I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Il lato oscuro di Wikipedia

31 Ottobre, 2012 | Category : Attualità | Author: Fonte | Condividi | Commenti

Dietro le quinte del sito internet, le voci di Wikipedia sono manipolate per denaro, scritte e redatte da persone inadeguate, mentre i veri esperti vengono completamente esclusi.

Wikipedia, sempre meno affidabile ogni giorno che passa

Fate una ricerca sul web di qualsiasi prodotto famoso, o evento, società, persona, qualsiasi cosa. Qual è il primo sito che appare? Quasi certamente è Wikipedia (1). O bene o male, la gente dà per scontato che quello che dice Wikipedia è vangelo. Che follia. Ora però sembra che alcuni di quelli che scrivono e redigono le voci del sito, lo fanno per denaro e per proprio personale interesse.

Wikipedia
Come scrive Violet Blue, due Insider di Wikipedia, Roger Bamkin e Max Klein, hanno ammesso di aver scritto e redatto articoli per Wikipedia dietro compenso da parte di veri e propri clienti. (2)

I fatti sono a dir poco terribili. Ecco che salta fuori la società di consulenza di Klein Untrikiwiki (3) e dice: “Un buon articolo di Wikipedia è un SEO impagabile (search engine optimizer): è praticamente garantito che diventi uno dei primi tre link elencati su Google.
E’ strano però che questo vantaggio di scrivere per Wikipedia sia fortemente sottoutilizzato; questo dipende dalla mancanza di esperienza nel settore. …NOI ABBIAMO L’ESPERIENZA NECESSARIA per navigare nell’intricato labirinto che circonda il “conflitto d’interesse” nell’editing di Wikipedia. Con più di otto anni d’esperienza, più di 10.000 voci redatte, e collegamenti con numerosissime community della rete, offriamo servizi Wikipedia impareggiabili”.

Oh, sì! E’ proprio così che parla un redattore di Wikipedia, mica uno scemo qualunque!
Fin da quando venne fuori lo scandalo, Klein ha tentato ogni modo per sviluppare il suo business (4), “Non abbiamo mai redatto una sola voce per la quale esisteva un conflitto d’interessi in Wikipedia – mai. Anche se abbiamo pubblicizzato tale servizio, non lo abbiamo fatto in modo aggressivo – e non abbiamo mai accettato clienti interessati a sfruttare Wikipedia”. Quindi, Klein pubblicizza A LETTERE MAIUSCOLE, in perfetto stile “spam”, ma non l’ha mai fatto? Hmm, interessante.

E continua, “Noi crediamo, fermamente, che non ci sia niente di scorretto nell’accettare impegni redditizi collegati al lavoro di composizione delle voci di Wikipedia, a patto che siano impostati in modo trasparente ed etico.” Forse Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia, non sarebbe tanto d’accordo: nel 2009 Wales scrisse che “ Non sono d’accordo che si possa creare un servizio commerciale legato all’editing, all’amministrazione e gestione delle voci di Wikipedia, ecc.” (5) Personalmente, bloccherei qualsiasi iniziativa del genere.

Bamkin si dimise dalla posizione di Fiduciario UK Wikimedia (6) . Klein però è ancora definito un “Wikipediano” (7) per la OCLC Research (8). Nei forum di discussione di Wikipedia (9), continua il conflitto interno se le loro azioni debbano o meno essere condannate, o se le accuse vadano o meno viste come ingiusti attacchi da esterni. Il semplice fatto che gli insider di Wikipedia non sono in grado di visualizzare il problema la dice lunga…

Per anni, Wikipedia è stata tirata in ballo in scandali legati alla sua affidabilità e trasparenza. Il peggiore esempio, prima dell’attuale scandalo, fu quando venne fuori che un dipendente e amministratore del sito Wikipedia chiamato Essjay (10), autodefinitosi “emerito professore di religione in un’università privata, con tanto di Ph.D. in teologia e diritto canonico”, non era che un semplice diplomato. Wales all’inizio tentò di difenderlo, ma alla fine prese le distanze.

A parte gli scandali, la particolare combinazione di autocompiacimento, virtuosismo e tuttologia di Wikipedia ha sempre finito con il negare agli esperti esterni di scrivere e redigere le sue voci. L’esempio più lampante è stato quando i redattori di Wikipedia non corressero una voce riguardante un’opera del famoso autore Americano Philip Roth, quando questo stesso fece notare un errore.

In un articolo del New Yorker Roth spiegò (11) che aveva più volte chiesto di rimuovere un’affermazione errata sul suo romanzo “La Macchia Umana”. Sentiamo dallo stesso Roth cosa successe dopo:

“Quando ho ufficialmente chiesto a Wikipedia, attraverso un interlocutore ufficiale, di rimuovere le affermazioni erronee, l’Amministratore Britannico di Wikipedia rispose al mio interlocutore, in una lettera del 20 agosto scorso indirizzata a lui, che io, Roth, non ero una fonte attendibile: “Comprendo il suo punto di vista che l’autore sia la fonte più autorevole sui propri lavori” scrisse l’Amministratore di Wikipedia, “ma noi abbiamo bisogno di fonti diverse”.

Ed eccola là, Wikipedia, in tutto il suo splendore. Lambita dalla corruzione, con impiegati che dicono il falso, eppure così sicura della propria correttezza che non ha bisogno di ascoltare i veri esperti.

Bambini! Ragazzi! Continuate pure a fare ricerche sballate utilizzando Wikipedia!

Steve J. Vaughan
Fonte: www.zdnet.com
Link: http://www.zdnet.com/wickedpedia-the-dark-side-of-wikipedia-7000004731/

NOTE

1) http://en.wikipedia.org/wiki/Main_Page
2) http://en.wikipedia.org/wiki/Main_Page
3) http://en.wikipedia.org/wiki/Main_Page
4) http://untrikiwiki.com/explanation-to-allegations-of-misuse-of-position-and-paid-editing/
5) http://en.wikipedia.org
6) http://news.cnet.com
7) http://en.wikipedia.org/wiki/User:Maximilianklein
8) http://www.oclc.org/research.html
9) http://en.wikipedia.org/wiki/User_talk:Jimbo_Wales#Report_on_CNET
10) http://www.newyorker.com/archive/2006/07/31/060731fa_fact#editorsnote
11) www.newyorker.com/online


 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license