I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

antico testo egizio intagliato sulla porta di un antico e sacro sito

eGYPT

Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l’UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME. Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l’UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME. Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l’inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso. Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l’eternità.”

L’ascesa del quarto Reich nell’era moderna e la connessione ET

   
16 Dicembre, 2015 | Category : Ufologia | Author: Fonte | Commenti  

jim-mars

Quelli che seguiranno, oltre a questo, sono degli articoli per capire l’ascesa nazista dal secondo dopo guerra fino ai giorni nostri, le connessioni con le società segrete, l’avviamento di Programmi Spaziali Segreti, il controllo mentale MKUltra, l’infiltrazione nei governi di tutto il mondo e il collegamento con gli extraterrestri. Come disse Bill Cooper: “Se non inserite il fattore UFO nel puzzle, non sarete mai in grado di capire gli eventi geopolitici moderni”.

K: Siamo Kerry Cassidy e Bill Ryan di ProjectCamelot.com e siamo qui con Jim Marrs (foto sotto). Jim è uno scrittore investigativo molto noto. Ha scritto diversi libri molto noti e di grande successo come: Crossfire; From Secret State; Alien Agenda; L’Ascesa del Quarto Reich.

Ci troviamo qui per parlare con te, Jim, dell’ascesa del Quarto Reich e vogliamo tutta la situazione, anche perché so che conosci i segreti della visione remota. Tu eri un giornalista in origine, è giusto?

JM: lo sono ancora. [ride]

K: Ok. Sei un giornalista che attualmente ancora lavora?

JM: Giusto.

K: Quello che vogliamo sapere è il tuo punto di vista sulla direzione che sta prendendo l’America e su quello che c’è sullo sfondo, in particolare i nazisti e gli UFO, praticamente ciò di cui hai parlato nel tuo ultimo libro. Quindi, perché qualcuno dovrebbe parlare dell”ascesa del Quarto Reich in una conferenza UFOlogica?

Devo dire che stiamo vivendo dei tempi interessanti e non solo chi è consapevole dell’esistenza ET, ma anche gli appassionati di politica, l’uomo della strada; ognuno sta mettendo in discussione la propria realtà in questo momento. Credo che a causa dell’economia in crisi, così tante persone si stiano risvegliando e si stiano rendendo conto che non importa se si vota per un democratico o per repubblicano.

E così, la domanda è: perché sto parlando di Quarto Reich in un Congresso UFO? E credo che la risposta è perché le persone che ignorano l’argomento UFO, e che appena leggono questa parola capiscono solo pazzia, non saranno mai in grado di capire cosa sta realmente accadendo nel mondo perché stanno tirando fuori dal puzzle, un grande pezzo, il fondamentale.

Come “esempio”: credo veramente che uno dei motivi principali della nostra invasione dell’Iraq sia stato quello di fare un salto a Baghdad per saccheggiare l’Iraqi National Museum. Erano appena stati scoperti manufatti, compresse, pergamene, resti trovati nell’antica città sumera di Uruk e in alcuni di questi altri luoghi aventi la presenza di team di archeologici francesi e tedeschi che tra l’altro sono i due paesi che erano più contrari al nostro ingresso in Iraq.

E cosa è stato preso? Molto probabilmente la conoscenza della tecnologia antica sulla manipolazione dell’energia. L’anti-gravità e un mazzo di altre tecnologie strane ed esotiche che la scienza convenzionale avrebbe solo deriso. Ma poi, quando si studia davvero il problema, si scopre che queste tecnologie sono state scoperte da oltre mezzo secolo, cioè dalla seconda guerra mondiale, e sono state tenute nel quadro dei programmi classificati ultra-segreti da allora, perché questa è la nostra tecnologia di assoluta avanguardia.

Così, si può vedere come tutti i temi siano legati tra loro; storia antica; UFO, società segrete; governo mondiale. È tutto parte della stessa grande palla di cera, e se non si guarda il quadro generale, si arriverà mai a capire cosa oggi sta succedendo.

