà di 30.000 anni dei Bodlanders che erano gli antichi antenati dei moderni tedeschi. I Bods, che divennero noti come il Sesto Regno di Sassonia, erano estremamente avanzati, sia spiritualmente che tecnologicamente e decisero di prendere i loro cugini della Terra esterna sotto la loro ala protettrice.

terra cava 04Le prime comunicazioni tra le due Germanie iniziarono nei primi anni del 1700 tramite un programma segreto di scambio di studenti, ma solo dopo il 1853 sono state prese misure concrete per legami più profondi tra le due Germanie. Gli ingegneri di entrambe le parti sono stati impegnati a migliorare il sistema di trasporto con auto elettriche nei tunnel. I miglioramenti tecnologici hanno contribuito notevolmente all’incremento della popolazione tedesca sotterranea, fino a circa dieci milioni entro il 1900. Durante la prima guerra mondiale, gli americani si accorsero di un percorso tedesco in Antartide, ma non erano sicuri, alla fine, dove avrebbe portato.

Nel 1930 hanno avuto inizio alcuni scambi che continuano ancora oggi e nel 1936, Hitler, aveva raccolto una quantità di prove, riguardanti il mondo interiore, sufficienti ad inviare una squadra aerea per esplorarlo. I Bodlanders li ricevettero e il loro re, successivamente, restituì la visita. Il re di Bodland avvertì Hitler, e i suoi generali, che i loro piani di guerra erano errati, ma il Terzo Reich andò avanti comunque. Nel 1938, degli specialisti tedeschi una volta attraversato, per via aerea, l’apertura del Polo Sud, sbarcarono cercando di contattare la propria gente della Terra Interna con l’intento di rimanere.

Ai nuovi arrivati gli fu concessa della terra per il futuro insediamento a condizione che avrebbero rinunciato ai loro progetti di guerra per vivere sotto la tutela pacifica dei Terrestri interni. Ad Hitler ciò non piacque ma nel 1943, dopo che i suoi sforzi di vincere la guerra andarono persi, accettò. Così, tra la Germania di Hitler ed i potenti Bodlanders, venne firmato un trattato trentennale nel quale veniva specificato chi avrebbe gestito l’afflusso e il riorientamento dei tedeschi esterni che entravano nella Nuova Germania della Terra Interiore.

terra cava 06Nel 1944, erano in corso la costruzione di pesanti infrastrutture nei pressi di Bodland, finalizzate a ricevere molti tedeschi profughi di guerra, la maggior parte dei quali utilizzò il corridoio ferroviario sotterraneo che partiva dal Brasile per raggiungere la nuova casa. Gli scienziati e altri specialisti invece, usarono i veloci aerei con ala tonda per attraversare l’Antartico e raggiungere la loro nuova casa.

Hitler, con un sottomarino, scappò prima in Argentina e, successivamente, con l’astronave personale del re di Bodland, nella capitale tedesca della Terra Interiore. A partire dall’Ottobre del 1944 in poi, un doppione sostituì Hitler. Entro la fine della seconda guerra mondiale, circa 2,5 milioni di tedeschi si stabilirono nella Nuova Germania della Terra Interiore e l’afflusso continua da allora!

Tra il 1946 ed il 1947, gli americani, catturati dalle attività tedesche in Antartide, inviarono una propria spedizione comandata dall’ammiraglio E. Byrd. Il piccolo esercito di Byrd, composto da circa 60 uomini, attaccò stupidamente i Terrestri interni che prontamente li rimandarono indietro alle loro patrie. Nel 1947, la Russia, dopo aver sentito della spedizione americana, inviò una propria spedizione composta da una flotta di 100 aerei che incontrarono un destino simile.

Nel 1948, gli Stati Uniti, inviarono una meglio preparata spedizione che con successo mappò e fotografò la Terra Interiore. Ebbero contatti con varie razze e astronavi. Ottennero anche alcune immagini di dinosauri e del sole interno della Terra costruito dall’uomo. I dati sono stati mantenuti classificati.

