Home

Il Programma segreto Australiano sull'antigravità inziato nel 1966!

 
30 Luglio, 2016 | Categoria : Ufologia | Commenti
homepage

westall-ufo-case

Quest'anno ricorre il 50 ° anniversario del caso UFO più documentato nella storia australiana - il 6 Aprile 1966, avvistamento di un disco volante visto da oltre 200 testimoni, che lo hanno visto volare per diversi minuti prima di atterrare brevemente e decollare di nuovo vicino a due scuole nel sobborgo di Melbourne di Westall.
Il caso Westall UFO è stato oggetto di numerose notizie australiani e documentari , che hanno cercato di trovare risposte al mistero di ciò che appunto era atterrato. Testimonianze recenti di un informatore fornisce una risposta convincente - il disco volante è stato parte di un programma aerospaziale australiano segreto che coinvolge lo sviluppo della tecnologia antigravitazionale in collaborazione con gli Stati Uniti e la Gran Bretagna.
Ci sono stati a lungo i rapporti non confermati che gli Stati Uniti, insieme al Regno Unito, hanno iniziato lo sviluppo di un programma spaziale segreto con l'aiuto di scienziati nazisti estratti dalla Germania subito dopo la fine della seconda guerra mondiale. I primi prototipi nazisti che volavano erano chiamati "Vril" sarebbero stati segretamente rimossi dalla Germania e suddivisi in parti uguali dagli Stati Uniti e la Gran Bretagna, come richiesto dagli accordi in tempo di guerra.
Questi accordi di scambio di tecnologia risalgono al britannico "Tizard Missione" , dove una delegazione di scienziati britannici guidati da Henry Tizard hanno viaggiato negli Stati Uniti nel settembre 1940, e condiviso delle tecnologie britannici in anticipo di una invasione tedesca nazista atteso della Gran Bretagna.
Ciò che è fatto indiscusso è che  di 1500 scienziati aerospaziali nazisti sono stati portati negli Stati Uniti sotto il Progetto Paperclip, e centinaia di altri sono stati evacuati nel Regno Unito da parte di un gruppo militare d'elite chiamato T-Force.
Gli ex scienziati nazisti sono stati messi a lavorare in laboratori statunitensi e inglesi per sviluppare una nuova generazione di razzi sulla base del V-2, che alla fine sono stati utilizzati per lanciare missili balistici nucleari e anche il programma spaziale della NASA.
Altri scienziati nazisti sarebbero stati segretamente assegnati per sviluppare l’antigravità, navicella spaziale utilizzando principi di alta energia e di plasma cariche elettrostatiche ad alta tensione.
Al plasma ad alta energia, che circolano intorno a un anello altamente conduttivo ad altissime giri al minuto, è stato un campo di specialità di uno degli scienziati nazisti portato negli Stati Uniti da Project Paperclip. Prof. Winfried Otto Schumann. Egli sarebbe stato coinvolto nello sviluppo delle prime Vril dischi volanti nel 1920 e 1930.
Paperclip Memorandum Schumann
Clicca l'immagine per ingrandire
Il nome di Schumann compare sulla lista di scienziati richiesti dalla US Army Air Force (predecessore della US Air Force istituito nel settembre 1947) nel 1946, il che suggerisce che la sua specialità era importante per i progetti aerospaziali altamente classificati in fase di studio presso il Dayton altamente classificato , Ohio, struttura aerospaziale.
Il primo riferimento documentato per elettrostatica come mezzo di propulsione antigravitazionale (electrogravitics) può essere trovato in un 1928 brevetto inglese da Thomas Townsend per un dispositivo electrogravitic chiamato gravitator. Questo è chiamato l'effetto Biefeld-Brown, ed è stato incorporato nel 1952 da Brown per la Marina degli Stati Uniti per costruire una flotta di dischi volanti chiamato Progetto Winterhaven .
Secondo i dati ufficiali, il progetto Winterhaven è stato respinta dalla US Navy e un successivo tentativo da parte di Brown per finanziare attraverso una fondazione senza scopo di lucro ha portato in un fallimento. Nel mese di dicembre 2015, William Tompkins, un ingegnere aerospaziale in pensione si fece avanti per rivelare che la US Navy aveva segretamente finanziato lo sviluppo di dischi volanti, dopo tutto.