Come disse Bill Cooper in una delle sue celeberrime conferenze che diede nel ’89 o ’90: “Se non inserite il fattore UFO nel puzzle, non sarete mai in grado di capire gli eventi geopolitici moderni”.

Stiamo parlando anche di cancelli stellari e, sai, perché quando si entra nel tema dell’energia libera, ottiene la possibilità che ci sia un cancello stellare in Iraq. E poi si entra nel discorso degli Anunnaki. Sei andato giù per questa strada?

JM: Beh, certo. Quando si segue la prova, è lì che si torna. E abbiamo menzionato la possibilità della presenza di un cancello stellare o una sorta di portale dimensionale in Iraq, si sa, che mi riporta alla Bibbia e alla storia del re Nabucodonosor, che costruì tale struttura in oro, che venne tradotta in fornace ardente, ma evidentemente era qualcosa di diverso, perché la gente andava dentro e fuori attraverso di esso.

Quando il suo popolo l’attraversava, tendevano a morire, e ciò mi suggerisce che fosse una sorta di campo di energia. Poi disse ai tre sacerdoti ebrei di farlo funzionare. Entrarono in quattro e ne tornarono tre, quindi, ovviamente stavano attraversando una sorta di portale o gateway.

K: Wow. Questo è molto interessante. So che c’è un intero movimento nel tuo discorso che comprende la Manna dal Cielo, l’Oro Monocromatico, Monoatomic … come si dice?

JM: È l’oro dal singolo atomo o monoatomico … Oro Monoatomico. Penso che il motivo per cui abbiamo bisogno di guardare in questa roba esotica e farci delle domande riguardo gli ET, è perché penso che in questo momento siamo in un processo di condizionamento, che sì, ci può essere vita nello spazio esterno, ma questo presenta dei pericoli. Lo so perché ho visto dei documenti governativi. Ci sono piani.

K: Assolutamente. Stai indagando la connessione nazista dietro il nostro governo e quello che sta succedendo ora in America. Allora, dove stiamo andando come paese in questo momento? E perché?

JM: Gli Stati Uniti sono sempre stati dominati da un’élite benestante. Alexander Hamilton e i suoi amici ricchi, volevano governare il paese, perché si sentivano così ricchi da saper gestire le cose. Quindi, questo non è niente di nuovo, e di conseguenza gli Stati Uniti hanno sempre avuto una curva un po’ conservatrice. E va bene anche perché quando si dispone di un grande paese pieno di risorse e tutti prosperano, sai, si vuole … cerchiamo di conservare tutto quello che abbiamo.

Quindi non c’è nulla di intrinsecamente sbagliato in questo. Ma, purtroppo, i nazionalsocialisti – che in lingua tedesca sarebbero NAZISTI – che sono arrivati in USA dopo la seconda guerra mondiale e che sono stati aiutati, spalleggiati e finanziati dai finanzieri di Wall Street e dalle persone che si ritengono globalisti, di per sé, non avevano particolare interesse per gli Stati Uniti; essi vogliono governare il mondo.

In primo luogo nel complesso militare industriale, poi nelle industrie della difesa, poi nelle università, e poi in altre professioni, il nazionalsocialismo ha trovato la strada spianata negli Stati Uniti dopo la seconda guerra mondiale. Sono davvero venuti alla ribalta quando George Herbert Walker Bush è diventato presidente, il cui nonno, è stato effettivamente perseguito dal governo federale degli Stati Uniti alla fine del 1942, perché finanziava Hitler e i nazisti; cosa che è continuata poi con suo figlio, George W.

E durante gli otto anni di amministrazione George W., abbiamo visto l’ascesa e il dominio dei neo-cons, o neoconservatori, che altro non è un altro nome per nazionalsocialismo. Così abbiamo visto tutto questo paese tendere verso destra; verso il fascismo. E poiché il fascismo è definito come la fusione tra Stato e potere corporativo, non credo che ci sia qualcuno che possa sostenere che questo non è il caso degli Stati Uniti di oggi.

