I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Italia : Terremoti artificiali U.S.A.

Vota la News
06 Maggio, 2013 | Category : Attualità | Author: Fonte | Commenti  


Haarp

Che c’è di  meglio di un Paese alleato (sottomesso con un governo fantoccio), notoriamente sismico per sperimentare e mascherare sismi bellici provocati dalle Forze Armate degli Stati Uniti d’America, sotto la copertura della NATO? Risposta scontata: l’Italia. Una precisazione doverosa: la scienza civile è in gran parte assoggettata al potere dominante. Nel Belpaese va anche peggio in ambito accademico, con baroni che pensano esclusivamente a poltrone e prebende e non osano fiatare, a parte i negazionisti patentati, analfabeti funzionali (di ritorno) o venduti al miglior offerente! Da non tralasciare gli esperti di turno un tanto al chilo, con tanto di laurea in materia che però ignorano la letteratura militare del ramo ecologia di guerra. A proposito: la prevenzione è a zero, mentre la Protezione Civile munita di deroghe normative speciali, è un affarone (Bertolaso docet) in attesa della prossima, imminente catastrofe che i tecnici hanno già annunciato.


1


La lista aggiornata dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia è un bollettino di guerra. Ecco qualche riferimento a casaccio degli ultimi due giorni. L'esame dei sismogrammi rivela un'origine inconfondibilmente innaturale: è sufficiente analizzare l'ipocentro superficiale.


2


«Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.1 è avvenuto alle ore 11:54:55 italiane del giorno 06/Mag/2013 (09:54:55 06/Mag/2013 - UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Alpi_Cozie.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.
Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.4 è avvenuto alle ore 07:26:30 italiane del giorno 06/Mag/2013 (05:26:30 06/Mag/2013 - UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Appennino_ligure.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.


3


Un terremoto di magnitudo(Ml) 2 è avvenuto alle ore 18:02:19 italiane del giorno 05/Mag/2013 (16:02:19 05/Mag/2013 - UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Monti_Nebrodi.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.1 è avvenuto alle ore 12:50:25 italiane del giorno 05/Mag/2013 (10:50:25 05/Mag/2013 - UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Monti_Reatini.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Un terremoto di magnitudo(Ml) 2 è avvenuto alle ore 07:33:35 italiane del giorno 05/Mag/2013 (05:33:35 05/Mag/2013 - UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Alpi_Cozie.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.
Un terremoto di magnitudo(Ml) 2 è avvenuto alle ore 20:48:46 italiane del giorno 04/Mag/2013 (18:48:46 04/Mag/2013 - UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Alpi_Marittime.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.8 è avvenuto alle ore 12:39:39 italiane del giorno 04/Mag/2013 (10:39:39 04/Mag/2013 - UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Monti_Nebrodi.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.2 è avvenuto alle ore 09:46:04 italiane del giorno 04/Mag/2013 (07:46:04 04/Mag/2013 - UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Pianura_padana_emiliana.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo».

di Gianni Lannes

Fonte http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/05/italia-terremoti-artificiali-usa.html#more


Copyright © 2008 by PH-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license