I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Il Vaticano : Prudenza su Medjugorie

   
09 Novembre, 2013 | Category : Attualità | Author: Fonte | Commenti  

Camilliani

di Franca Giansoldati in “Il Messaggero” del 8 novembre 2013 -
I pellegrini a Medjugorie aumentano anno dopo anno. Se ne contano 3 milioni eppure in Vaticano lo scetticismo su quelle apparizioni mariane permane e non cenna ad attenuarsi.

Il prefetto della Congregazione della Dottrina della Fede, monsignor Mueller attraverso il nunzio a Washington ha messo in guardia i vescovi americani nelle cui diocesi erano stati programmati cicli di conferenze con «i cosiddetti veggenti di Medjugorie», in particolare Ivan Dragicevic, uno dei sei visionari che ancora oggi, dopo trent'anni, hanno visioni e ricevono messaggi per l'umanità.

Mueller avvisava di procedere con prudenza, dato che «non è possibile stabilire se si tratta di apparizioni soprannaturali». Una formula già utilizzata nel 1981 dai vescovi nell’ex Jugoslavia, assai sospettosi davanti a manifestazioni del genere. «Per evitare scandali e confusione» all'episcopato americano è stato chiesto di «attenersi alle regole che impongono a chierici e fedeli di evitare meeting con i veggenti durante i quali la credibilità dei fatti è data per certa».

DOSSIER
In Vaticano intanto proseguono le indagini della commissione istituita nel 2010 per verificare se in quel paesino bosniaco ci sono stati segni soprannaturali. La prossima riunione per sbrogliare una delle matasse più ingarbugliate del secolo, è stata fissata tra due settimane. Il giudizio definitivo è atteso per il 2014. L’ultima parola spetterà al Papa. A presiedere la commissione è il cardinale Ruini. In questi anni sono stati raccolti documenti, filmati, sono stati ascoltati e interrogati tutti i sei veggenti. Tra i documenti anche una serie di carte occultate dai servizi segreti bosniaci, che dimostrerebbero il tentativo da parte dell'ex regime comunista di sconfessare i sei ragazzi e di mentire sulla loro condotta e su quella dei frati francescani legati alla parrocchia di Medjugorie. Sono stati, inoltre, vagliati anche i presunti miracoli e le guarigioni (tante). Una delle veggenti, Viska, vede ancora tutti i giorni la Vergine. Marja, invece, riceve un messaggio pubblico che annuncia al mondo ogni 25 del mese. E Mirjana ne riceve un altro ogni 2 del mese per guidare l'umanità sulla via della conversione. Accanto a loro ci sono poi Jakov e Ivan, anch’essi depositari dei segreti della Madonna. Come andrà a finire la maxi inchiesta mariana non si sa.

IL VERDETTO
Dalle indiscrezioni sembra che non vi siano elementi per ritenere false le apparizioni, ma nemmeno per confermarle. Probabilmente la Chiesa non le riconoscerà ufficialmente subito poiché non è possibile farlo se i fenomeni soprannaturali sono ancora in corso. Potrebbe essere pronunciato il «non constat de supernaturalitate», non consta la soprannaturalità, formula usata quando non si hanno elementi per dire con certezza sulla soprannaturalità di un evento, ma nemmeno per affermare il «consta che non», espressione usata per smentire fenomeni ritenuti sicuramente fasulli. Intanto però a Medjugorie sempre più persone trovano la fede, e questo è forse il miracolo più grande e inaspettato.

http://www.finesettimana.org/pmwiki/uploads/Stampa201311/131108giansoldati.pdf

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license