La grande differenza è che nella Germania nazista, lo stato acquisì il controllo sulle aziende, e fu questa combinazione che creò lo stato fascista; nella moderna America abbiamo le corporazioni che stanno guadagnando il controllo sullo Stato attraverso i lobbisti, patti e attraverso gruppi che ora controllano il governo. Ma il risultato finale è lo stesso, una miscela di potere corporativo e di Stato, che è il fascismo.

Ora, dopo otto anni di questo fascismo, la gente comincia a irritarsi. Anche le persone che hanno creduto veramente in George W. Bush, in quanto, hanno cominciato a rendersi conto che tutto quello che stava facendo era spingere i programmi socialisti e scatenare guerre di aggressione non provocate. Quindi c’è stata una reazione; ora, con Barack Obama, ci hanno spostato dal nazionalsocialismo al socialismo marxista.

Ma nulla è cambiato veramente, perché, le persone più importanti dell’amministrazione Bush W., erano membri del misterioso Council on Foreign Relations, che ha dominato la politica estera fin da prima della seconda guerra mondiale ed è stato creato per l’esplicito scopo di portarci in un governo mondiale. Sotto l’amministrazione di Barack Obama scopriamo che tutti i suoi membri più importanti del gabinetto, fanno tutti parte del Council on Foreign Relations. Così la stessa segreta, ricca elite è ancora al comando di questo paese, ora però con il pretesto del socialismo marxista.

Dopo quattro anni di socialismo marxista e il collasso dell’economia degli Stati Uniti, stiamo andando tutti insieme sotto un nuovo dittatore – un nuovo Führer. Questa è la stessa metodologia che è stata utilizzata in fase di pre-guerra in Germania; dalle stesse persone.

Ma se potessimo rompere la morsa del monopolio dei prodotti petrolchimici e venire con una specie di energia libera, l’intera equazione cambierebbe. E questo è quello che sta succedendo in questo momento. In corso ci sono alcuni conflitti molto, molto intensi, interdittivi e segreti su che tipo di tecnologia useremo e chi la controllerà.

Ad esempio, sentiamo parlare di celle a combustibile per i veicoli. Il motivo per cui ancora non l’abbiamo è perché ancora non hanno capito come ottenere il monopolio su di esso. Quindi questo, ancora una volta, dipenderà da come il futuro paradigma comincerà a prendere forma. Mi piacerebbe vedere una sorta di economia non basata sul monopolio; nella quale ognuno di noi ha un po’ di tutto.

Infatti, per fare un esempio: per me, la più grande prova di cospirazione nel mondo di oggi, è il fatto che anche quando le persone sono sedute a leggere quest’intervista, in profondità si rendono conto che da qualche parte ci sono letteralmente migliaia – se non milioni – di bambini che muoiono di fame. Questo perché la Terra non può produrre abbastanza cibo per sfamare tutti i bambini? No; certo che no. Abbiamo la tecnologia per nutrire, vestire, dare una casa e un minimo di assistenza sanitaria ad ogni singola persona su questo pianeta.

Allora, perché non si mette in atto? Beh, una volta passate le spiegazioni facili, quali: Oh, è la politica; è il trasporto; ecc, si va a quelle vere: è così perché da qualche parte c’è qualcuno che vuole che vada in questo modo. Se nessuno avesse voluto questa situazione, non sarebbe così. Siamo molti più noi che quelli del NUOVO ORDINE MONDIALE. Abbiamo semplicemente il bisogno di mettere tutte le persone di buona coscienza e buon cuore insieme e dire: Non vogliamo che sia così!

K: Assolutamente. Allora ok. Ma vi è una classe dirigente, giusto?

JM: Giusto. Ed ho monitorato la loro storia.

K: Ok, quindi si sta parlando del Bilderberg; del Council on Foreign Relations; certamente del Majestic 12, e io so che sei …

JM: Commissione Trilaterale …

K: … sei una specie di esperto su di loro, giusto?

JM: Mm hm.

KC: Quindi, tutte queste organizzazioni stanno seguendo un ordine del giorno in questo momento, e la domanda è: quanto tempo è quello che stanno andando a accom … stanno andando a fare realizzazione di questo, si sa, Quarto Reich, se lo chiami tu, secondo te? E ‘questo qualcosa … stiamo già lì?

