I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

antico testo egizio intagliato sulla porta di un antico e sacro sito

eGYPT

Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l’UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME. Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l’UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME. Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l’inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso. Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l’eternità.”

Il segreto Vril : Testimonianza di Donald Marshall

   
20 Maggio, 2015 | Category : Ufologia | Author: Fonte | Commenti  

vril_3

Quelle che leggerete di seguito, sono le testimonianze di Donald Marshall, un ex insider della società segreta degli Illuminati. I messaggi on-line di Donald Marshall sono iniziati nel 2011 e descrivono in dettaglio, conosciuta in prima persona, una potente organizzazione globale detta degli Illuminati. Egli descrive il loro coinvolgimento segreto in atti criminali come l’omicidio, il rapimento, la tortura, lo stupro, pedofilia e lo sfruttamento dei minori.

marshallCome vittima egli stesso degli Illuminati, Marshall rivela, dettagliatamente, le proprie esperienze di tortura, rapimenti e abusi perpetrati da questa grande cospirazione globale, che raggiungono livelli scioccanti di depravazione.

Marshall, espone molti dei principali attori politici Illuminati come: la Regina Elisabetta, il marito Filippo, Duca di Edimburgo, il principe Carlo, il presidente russo Vladimir Putin ed i nomi di molti altri leader mondiali, politici e personaggi famosi, in segreto, coinvolti.

Marshall, afferma che c’è un segreto che è stato tenuto dai membri degli Illuminati per più di 70 anni, un segreto di così grande importanza, capace di cambiare la vita di ogni uomo, donna e bambino sulla faccia del pianeta. Marshall afferma che la sua missione nella vita è quella di condividere questo segreto con il mondo, in modo che tutti possano conoscere la verità e pianificare il futuro.

vrilAl fine di comprendere appieno questo segreto, sarà necessario tornare agli eventi della Germania del primo dopoguerra, quando, nel 1923, Hitler è stato nominato leader del nuovo partito nazista. A seguito di un fallito tentativo di rovesciare il governo federale, Hitler è stato arrestato per tradimento. Mentre era in attesa del processo nel carcere di Landsberg, lesse il romanzo di Bulwer-Lytton del 1871: Vril:The Power of The Coming Race.

Dicono di essere i discendenti degli abitanti dell’antica Atlantide, con accesso ad una forza straordinaria chiamata Vril, una fonte illimitata di energia che alimenta tutte le loro esigenze e può essere controllata a piacimento. Hitler credeva che il romanzo raccontasse una storia vera e, una volta divenuto Cancelliere della Germania, avrebbe inviato squadre di speleologi nelle grotte e nelle miniere di tutta Europa alla ricerca del Vril-ya.

Hitler inviò spedizioni regolari anche in Asia, particolarmente in Tibet, dove, gli esploratori nazisti, realizzarono significativi collegamenti con influenti lama tibetani, i quali, avevano conoscenze specifiche riguardo il tunnel sotterraneo ed i sistemi di caverne di tutto il mondo.

La leggenda narra che questi lama tibetani fossero i custodi di un ingresso segreto del mondo interiore, conosciuto come la Porta Rossa, nascosto all’interno del Palazzo Potala, nella città di montagna di Lhasa. Una volta formatasi un’alleanza nazi-tibetana, il lama accettò di condividere con loro che, per secoli, avevano aiutato una razza rettile autoctona, che vive nelle profondità del pianeta fin dalla preistoria, conosciuta come Vril Lizards, a nascondersi.

Sembra che queste lucertole conoscessero la posizione di una base militare abbandonata, risalente al tempo di Atlantide, piena di aerei, armi e tecnologie avanzate, nascosta all’interno dei tunnel e caverne dell’Antartide. Le lucertole erano molto attaccate alla tecnologia, ma erano disposte a scambiarla per qualcosa che tanto volevano. Le lucertole erano carnivore e preferivano consumare carne umana fresca. E così, fu raggiunto un accordo. I nazisti, in cambio di antica tecnologia Atlantidea, vendettero la razza umana.

Secondo Marshall però, questa non fu la prima volta che le lucertole Vril hanno interagito con gli esseri umani. Egli sostiene che per secoli, regnanti, potenti capi di stato e leader religiosi, di tutto il mondo, hanno mantenuto un patto segreto con le lucertole malevoli. I leader mondiali avrebbero ricevuto risorse preziose sepolte nel profondo del pianeta, come pietre preziose, oro e altri minerali e, in cambio, questi leader avrebbero nascosto tutte le prove dell’esistenza dei Vril da parte della popolazione di superficie, in modo che nessuno avrebbe saputo della loro esistenza. Inoltre, le lucertole Vril, richiesero un rifornimento costante di esseri umani.