Secondo Tompkins, questo è stato fatto dalla Marina con  appaltatori aerospaziali privati come Douglas Aircraft Company, per la progettazione e, infine, costruire un assortimento di veicoli antigravitazionali.
Tompkins, ha rivelato che mentre lavorava a Douglas 'Advanced Design (1951-1963), è stato responsabile per la presentazione di progetti che utilizzavano tecnologie antigravitazionali, per la US Navy in "offerte non richieste." Questi primi disegni sono stati utilizzati per la costruzione US Navy spazio tattici che hanno iniziato la distribuzione nel 1984, come il Warden programma spaziale solare.
Il programma spaziale degli Stati Uniti antigravità ha coinvolto think tank leader e aziende aerospaziali come Douglas Aircraft Company e RAND Corporation, che è stato un shoot-off di Douglas. A quel tempo, Douglas è stato il produttore americano leader di aerei militari avanzati, e aveva creato un gruppo di esperti classificati chiamato Advanced Design, che è stato scisso per formare RAND, in base al Tompkins .
Tompkins ha detto che è stato direttamente coinvolto in un programma segreto di intelligence della Marina , che aveva scoperto durante la seconda guerra mondiale che fino a 30 diversi prototipi di dischi volanti sviluppato dai nazisti. Questi prototipi nazisti, progetti o disegni per loro, erano strettamente studiati nei laboratori britannici Stati Uniti e dopo la guerra.
Douglas Memo sulla ricerca Antigravità
Douglas Memo Conferma Antigravità di ricerca da parte dei superiori William Tompkins - Clicca l'immagine per ingrandire
Inoltre, Tompkins afferma che ha lavorato sotto due scienziati di alto livello a Douglas, il Dr. William Klemperer e Elmer Wheaton, che sono stati attivi come ricercatori sui principi antigravitazionali e gli UFO. Wheaton lasciato Douglas nel 1962 ha preso in carico progetti simili a Skunkworks di Lockeheed. Tompkins ha fornito un documento (a destra), che conferma che i suoi superiori stavano lavorando all’antigravità nel 1950, come ha affermato.
Ricerca antigravità simile era in corso in Gran Bretagna che coinvolgeva gruppi di riflessione e aziende aerospaziali leader. Nel 1956, una organizzazione con sede a Londra chiamata "Gravity Rand" ha pubblicato un documento di discussione scientifica chiamata "The Gravitics situazione", che ha rivelato l'ampia ricerca condotta da scienziati aerospaziali in Gran Bretagna.
Gli Stati Uniti e la Gran Bretagna non erano i soli nella ricerca e sviluppo di tecnologie antigravitazionali. Nel 1956, Interavia Magazine ha riferito : "Ci sono progetti di ricerca di gravità in tutti i principali paesi del mondo. Alcuni sono più di 30 anni ". Tra questi paesi è stata l'Australia, un fedele alleato di Gran Bretagna e negli Stati Uniti
In Australia, l'aeronautica Research Laboratories (1949-1994) è stato attivamente coinvolto nella ricerca antigravitazionale classificato, secondo un fisico di ricerca, Stan Deyo. Deyo ha rivelato che, quando si è recato a Melbourne, in Australia maggio 1972, è stato dato una lettera di presentazione al capo of Aeronautical Research Laboratories, che si trova a Fishermans Bend, dove Deyo potrebbe continuare la ricerca antigravitazionale che aveva in precedenza avviato negli Stati Uniti
Maxfield Lettera 1
Clicca sull'immagine per ingrandirla
La lettera è stata scritta dal Dr. James B. Maxfield, un radiologo del Texas, che è stato suggeritore a Deyo come specialista con la ricerca antigravità, che avrebbe potuto aiutare il Research Laboratories aeronautica nel proprio programma. Secondo la lettera di Maxfield, uscito nel libro di Deyo, The Cosmic Conspiracy, Maxfield aveva interesse, così come il padre della bomba a idrogeno, il dottor Edward Teller, nel campo di antigravità.