JM: Siamo molto, molto vicino a un Quarto Reich, perché “reich” in tedesco significa semplicemente “impero”, e gli Stati Uniti di oggi, naturalmente, sono l’impero preponderante sul pianeta. E se noi, membri dell’impero – cittadini dell’Impero – dovessimo comportarci come tali, molto probabilmente andremo incontro ad una caduta, proprio come quella dell’Impero Romano, il Terzo Reich e tutti gli altri imperi della storia umana. Oppure, cerchiamo di portare la pace, la prosperità a tutti invece di cercare di dominare e ingolfare le risorse del pianeta. Ed è fondamentalmente solo un cambiamento di coscienza.

Il popolo degli Stati Uniti è composto da brave persone. Diamo più alla carità di tutte le altre nazioni del mondo messe insieme. Una volta capita la verità della situazione, allora penso che riusciremo a capire il mondo e gestirlo diffondendo ricchezza dove ognuno potrà avere un piccolo pezzo del sogno americano.

KC: Beh, dobbiamo dire, però, che ci sia una sorta di piano in corso per abbattere il governo americano del tutto? In realtà è ciò che viene combattuto nel dietro le quinte?

JM: Questo è assolutamente vero ed è quello che sta succedendo. Perché gli Stati Uniti sono il più grande ostacolo per questi globalisti all’instaurazione di un unico governo mondiale, un sistema socialista mondiale. La ragione di questo è perché negli Stati Uniti abbiamo una storia e tradizione di libertà individuale. E abbiamo la Costituzione e il Bill of Rights, che ci danno la base giuridica per la nostra libertà individuale. E tre, abbiamo i fucili e possiamo difendere la nostra libertà individuale.

Ma adesso c’è un movimento, sotto la nuova amministrazione Obama, che lotta per la registrazione delle armi da fuoco, per registrare le munizioni, e cercare fondamentalmente di disarmare la popolazione. E se questo arrivasse mai a buon fine, allora diventeremo tutti servi della gleba in un nuovo Medioevo.

Ecco il vero piano di gioco!

Ciò è stato articolato nel 1948 da un uomo di nome Eric Arthur Blair, un britannico Fabian socialista e molto ben collegato con i reali e l’aristocrazia inglese. E penso che in realtà avesse una visuale del quadro complessivo, così scrisse tutto in un libro sotto lo pseudonimo di George Orwell. Naturalmente, è 1984.

KC: Quindi torniamo in quello che è accaduto durante il tempo di Paperclip, e durante il tempo della bomba atomica, e forse si potrebbe parlare un po’ di quello che realmente è accaduto poi, perché, credo che un sacco di persone hanno bisogno di conoscere la storia.

JM: Vero, perché nella nostra storia convenzionale: beh, ci fu la rivoluzione russa; e poi il comunismo; e poi … abbiamo avuto una guerra fredda con loro che erano contro il capitalismo e bla bla bla … Ma la verità è che le stesse persone di Wall Street e della City di Londra – questi internazionalisti, i finanzieri globali – hanno creato il comunismo in Russia. Quando la rivoluzione russa scoppiò, Lenin era in Svizzera e Trotsky a New York che viveva sulle proprietà Rockefeller, va bene? Li mandarono in Russia per appoggiare la rivoluzione bolscevica e trasformare la Russia in uno stato comunista, che è ciò che hanno fatto. E l’idea era, credo, di costruire un Oriente comunista contro un Occidente capitalistico.

Ma il problema era che tutto minacciava di sfuggirgli di mano. C’erano forti partiti comunisti in Francia, Inghilterra, Italia, Germania – anche negli Stati Uniti. E così … si parla di questo Governo Mondiale Unico, ma in realtà non vogliono un vero Governo Mondiale Unico, perché, allora, non potranno più giocare ad una nazione contro l’altra, o ad un blocco economico contro l’altro. Quindi questo li rese timorosi e decisero che dovevano fermare la diffusione del comunismo.