Marshall dice che il segreto Vril non finisce qui, ma si riferisce ad un segreto ancora più grande. Essendo una razza parassitaria, le lucertole Vril hanno la capacità biologica unica di invadere il corpo umano, prendere in consegna il cervello e accedendo ad i ricordi del corpo parassitato, possono guardare, agire e sembrare umani a tutti gli effetti. Dopo un periodo di recupero, l’uomo è in grado di tornare alle sue normali attività, tranne che per il cervello che è ormai sotto il completo controllo del parassita Vril.

Molto simile al classico SciFi del 1956, L’Invasione degli Ultracorpi, in cui gli abitanti di una piccola città della California vengono sostituiti, uno per uno, con copie identiche di se stessi, Marshall ci avverte che siamo già stati invasi, solo che noi non lo sappiamo.

Marshall spiega che le lucertole Vril, essenzialmente, sono dei parassiti e, come tutti i parassiti, hanno l’impulso biologico di invadere, dominare e prendere il sopravvento. Marshall si riferisce a questo cambio di gestione biologico come “bodysnatching” e spiega che la vittima umana, una volta che la lucertola Vril prende il sopravvento, muore.

Marshall dice che con l’aiuto degli Illuminati, le lucertole Vril si sono infiltrate a tutti i livelli della società e ricoprono posizioni di potere in tutto il mondo.

Questo viene fatto al fine di rimuovere le persone chiavi e sostituirle con gli host Vril. Marshall afferma che gli host Vril si possono trovare ovunque, in tutti i livelli del governo, imprese, banche, militari, forze dell’ordine, giornalismo, media e intrattenimento.

Come si compie questo processo di bodysnatching?

Secondo Marshall, le lucertole Vril hanno una proboscide naturale sulla parte superiore della testa, da cui, essi, espellono un tipo di liquido cerebrospinale. Quando questo fluido entra nel corpo umano, di solito attraverso l’occhio e da lì al cervello, inizia subito una trasformazione chimica. In sostanza la vittima muore, lasciando il parassita lucertola in completo controllo di tutte le funzioni cerebrali. Dopo un periodo di recupero, l’host Vril può tornare alle sue regolari attività, recitando la normalità.

Marshall riferisce che gli Illuminati tengono una speciale cerimonia bodysnatching per celebrare questa acquisizione Vril. Gli ospiti guardano come la vittima, cosciente, anche se di solito legata, viene trattenuta e costretta a stare ferma, fino a quando il trasferimento è completo. Marshall afferma di aver visto questa cerimonia bodysnatching molte volte.

Marshall afferma che gli Illuminati bodysnatchanno molte persone, in ogni paese, in tutto il mondo. Chiunque può essere bodysnatched, anche bambini piccoli. Inoltre, Marshall afferma che tutte le famiglie fedeli all’interno degli Illuminati sono tenute ad offrire uno dei loro figli per essere parassitato da un host Vril.

Secondo Marshall, gli Illuminati utilizzano questa capacità parassita delle lucertole per promuovere la loro agenda oscura. Essi sono in grado di rimuovere quelli resistenti ai loro obiettivi senza che nessuno se ne accorga e, con il bodysnatching, la persona fastidiosa viene sostituita con una spia Illuminati, infinitamente fedele e pronta a riferire tutto ciò che vede e sente.

È fondamentale capire la psicologia Vril, in quanto, tutte le lucertole Vril vogliono essere umani. Ammirano l’intelligenza e la bella forma umana. Vogliono strisciare fuori dal profondo mondo sotterraneo, uscire alla luce del giorno e camminare inosservati tra l’umanità. Tuttavia, essi non sono umani e non hanno la capacità di provare emozioni umane. Infatti, come lucertole malevoli, godono nel provocare dolore e sofferenza.

Marshall rivela che gli ospiti Vril sono i responsabili di gran parte dei crimini senza senso che si verificano. Tuttavia, gli host Vril sono ottimi attori e, dal momento che non vi è alcun modo per rilevare la presenza di un ospite Vril, se non con una risonanza magnetica del cervello, la maggior parte dei membri Illuminati interpretano lucertole con delle amichevoli personalità, ma nessuno è mai certo di parlare con un host o con un umano.

Il bodysnatching, secondo Marshall, viene praticato sin dalla preistoria. Egli sostiene che i Vril sono, in parte, responsabili della distruzione dell’isola di Atlantide, dove, la leggenda racconta, viveva una civiltà avanzata che esisteva nell’oceano Atlantico. Marshall riferisce che lucertole Vril bodysnatched si infiltrarono nella società di Atlantide, occupando posizioni di potere, attraverso le quali, gestendo avanzate armi di distruzione di massa, causarono inondazioni e terremoti cataclismatici.

