I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

antico testo egizio intagliato sulla porta di un antico e sacro sito

eGYPT

Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l’UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME. Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l’UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME. Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l’inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso. Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l’eternità.”

Il programma Solar Warden

   
22 Agosto, 2015 | Category : Ufologia | Author: Fonte | Commenti  

real-anunna

Nell’ultimo episodio di Cosmic Disclosure su Gaiam TV, Corey Goode fa alcune affermazioni sorprendenti circa l’esistenza di esseri giganti dormienti situati in camere di stasi nascoste in tutto il mondo. Goode dice che durante il suo lungo tempo trascorso come militare in servizio attivo nei Programmi Spaziali Segreti (1987-2007) avrebbe esaminato delle informazioni su degli “smart glass pads” (dei tablets intelligenti). Tali pads erano delle repository di informazioni, stile Wikipedia, a cui il personale del programma Solar Warden, e non solo, aveva accesso e che approfondivano vari aspetti dell’antica storia della Terra, della vita extraterrestre, di tecnologie avanzate, ecc. Goode ha rivelato che tali informazioni sostenevano l’esistenza di una razza di giganti che una volta vivevano sulla Terra e che attualmente si troverebbero dormienti in varie camere di stasi.

Goode ha descritto queste camere di stasi come originariamente costruite da un “antica razza di costruttori” che usavano le tecnologie di cristallo per creare bolle temporali dentro le quali, il flusso del tempo, scorre molto più lentamente rispetto all’esterno. 30 minuti trascorsi all’interno della bolla temporale equivarrebbero a circa 30.000 anni passati nel lato esterno. Secondo Goode, queste camere di stasi sparse per il globo contengono, perfettamente conservati al loro interno, degli esseri giganti.

Secondo Goode, i tablets intelligenti hanno rivelato che Abraham Lincoln vide uno di questi giganti in una camera di stasi situata negli Stati Uniti. Questo è supportato da Lincoln stesso che dice: “Gli occhi di quella estinta specie di giganti, le cui ossa riempiono i cumuli d’America, hanno guardato il Niagara come ora noi stiamo facendo”.

A sostegno delle sue straordinarie affermazioni, Goode ha parlato di due video, caricati su youtube, che aveva precedentemente condiviso con il padrone di casa David Wilcock. Goode ritiene che fossero alcuni esempi di vari esseri tenuti in stasi e che sono stati trovati su tutta la Terra. I video sono stati rilasciati su Youtube e sono in lingua russa. Nel primo video (sotto) Goode ritiene che l’essere in stasi è morto a causa d’interferenza umane.

Nel video seguente, Goode crede che l’essere in stasi sia ancora vivo e che nel processo mostrato sia stato rianimato.

I video mostrano quelli che sembrano essere dei corpi, perfettamente conservati, giacienti in un qualche tipo di sarcofago. Non vi è alcun segno della presenza di tecnologia avanzata o di diversi gioielli disposti intorno al sarcofago e sul corpo.

Quanto credibili sono le affermazioni di Goode?

real anunna 02I due video citati da Goode sono stati sottoposti ad un duro dibattito su internet. Uno dei video risale al 2008 ed è stato scoperto in seguito agli scavi di un edificio nella regione del Kurdistan iraniano. Quella che segue è una traduzione, fatta con Google Translate, di un articolo russo riguardante questa scoperta: “Secondo i dati ottenuti dalle abbastanza affidabili foto originali, i dati presuntivi mostrano un sarcofago contenente il corpo di un antico mago. Tutte le informazioni, presumibilmente ottenute verbalmente, non sono state testate. Tempo di rilevamento: Primavera 2008. In seguito allo spostamento della terra sulla tomba, sono venuti alla luce dei resti dell’antica città”.

Un post su un web forum, è stato in grado di trovare un articolo russo che discuteva della scoperta dei corpi mostrati nei video rilasciati da Goode. L’articolo dava una stima dell’età del sarcofago: “Sul territorio iraniano (ex Persia), è stato scoperto per caso (si stava costruendo una casa) un mausoleo sotterraneo costruito 10-12 mila anni fa (successivamente corretto a 850 anni), nel quale erano presenti tre sarcofagi”.

Il nome dell’antico mago, o magi, era “Jaromir” il quale, è stato detto, fosse “biologicamente attivo”, vale a dire, in uno stato di dormiente stasi. Nel sarcofago sono stati trovati anche alcuni antichi manoscritti e un’antica mappa della Russia.

Il primo dei corpi conservati, sembra essere un gigante se confrontato con la mano umana presente nel video. È difficile stimare le dimensioni dell’essere. I dati utilizzati sembra siano molto affidabili; se così fosse, allora, sarebbe la prova sensazionale dell’esistenza della tecnologia di stasi, tecnologia in grado di conservare i corpi per periodi di tempo molto lunghi, proprio come rivendicato da Goode. Vi è ampia evidenza, in tutto il mondo, di resti scheletrici di giganti, così come riferimenti nel Vecchio Testamento. Quindi, è possibile che alcuni giganti si trovino in camere segrete di stasi nascoste in tutto il mondo, come sostiene Goode.

Per quanto riguarda la questione del perché, dei giganti, o altri esseri umani, dovrebbero lasciarsi mettere in stasi, per secoli o millenni e risvegliarsi nella nostra epoca, Goode sostiene che la risposta potrebbe risiedere nelle energie cosmiche a cui, il nostro sistema solare, sta andando incontro. Questo è ciò che i programmi spaziali segreti stanno attentamente monitorando.

© Michael E. Salla, Ph.D.


http://exopolitics.org/sleeping-giants-in-stasis-chambers-ready-to-awaken-whistleblower-claims/

http://luniversovibra.altervista.org/la-cavalleria/

Copyright © 2008 by PH-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license