L’unico paese che si trovava nella posizione, sia geografica che economica, di agire come blocco contro la diffusione del comunismo, era la Germania. Andarono lì e trovarono un agente dell’intelligence dell’esercito tedesco e lo misero a capo di un piccolo partito politico chiamato Partito Tedesco dei Lavoratori, che cambiò rapidamente il nome in Partito Tedesco Nazionalsocialista dei Lavoratori (NSDAP), l’acronimo di cui è NAZISTA. Naturalmente quell’agente era Adolf Hitler che andò contro la diffusione del comunismo. Successivamente hanno perpetrato l’idea dei nazisti che erano acerrimi nemici dei comunisti; va bene?

K: E nel frattempo, veniva finanziato da Bush …

JM: E gestito dalle stesse persone …

K: … Prescott Bush, dietro le quinte …

JM: Esatto, sì, e i Rockefeller …

K: … e Farben.

JM: E il capo della IG Farben era Hermann Schmitz, e Hermann Schmitz proprietà tanto magazzino Standard Oil come fece John D. Rockefeller. Erano gli stessi globalisti internazionali. Ora, il problema è stato che Hitler è divenuto troppo forte e che i tedeschi erano un po’ troppo efficienti. Si muovevano in Nord Africa; si spinsero contro la Russia; presero in consegna la Norvegia; e minacciarono la Gran Bretagna.

Ora, tutto d’un tratto sembrava che stessero per avere un sistema mondiale nazionalsocialista unico. E oh … non lo volevano! Ma soprattutto non volevano che la Germania fosse a capo dell’ordine economico mondiale, perché questo era di competenza della City di Londra; dei banchieri della Banca d’Inghilterra e dei loro compari di Wall Street … va bene?

Così, ad un certo punto, anche se avevano creato Hitler, lo avevano messo al potere, avevano finanziato la sua ascesa; si rivolsero contro di lui, e così abbiamo avuto la seconda guerra mondiale. Sono riusciti a fermare la Germania e a spingerla indietro. Sì, abbiamo sconfitto la Germania nella seconda guerra mondiale, ma non abbiamo sconfitto i nazisti. I nazisti erano ancora molto potenti e fecero dei patti. Scambiarono la loro tecnologia esotica, la loro tecnologia dei razzi, la loro tecnologia per la manipolazione dell’energia, la loro tecnologia per il controllo mentale, la tecnologia chimica e la tecnologia farmaceutica con gli Stati Uniti in cambio dell’immunità.

Li abbiamo portati in USA negli anni ’40 e primi anni ’50. John J. McCloy – che era stato capo della National City Bank, uno dei più grandi istituti di credito di denaro della pre-seconda guerra mondiale della Germania nazista – è stato fatto alto commissario della Germania. Ha perdonato migliaia di nazisti irriducibili portandoli negli Stati Uniti.

Il suo protetto era Allen Dulles, che poi è stato a capo della CIA per molti anni. E sotto Dulles, il loro background è stato imbiancato, e li mise tutti – questi nazisti – nel nostro complesso militare industriale. Così ebbe inizio l’infiltrazione nazionalsocialista del sistema degli Stati Uniti.

K: Wow, che è un eccellente riepilogo di ciò che è accaduto realmente dietro le quinte. E questo è ciò che la maggior parte delle persone non sa …

JM: No, questo non mi è mai stato insegnato a scuola.

K: … durante storia americana …

JM: Giusto …

KC: … e anche storia del mondo. Così si potrebbe anche parlare di ciò che i nazisti raggiunsero in virtù delle loro indagini occulte, e forse anche canalizzazioni, e come hanno ottenuto ciò che è, in sostanza, l’energia libera – la tecnologia stargate, certamente gli UFO.

JM: La tecnologia Esotica.

K: Sì.

JM: Sì, e la domanda è sempre stata: Come hanno fatto i nazisti ad arrivare così avanti a noi nella scienza?

K: Esatto.

JM: Per anni ho sentito storie riguardo l’ingegneria inversa messa in atto su un UFO catturato non so dove. Eppure, ogni volta che si tenta di tenere traccia di questa storia, non porta mai da nessuna parte. E ora sono del parere, sulla base delle informazioni che ho adesso, e sulla base della documentazione uscita dalla vecchia Unione Sovietica con il crollo del comunismo, che i tedeschi avevano i loro osservatori a distanza (controllo remoto).