Marshall afferma che le lucertole Vril, una volta acquisite posizioni di potere, tentano di convincere gli umani ad adorarli sia come dèi, sia come demoni; praticamente qualcosa da temere, alla quale, obbedire senza discutere. Come dèi, le lucertole Vril richiedono sacrifici umani come dimostrazione di lealtà e devozione. In queste culture è ritenuto un onore l’essere parassitati (bodysnatched), cioè, scelti per divenire un dio. La gente non ha capito la natura biologica del parassitaggio del cervello; pensa che sia una sorta di trasformazione mistico / magica.

Come demoni, le lucertole Vril sono profondamente temute. Vecchie leggende mettono in guardia i viaggiatori dall’entrare in alcune caverne di montagna infestate e di fare attenzione quando scende la notte, in quanto, questo è il momento in cui i demoni strisciano fuori per rubare bambini e bestiame.

Quando le lucertole Vril infestano il corpo di una persona, viene detto che la vittima è posseduta dal demonio e, con vari mezzi, si tenta di cacciare il demone parassita.

Molte culture, in tutto il mondo, hanno cercato di limitare l’infestazione Vril. Marshall dice che la maggior parte di queste culture, ad un certo punto, “hanno iniziato ad affilare le punte dei bastoni”. Ad esempio, la cultura indiana Hopi, ha cacciato con successo le lucertole Vril, mentre, gli antichi Anasazi, gli indiani del Nuovo Messico, sono stati costretti ad abbandonare le loro elaborate abitazioni rupestri per allontanarsi dalle vicine grotte infestate dalle lucertole Vril. Inoltre, alcune famiglie reali, nel corso della storia, hanno tenuto le lucertole Vril alla stregua di animali domestici, usandoli per instillare la paura in quegli individui che non mostravano la corretta fedeltà alla corona.

Nel 1940, è stato forgiato, tra i nazisti e le lucertole, un patto segreto attraverso il quale si rendeva le due fazioni alleati reciproci. Le condizioni del patto richiedevano l’indirizzamento di enormi risorse nell’assistenza delle lucertole Vril, compresa la costruzione, in tutto il mondo, di profonde basi militari sotterranee. Ciò consente alle lucertole di interagire direttamente con gli esseri umani, i quali, a loro volta, permettono una massiccia adduzione di esseri umani, così diffusa in tutto il mondo di oggi.

Supponendo che tutto questo sia vero; che lucertole malevoli si sono infiltrate nella società umana e, uno ad uno ci stanno sostituendo senza sollevare alcun allarme, ci si potrebbe chiedere: “Non c’è nessuno che prova a dire la verità alla gente e salvare l’umanità?”

Secondo Marshall, tra il 1985 e il 1988, il presidente Ronald Reagan tentò in numerose occasioni di mettere in guardia l’umanità. Il 21 Settembre 1985, in un importante discorso all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, al culmine della corsa allo spazio con la Russia, Reagan disse, “Nella nostra ossessione per gli antagonismi del momento, spesso dimentichiamo quante cose uniscano tutti i membri dell’umanità. Forse abbiamo bisogno di una minaccia universale per farci riconoscere questo legame comune tanto in tanto penso a quanto rapidamente le nostre differenze svanirebbero se ci trovassimo di fronte ad una minaccia aliena al di fuori di questo mondo. E tuttavia, io chiedo: una forza aliena non si trova già in mezzo a noi? Che cosa potrebbe essere più estraneo alle aspirazioni universali del nostro popolo allora di guerra e la minaccia di una guerra?”

Marshall afferma che gli Illuminati perdonarono i commenti di Reagan, in un primo momento, ma quando ha continuato a parlare di alieni che vivono in mezzo a noi, “hanno fatto esplodere la sua mente e chiamarono la sua malattia: il morbo di Alzheimer”.

Marshall ci incoraggia a ricordare l’ordine del giorno Vril, che egli sostiene è rimasto immutato per secoli: infiltrarsi nella società umana e prendere in consegna il pianeta.

Marshall ci avverte di agire rapidamente e diffondere tali informazioni, in quanto, chiunque può essere bodysnatched. Come nel finale de “L’Invasione degli Ultracorpi”, egli ci avverte: “Sono già qui. Sei il prossimo.”

http://luniversovibra.altervista.org/il-segreto-vril/

http://donaldmarshallrevolution.com/

Copyright © 2008 by PH-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license