Home

Il Tempio Bianco e la Grande Ziggurat nella città mesopotamica di Uruk! 

 
13 Novembre, 2016 | Categoria : Archeologia | Commenti
homepage

White-Temple-and-the-Great-Ziggurat

Le piramidi egiziane non sono l'unico mistero antico del vecchio mondo; la ziggurat si trovano allo stesso livello delle piramidi come meraviglia.
L'antica terra di Uruk una volta si trovava nel sud della Mesopotamia, sul fiume Eufrate, che corrisponde oggi a Warka, in Iraq.
E 'stata fondata da un re di nome Enmerkar intorno al 4500 aC, e fu la casa del epico eroe re Gilgamesh.
Nel 3200 aC, Uruk era una delle più grandi città del mondo durante il suo tempo, con una popolazione stimata di oltre 40.000 persone.
Insieme ad un sistema di agricoltura sviluppato, la città prosperò, ed è considerata la prima vera città del mondo.
La città di Uruk
La città è stata continuamente abitata fino a circa il 300 dC, quando i suoi cittadini hanno iniziato a lasciarla a causa di influenze naturali e artificiali.
Uruk rimase abbandonato fino a quando ,William Loftus, lavorando per il British Museum, ha iniziato lo scavo svelando l'antica città.
Sotto il dominio di Ur-Nammu, che ha unito tutte le città di Sumer in un unico impero, un nuovo tipo di edificio è stato creato per gli dei, e questo fu l'inizio della ziggurat (o torre del tempio).

ziq

Uruk cultural expansion c. 3600-3200 BC (CC BY-SA 3.0)

I Sumeri credevano che gli dei erano venuti dalle montagne perchè in quella posizione avrebbero potutto vedere tutto perché la loro terra era piatta.
Si ritiene che le ziggurat di Uruk sono state creati per imitare le montagne in modo che i loro dèi potevano dimorano in loro, ed essere più vicino alla loro città.
Le ziggurat facevano parte dei complessi dei templi, si ritiene che fossero connessi con riti religiosi; la religione è stata una parte molto importante della antica cultura mesopotamica.
Nel centro delle città sumere, templi per loro dei preferiti sono stati costruiti.
Ma come molte strutture antiche, vi è un elevato grado di incertezza sulle ragioni delle loro costruzione, o a quale utilizzo erano destinate.
La Grande costruzione
Anticipando anche la più antica delle piramidi egiziane, la ziqqurat (proveniente dalla parola assiro per "alzare" o "alta") era una piattaforma enorme con una serie di piccole piattaforme in alto.
Visivamente, assomigliano ad una piramide a gradoni, con una cima piatta. La ziggurat è stata costruita con mattoni di fango poichè le pietre erano scarse in quella regione.

zaq2


Eanna of Uruk. (CC BY-SA 3.0)

Aveva una scale e rampe in alcuni casi, sulla cima piatta era situato un piccolo tempio.
Le Ziggurat erano spesso venivano aumentate di grandezza e ogni volta che un lavoro di ricostruzione veniva fatto, i muri di mattoni di fango venivano abbattuti ei resti utilizzati come base per la nuova costruzione.
Il Tempio Bianco di Uruk
Uno dei più antichi ziggurat è noto oggi come il Tempio Bianco, che risale intorno dal 3200 al 3000 aC, e si ritiene che sia stato dedicato al dio del cielo Anu.
Con le sue bianche mura di mattoni di fango, il Tempio Bianco sarebbe stato una imponente struttura di ricerca.
Anche con le sue modeste dimensioni, con l'area di superficie rettangolare della sua terrazza misura 45x50 metri, il tempio sarebbe stato visibile da lontano, anche al di là delle mura di protezione della città.

zaq3

Remains of the ziggurat and White Temple in Uruk. (CC BY-NC-SA 2.0)

I suoi angoli sono stati orientati sui punti cardinali. Nessuno dei tre ingressi del tempio ha accesso diretto alla rampa della ziggurat.
Nelle parole del Dott Senta tedeschi, per quanto riguarda la struttura del Tempio Bianco:
"I visitatori avrebbero avuto il bisogno di camminare intorno al tempio, apprezzando la sua facciata luminosa e la vista potente, e probabilmente l'accesso all'interno di un approccio 'ad asse inclinato' (dove si dovrebbe girare di 90 gradi per affrontare l'altare) una disposizione tipica per i templi antichi del Vicino Oriente. "
Nel descrivere l'interno del tempio bianco, il Dr. tedesco afferma:
"Il lato nord conteneva le camere d'angolo e il lato ovest ed est del palazzo contenevano le scale (non finite nel caso di una alla fine del lato nord).
"Chambers in mezzo alla suite est sembrano essere state dotate di mensole in legno nelle pareti e nelle cavità visualizzate per l'impostazione in pietre di articolazione, che potrebbe implicare che una porta solida era stata montata in quegli spazi.

zaq4

Reproduction of what would have been the inside view of the two-story version of the "White Temple". A postament in the center was probably used as an altar. © artefacts-berlin.de; scientific material: German Archaeological Institute

"La scala centrale al nord aveva un podio accessibile per mezzo di una piccola scala e un altare con una superficie di fuoco macchiato".
Purtroppo, non molti oggetti sono stati trovati all'interno del Tempio e, di conseguenza, gli archeologi non hanno molti indizi che potrebbero aiutare a svelare le informazioni sugli usi accurati di questo edificio. 

http://www.filosofiaelogos.it/

fonte

 

homepage

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under theGNU/GPL license