Certo, non l’hanno chiamata osservazione a distanza, perché quello è un termine che è stato coniato in questo paese quando la CIA e la National Security Agency hanno iniziato a lavorare con la guerra psichica. Ma avevano una cosa del genere. Allora i tedeschi erano molto coinvolti nell’occulto, da prima del 1920. E avrebbero fatto sedute spiritiche, o canalizzazioni, o come volete chiamarle, ma in pratica è ciò che noi chiamiamo visione a distanza. Era l’uso di queste capacità psichiche.

K: Questa è stata la Società Vril, non è vero?

JM: La Società Vril. Ed è stato in gran parte basato sulle filosofie di Madame Blatavsky e la Società Teosofica. Ci andavano pesante. E, naturalmente, Hitler fu messo al potere, con l’aiuto della Thule-Gesellschaft, o la Società di Thule, che era una società occulta composta da alcuni dei più ricchi aristocratici tedeschi, e industriali. Erano grandi in questa roba … spiritismo, credo, è come lo chiamavano allora.

E così … in base alle informazioni che ho, c’era anche un gruppo all’interno dell’esercito tedesco chiamato Dottore Greenbaum, e questo erano fondamentalmente i loro spettatori a distanza. E, curiosamente, era nell’ambito di un programma ombrello più ampio chiamato MAJIK [gli incantesimi].

E questo è davvero interessante perché, come ben sapete, i membri del Majestic 12 – o Majik 12 – sempre nominato nella letteratura UFO, fossero le persone al vertice che si occupavano della segretezza riguardo la tecnologia UFO. MAJIC 12 è la versione anglicizzata di MAJIK versione tedesca. E mi chiedo se forse, quando abbiamo portato i loro esperti di controllo mentale, i loro esperti farmaceutici e i loro scienziati missilistici qui dopo la guerra, non abbiamo portato anche alcuni dei loro scienziati psichici.

K: Ok, ha tutto un senso. Beh, che dire di Vannover Bush? È stato responsabile del Majestic 12 istituito dall’amministrazione Truman, giusto?

JM: Giusto.

KC: Per gestire il problema degli UFO e cosa significasse per l’America. Sarebbe molto interessante se i MJ12 fossero già in funzione in Germania.

JM: Esattamente. E dovete capire che quello era davvero la genesi del moderno stato di sicurezza nazionale – il National Security Act del 1947, che cominciò ad essere messo insieme solo pochi giorni dopo che qualcosa cadde dal cielo a Roswell, Nuovo Messico, nel Luglio del 1947. Entro Agosto, misero insieme rapidamente questo National Security Act, e nel mese di Settembre hanno effettivamente detenuto il presidente Truman – lui in ritardo sulla pista lì al National Airport, quando stava cercando di tornare a casa a trovare sua madre morente – in modo da poter correre a bordo e convincerlo a firmare questo National Security Act del 1947.

Perché questa fretta? Beh, perché dovevano ottenere il controllo su tutte queste informazioni. Quello che il National Security Act del 1947 ha fatto, è stato creare la CIA e anche modificare il nome del Dipartimento della Difesa in Dipartimento della Guerra.

Ma anche lì – ciò che è stato poco notato – è stata la creazione del Consiglio di Sicurezza Nazionale. Beh, per definizione, che è responsabile di tutto ciò che ha a che fare con la sicurezza nazionale. UFO? Sicurezza nazionale. Infiltrazione nazista? Sicurezza nazionale. Alta tecnologia? Sicurezza nazionale.

Il Consiglio di Sicurezza Nazionale – e lo sentiamo tutte le volte che andiamo a combattere qualche guerra brushfire – è sempre coinvolto. Eppure, scommetto che praticamente nessuno in ascolto sa cos’è il Consiglio di Sicurezza Nazionale. Beh, vi dirò. È formato da quattro persone: il Presidente, il Vice Presidente, i Segretari di Stato e della Difesa. Tre di questi sono nominati dal Presidente.