Secondo Deyo, Teller a capo del programma di ricerca antigravità negli Stati Uniti, c’erano paesi alleati come l'Australia e il Regno Unito nei loro rispettivi programmi. Deyo fornito una seconda lettera da Dr. Maxfield, discutendo una visita futura progettata da Teller a Melbourne, che faceva parte di un segreto degli Stati Uniti e la cooperazione australiano sulla tecnologia antigravitazionale.
Il supporto per l'affermazione di Deyo si trova in un articolo pubblicato nel novembre 1955 dal New York Herald Tribune , che ha individuato il ruolo guida Teller nella ricerca antigravità Stati Uniti:
Le fasi iniziali di un programma quasi incredibile per risolvere il segreto di gravità e gravitazione universale vengono prese oggi in molti dei principali laboratori scientifici d'America e centri ricercatore ... Questi includono il dottor Edward Teller della University of California.
La testimonianza di Deyo è ulteriormente supportata da Bob Lazar, un innovativo ingegnere propulsione a razzo acceso informatore, il quale dice che è stato il dottor Teller che lo ha reclutato per far parte di un impianto classificato a Area 51 chiamata S-4, dove fu testimone nove antigravitazionale veicolo spaziale che erano stati segretamente studiato. Secondo un ex agente della CIA, Kewper, che sostiene di aver visitato S-4 nel 1958, quattro delle imbarcazioni disco volante erano primi progetti tedeschi, due dei quali sono stati chiamati "Vril".
Infine, nella sua autobiografia, memorie: un ventesimo secolo Viaggio nella scienza e politica , Teller conferma la sua amicizia con il Dr. James Maxfield che ha avuto contatti con alcuni degli industriali leader in Australia (p.496). Ciò ha incluso Lang Hancock, un ricco magnate minerario australiano che era amico personale di Maxfield. La biografia di Teller conferma il ruolo Maxfield giocato nell'organizzazione di almeno due dei viaggi di Teller in Australia, dove si è incontrato con Hancock e altri australiani influenti.
Durante la sua visita di maggio 1972 di Melbourne, Deyo era sorpreso di apprendere come esperto degli scienziati australiani erano circa principi antigravità, e anche testimoniato un prototipo volante mestiere piattino in uno dei laboratori di ricerca aeronautica workshop a Fishermans Bend.
Tompkins e la testimonianza di Deyo, insieme a quello di altri informatori, suggeriscono che dal 1950, in Australia a stretto contatto ha lavorato con la Gran Bretagna e gli Stati Uniti nello sviluppo di veicolo spaziale antigravità, alcuni dei quali assomigliava dischi volanti. Questo stabilisce la possibilità che l'incidente Westall 1966 faceva parte di un veicolo di prova antigravità classificato.
Come il grafico in alto mostra , Fishermans Bend è a soli 25 chilometri di volo distanza dalla zona Westall (ora Sud Clayton), attraverso Port Phillip Bay. Inoltre, è a soli 30 chilometri attraverso la baia di impianto di trasporto aereo più antica dell'Australia situato nel punto RAAF Base Cook.
Se l'Australia stava testando i veicoli antigravitazionali, allora o Fishermans Bend o Point Cook avrebbero potuto essere utilizzati dal momento che entrambi sono adiacenti a Port Phillip Bay, dove il mestiere potrebbe volare su un grande specchio d'acqua in gran parte inosservato.
Tale possibilità è supportata da alcuni dei testimoni dell'incidente Westall che ha descritto camuffato personale militare - pensato per essere forze speciali americane - che rapidamente sterilizzate la zona di atterraggio disco volante. La rapida risposta di alcuni militari - appena 20 minuti, a seconda testimoni - suggerisce il personale erano di stanza vicina per monitorare un test.