Nel 2° dopoguerra, a causa dell’oggettiva superiorità tecnologica della Nuova Germania e degli abitanti della Terra Interiore, le nazioni alleate costruirono delle basi intorno alle aree polari come mezzo di studio e come avvertimento per le nazioni della Terra Interiore, in caso avessero deciso di superare il confine con la Terra esterna.

Nel 1965, la NASA fece una mappatura completa e dettagliata dell’interno del nostro pianeta e nel 1979, confermò l’esistenza, nella Terra Interiore, di cinque continenti, tre grandi e due piccoli. Ci sono anche sette oceani. Agartha, il continente più grande, è tre volte le dimensioni del Nord America ed è popolato, per lo più, da Atturiani (Atlantidei) arrivati da Venere 33 mila anni fa. Bodland, un altro continente, è popolato (stime del 1980) da 36 milioni di Bodlanders. Nel 1984 oltre mezzo miliardo di persone abitavano la superficie interna della Terra, 60 milioni dei quali erano tedeschi. 18 milioni vivevano nella Nuova Germania e 1,5 milioni nella Nuova Berlino.

terra cava 07La Nuova Berlino dispone di tutte le comodità di una città moderna, escluso l’inquinamento. Un Hitler riformato rimase presidente della Nuova Germania fino alla sua morte, il 12 novembre del 1974. Il su delfino, il Dr. Hans Tirstherson (Adolph II), prosegue sulle sue orme.

L’aereo ala rotonda, alimentato dal campo elettromagnetico della Terra, era (ed è) la chiave della superiorità militare e tecnologica delle nazioni della Terra Interiore. Dotato di un motore anti-magnetico capace di raggiungere una velocità di 30.000 chilometri l’ora in qualsiasi direzione e di sollevare un peso illimitato. Dotato anche di un sistema di offesa e di difesa laser.

L’aereo ala rotonda, è il prototipo del disco volante. Nel 1975, il suo scafo è stato perfezionato in modo da poter viaggiare incolume nello spazio. La nave USS Enterprise di Star Trek, utilizza il concetto di ala rotonda. Nel 1977, il generale americano Edward D. Wright, visitò la Nuova Germania su di un aereo ala rotonda e da allora esiste, nella città di Nuova Berlino, una delegazione degli Stati Uniti.

Dal 1960, le alleate forze terrestri esterne ed interne, monitorano e pattugliano i cieli e le terre della Terra, a causa dei disturbi causati dall’errante pianeta blu Nagirth (2,5 volte le dimensioni della Terra), responsabile dei repentini cambiamenti climatici di massa del nostro pianeta.

Gli Stati Uniti hanno relazioni diplomatiche con altri pianeti del nostro sistema solare, in particolare con Venere, Marte e Plutone.

Il libro si ferma al 1980, l’anno della sua pubblicazione. Da allora molto è accaduto, come ad esempio l’apparente caduta del comunismo e la riunificazione delle due Germanie (Est e Ovest).

Da quando, nel 1945, si sono avute le prime detonazioni nucleari su Nagasaki e Hiroshima, i leader della Terra Interiore, buoni e cattivi, hanno intensificato il monitoraggio della superficie esterna della Terra, inviando regolarmente in ricognizione navicelle UFO.

Il divario tra le nostre tecnologie si sta assottigliando e con esso, il tempo per la riunificazione dei due mondi. Il problema è che ci sono due forze opposte con ordini del giorno contraddittori verso l’unità. I negativi abitanti della Terra Interiore, residenti per lo più nella Terra di Mezzo, vogliono la nostra schiavitù, mentre quelli positivi, situati per lo più sulla superficie concava del pianeta, vogliono la nostra liberazione e rigenerazione.

Fortunatamente i negativi stanno diminuendo di numero, come sempre più di noi, qui sulla Terra esterna, si stanno svegliando e scegliendo la via della pace e dell’armonia. Anche le profezie indicano che la stragrande maggioranza del genere umano sceglierà la vita sulla morte e la verità sulla menzogna.

Sradicare ciò che resta delle forze negative, tuttavia, non sarà cosa facile, ma dovrà essere fatto se si vuole che la profetizzata Nuova Età dell’Oro, diventi realtà.

Fonte

Copyright © 2008 by PH-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license