Quindi con la sottoscrizione del National Security Act del 1947 in legge, abbiamo praticamente istituito una dittatura, perché il Presidente è ora responsabile di tutto ciò che ha a che fare con la sicurezza nazionale, e questo bypassa il Congresso e le notizie dei media e del pubblico. Questo è quando abbiamo cominciato a muoverci in uno stato di sicurezza nazionale che, al centro del quale, si trovavano questi nazisti … nazisti irriducibili.

K: Ok. E cosa stavano cercando in altre dimensioni attraverso l’uso di sensitivi, con l’osservazione a distanza, utilizzando possibili canalizzazioni? Quello che stai dicendo è che possono aver ricevuto, da altre dimensioni, le informazioni per costruire le cose.

JM: Giusto.

K: Giusto? Inoltre c’è un collegamento con l’Egitto, giusto? E con i Sumeri … con i sigilli cilindrici Sumeri …

JM: Molto di questo è – tutto questo – fa parte della storia della Terra. E tutto combacia. Ad esempio: per tutto il tempo tutti hanno pensato che l’Egitto sia stato il primo, la più grande civiltà del mondo. Beh, sai, è stato fino alla metà del 1800, quando hanno scoperto questi strani tumuli in Mesopotamia – il moderno Iraq – ed hanno cominciato a scavare scoprendo che sotto ci sono enormi città.

E cominciarono a scoprire la civiltà sumera che precede gli egiziani di almeno cinquemila anni. Quindi quello che stiamo realmente scoprendo oggi è che a quanto pare vi era, nei tempi antidiluviani, una civiltà altamente tecnologica che probabilmente copriva tutto il mondo. Questo è il motivo per il quale hanno trovato le piramidi in America Centrale, Sud America, Cina, Europa dell’Est, la Piana di Giza.

Eppure, è successo qualcosa. A causa o dei cambiamenti della Terra, o di una guerra, o qualcosa del genere, tutta questa civiltà si è sbriciolata. E ciò che sappiamo è la nostra storia scritta: i Sumeri, i Babilonesi e poi, e poi gli Assiri, e poi i Fenici, e poi gli egiziani e … queste sono tutte degradazioni della stessa civiltà. E la prova di questo, per esempio, è nella …

K: Ok. Dimmi: è da poco che sei tornato da un viaggio in Egitto. Hai trovato niente, quando eri lì, che ha stuzzicato la tua curiosità?

JM: Sì; ho trovato qualcosa sotto il tempio di Seti che è un tempio immenso e pieno di geroglifici. Sotto quella, c’è un altro tempio chiamato Osireion.

È formato da enormi blocchi megalitici che probabilmente pesano dalle dieci alle dodici tonnellate ciascuno.

Non c’era nessun geroglifico su questi blocchi, ma erano accatastati in un modo molto simile a quelli di Stonehenge.

Non sono ruvidi come i blocchi di Stonehenge però; questi sono perfettamente lisci, finemente tagliati e perfettamente combacianti, tanto che non passa nemmeno un pezzo di carta tra uno e l’altro. E questo si trova sotto il Tempio di Seti, il che significa che laggiù c’era qualcosa molto tempo prima che venisse alla ribalta la civiltà Egizia.

KC: Tutto ciò sta per diventare di pubblico dominio?

JM: No. In realtà, non saremmo dovuti nemmeno andare laggiù [ride], ma siamo riusciti a scivolare lì e vedere che cosa stava succedendo. Questa è roba che ci tengono nascosta. La stessa cosa vale per la Sfinge, in quanto, sui lati, presenta profondi solchi di erosione verticale dovuti allo scorrere dell’acqua. La Sfinge e la zona circostante sono stati sottoposti per molto tempo a forti piogge. Questa è la prova che ci fosse qualcosa di altamente tecnologico già molto tempo prima che gli egiziani arrivassero.