Un ricercatore australiano UFO, Keith Basterfield, ha trovato che un programma segreto chiamato HIBAL coinvolge palloni d'alta quota, è stato ufficialmente previsto per un lancio il 5 Aprile 1966, un giorno prima dell'incidente Westall, ma avrebbe potuto effettivamente verificato lo stesso giorno. Mentre ha proposto Progetto HIBAL come possibile spiegazione per l'avvistamento Westall in sé, una risposta più plausibile è che si trattava di un programma di copertura per un programma di disco volante più altamente classificato.
Trapelate file National Security Agency di Edward Snowden confermano che la comunità di intelligence militare degli Stati Uniti e ai suoi partner Echelon (Australia, Gran Bretagna, Canada e Nuova Zelanda) userà un programma classificato come copertura per un programma ancora più altamente classificato .
Il problema disco volante, come sottolineato da Wilbert Smith, un ex ingegnere senior con il Dipartimento dei Trasporti canadese, sono stati il problema più classificata nel sistema di sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Di conseguenza, un programma mongolfiera alta quota classificata (HIBAL) sarebbe stata una copertura molto efficace per un programma di disco volante australiano più altamente classificato.
NSA trapelato diapositiva che mostra programma SENTRY EAGLE dove diversi programmi clasified DHS, DOD, e NSA sono nascosti all'interno di programmi nazionali meno classificati. (NSA)
NSA trapelato diapositiva che mostra programma SENTRY EAGLE dove diversi programmi classificati DHS, DOD, e NSA sono nascosti all'interno di programmi nazionali meno classificati. (NSA). Clicca per ingrandire
Ciò che ora assume un significato particolare è l'agosto 1966 visita in Australia di Teller, che ha scritto su di Memorie: A Twentieth-Century Viaggio in scienza e politica (p 497).. Egli si riferisce al dottor James Maxfield ad aver suggerito la visita a lui.
Dati due lettere di Maxfield a Deyo nel 1972, rivelando Maxfield e Teller di interesse per la ricerca antigravità, questo suggerisce che la visita 1966 anche molto probabile coinvolto ricerca antigravità. Di conseguenza, il 6 Aprile 1966 Westall volante incidente disco può essere collegato alla prima visita di Teller in Australia quattro mesi più tardi, ed era forse una prova di un disco volante antigravitazionale, dove HIBAL è stato utilizzato come un programma di copertura per ragioni di sicurezza nazionale.
Infine, abbiamo il fatto non trascurabile che Contrammiraglio Rico Botta, identificato da Tompkins come l'ufficiale US Navy al comando di un programma di spionaggio segreto con 29 spie nella Germania nazista, conoscere lo sviluppo di antigravità veicoli spaziali, è nato e cresciuto nel città australiana di Melbourne, prima di emigrare negli Stati Uniti nel 1908, all'età di 18 anni.
La cooperazione tra gli Stati Uniti, Gran Bretagna e Australia nello sviluppo e nella sperimentazione di volare mestiere disco utilizzando principi di antigravità, che risale nel lontano 1950, fornisce una spiegazione convincente per alcuni dei molti avvistamenti UFO in Australia. Tra questi, il Westall volante incidente 1966 piattino si distingue come uno che probabilmente ha una spiegazione molto mondana - la collaborazione top secret tra l'Australia, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna per lo sviluppo di veicoli antigravitazionali per un programma spaziale segreto.
Michael E. Salla, Ph.D.
[NOTA: imminente l'Australia Tour con il Dr. Michael Salla in tre città - Brisbane, Melbourne e Sydney - in luglio / agosto 2016, presenterà i documenti e informatore testimonianze sulle "origini del segreto programmi spaziali", e come questo può aiutare finalmente rispondere a uno dei più grandi misteri UFO dell'Australia. Biglietti e ulteriori informazioni sul mio segreto programmi spaziali in Australia Tour sono disponibili on-line .]

Pageflex Persona [document: PRS0000039_00001]

 

http://www.filosofiaelogos.it/

Source

 

homepage

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under theGNU/GPL license