I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Il lago “della morte” che trasforma gli animali in statue!

   
06 Ottobre, 2013 | Category : Attualità | Author: Fonte | Commenti  

Zerai

Nel 2011, quando il fotografo Nick Brandt stava viaggiando in Africa orientale, ha visitato alcuni dei laghi più alcalini in tutto il mondo. Il lago Natron in Tanzania, per esempio, ha un livello di pH medio tra 9 e 11 (l’acqua di mare generalmente ha un pH tra 7 e 9) e salvo che non siate un tilapia alcalina (Alcolapia alcalica) un pesce estremofilo che si è adattato alle condizioni difficili, non è il posto migliore per vivere perché la temperatura del lago può raggiungere i 60° C, e la sua alcalinità è tra pH 9 e pH 10.5.

Il lago prende il nome dal natron, un composto naturale costituito principalmente da carbonato di sodio e bicarbonato di sodio, il pH 10.5 sulla scala delle sostanze caustiche è appena di sotto all’ammoniaca, questo rende il lago molto corrosivo, e contribuisce alla “trappola mortale” di tanti uccelli e mammiferi che entrano in acqua.

Il contenuto minerale può arrivare così in alto da rendere l’acqua molto densa, gli animali confusi dalla superficie vitrea del lago finiscono in acqua e rimangono intrappolati, lentamente calcificano perché l’acqua è così “pesante” che non permette loro di sfuggire.

Il lago 'della morte' che trasforma gli animali in statue!

Ethan Kinsey, ha viaggiato con Brandt, ricorda: “Abbiamo perlustrato le rive del lago raccogliendo una varietà di uccelli tra cui hornbills, fenicotteri, storni, colombe, gruccioni, uccelli topo e quelea che erano stati mummificati dai sali presenti nell’acqua, i piccoli invertebrati, pesci e pipistrelli rimasti immobili, erano affascinanti nella loro posa di morte”.

Il lago 'della morte' che trasforma gli animali in statue!

Nick Brandt, ha aggiunto: “Ho preso le creature esattamente come li ho trovati sulle rive del lago, poi per così dire li ho collocati in pose viventi, riportandoli alla vita, non ho potuto fare a meno di fotografarli, nessuno sa per certo come muoiono, sembra che l’estremo riflesso della superficie del lago li confonde, nel caso degli uccelli vanno a schiantarsi sull’acqua come contro le vetrate, storditi, restano intrappolati nel lago”.

fonte http://www.segretiemisteri.com/?p=8816#more-8816

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license