Quando ho visitato l’Egitto, mi sono reso conto che la loro economia è totalmente dipendente dal dollaro turistico e dall’idea dei Faraoni, di Cleopatra e Nefertiti … e non possono permettersi di fare marcia indietro riguardo questo pensiero. Essi non vogliono ammettere che la storia convenzionale è sbagliata. Inoltre, prendi un egittologo che ha basato la propria carriera interamente sulle loro teorie e la loro interpretazione di ciò che hanno fatto gli antichi egiziani.

Tuttavia, i geologi che vanno a vedere i solchi verticali dovuti all’erosione dell’acqua sulla Sfinge, vi diranno che è, ovviamente, erosione idrica e che, storicamente, sulla Piana di Giza non ci sono state forti piogge per circa 10.500 anni. Il che significa che la Sfinge e, probabilmente, la Grande Piramide, sono anteriori agli egiziani di almeno 5.000 anni. E si sa, per noi è difficile pensare a 5.000 anni.

K: Inoltre, hanno un interesse acquisito nel perpetuare il mito dl lavoro schiavista in Egitto, ma in realtà, questo non è quello che è successo.

JM: Beh Kerry, sai perché? Ghi erano gli schiavi degli Egiziani? Gli Ebrei. Va bene? E chi è uno dei popoli più ben documentati nel mondo? Gli Ebrei. Pensate a questo: gli ebrei hanno tradizioni orali che risalgono a migliaia di anni. E poi è stato scritto il Vecchio Testamento della Bibbia; lì vi è tutto; e sfido chiunque a leggere e trovare un versetto che dice: Ah, a proposito, lo zio Herbie ha speso tutta la sua vita trascinando pietre attraverso il deserto, si sa, per costruire quelle piramidi.

Non è successo! Non è successo. E c’è dell’altro: perché non vogliono farci sapere nulla a tale proposito? Ebbene; perché al di là del fatto che l’Egitto è totalmente dipendente dal dollaro turistico sulla base del mito egiziano, è perché ci direbbe molto sulle nostre origini extraterrestri. E, cosa più importante, ci indicherebbe la via delle fonti di tecnologia e di energie alternative, come la tecnologia del suono.

Amazing Resonance Experiment!

K: Sì, assolutamente. Allora, si può disegnare un filo conduttore tra l’Egitto, i nazisti e il governo americano?

JM: Sì. Se avete visto la mia presentazione, ho sottolineato il fatto di come il tesoro di Salomone sia uscito dall’Egitto e poi sepolto a Gerusalemme e poi è … la metà di esso è stato portato a Roma … e poi da Roma va in mano ai nazisti.

KC: E poi si arriva in America … sull’U-Boat, o qualsiasi altra cosa, giusto?

JM: Sì.

KC: E poi Argentina. E ora, presumibilmente, tutte queste persone scenderanno in Sud America allontanandosi dagli USA, giusto? Indovina chi c’è laggiù? In Paraguay c’è la famiglia Bush, giusto?

JM: Esattamente. Sai con quanti acri? Qualcosa come 90.000 acri; poi ho sentito che erano 98.000 acri. Questo significa che deve esserci un piano: sono pronti per lasciare gli Stati Uniti.

K: Esatto.

JM: Vedi, hanno prodotto un film che stanno per mostrare, che è davvero interessante. Ha un tema davvero affascinante: Armageddon, crollo dell’economia, crollo ambientale, e ecc ecc … Questa però è tutta una truffa, non per il pubblico, ma è per i membri del Nuovo Ordine Mondiale. Stanno saltando giù dalla nave. Così tutti lasciano il pianeta [applausi] e noi qui [ride] che potremo andare avanti in pace. Avremo una bella vita. Non è un concetto interessante?!

KC: Beh, so che con i Bush in Sud America, in ogni caso staremo bene. Lasciateli andare in Paraguay.

JM: Comunque andranno a finire tutti all’inferno.

K: Certo. Assolutamente, sì … è pazzesco, quello che hanno fatto in Argentina. Voglio dire, non vi è nulla di intentato. Antartide, giusto?

JM: Giusto.

KC: Sono lì. Così…

JM: È tutta una cosa incredibile.

K: È così pazzesco.

http://projectcamelot.org/lang/en/jim_marrs_interview_transcript_en.html

source

Copyright © 2008 by PH-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license