I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Il mistero dello stagno scomparso

   
02 Febbraio, 2014 | Category : Attualità | Author: Fonte | Commenti  

thumthumb

lago3 488x282 Il mistero dello stagno scomparsoSANICA, Bosnia-Erzegovina – Appena fuori dal villaggio rurale, i bambini pescavano in un tranquillo stagnetto con alghe verdi, fiancheggiato da alberi di salice, i bovini pascolavano nelle vicinanze. Ora, Rezak Motanic guarda incredulo in giù, un gigantesco cratere lunare dove il laghetto è scomparso. E’come vivere un film di fantascienza: inghiottita l’acqua, con tutto il pesce e gli alberi nelle vicinanze. “Ero seduto qui solo ieri, sorseggiando una grappa di prugne”, ha detto Hasan Cemal. “E poi, c’è stato il panico. I pesci saltavano fuori, e un grande albero di prugne si è inabissato come se qualcuno lo tirasse con un gancio.” Tutti gli abitanti di questo villaggio bosniaco nord-occidentale, remoto, sono in stato di shock dalla scomparsa del laghetto due settimane fa.

lago6prima 488x366 Il mistero dello stagno scomparso

Prima del misterioso evento

Il loro stagno era di circa 20 metri di diametro e otto metri di profondità. Ora, l’”abisso”, come gli abitanti del villaggio hanno soprannominato il cratere, è largo circa 50 metri e addirittura 30 metri di profondità in ulteriore crescita. Gli scienziati dicono che non è raro che stagni e piccoli laghi scompaiano improvvisamente. Dicono che potrebbe essere causato dal prosciugamento di correnti d’acqua sotterranee, o cambiamenti nel drenaggio del suolo a causa dell’irrigazione. Gli abitanti del villaggio Sanica, non sono soddisfatti da nessuna delle spiegazioni scientifiche. “Potrebbe essere una grotta gigante che ha aperto le sue porte,” ha sentenziato Milanko Skrbic. “O un vulcano.” Un’altra teoria popolare – quella che gli esperti liquidano insieme agli altri proposti da concittadini – è che i pesci avrebbero innescato l’esplosione di un residuo bellico della Seconda Guerra Mondiale, bombe tedesche che si ritiene siano state gettate nello stagno dopo la guerra, così come raccontava una vecchia donna del posto. “Lei stessa morì quando una delle bombe esplose tra le sue braccia”, ha detto Hasan Cemal mentre stava sull’orlo del “baratro”.

Un’altra spiegazione spettrale: Il proprietario dello stagno che è morto circa un mese fa, disse prima di morire: “Prendo tutto con me quando morirò.” Ed è quello che ha fatto “, ha detto Motanic. “Sua figlia lo vide camminare sul lago la notte in cui morì.” Husein Nanic ha detto che potrebbe essere un segno che la fine del mondo è vicina: “Qualsiasi miracolo può accadere prima del giorno del giudizio”, ha detto.

link

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license