I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Ministero della difesa russo: “non siamo pronti a difenderci dagli UFO”

   
02 Ottobre, 2013 | Category : Ufologia | Author: Fonte | Commenti  

Gesu' sulla Croce

Le stazioni di controllo satellitare del Ministero della Difesa russo non sono ancora pronte a intercettare oggetti volanti non identificati, ossia gli Ufo, e dunque a difenderci da essi. Lo ha detto il vice capo del Centro di controllo Titov Sergei Berezhnoi. “Noi non siamo pronti a scoraggiare le civiltà extraterrestri (dall’atterraggio sul nostro pianeta) e questo non è un obiettivo per il nostro centro. Ci sono già tanti problemi sulla Terra…” ha specificato.

ufo su roma361 Sep. 05 08.53

ufo--brasil

ufo  new york286 Aug. 21 15.50

L’ufologia era tornata di moda qualche tempo fa, quando l’allora leader del Cremlino, Dmitri Medvedev aveva dichiarato in un fuori onda che insieme con “la valigetta coi codici nucleari, al presidente della Nazione viene consegnata una speciale cartella. Su di essa c’è scritto “della massima segretezza” ed essa è completamente e totalmente dedicata agli extraterrestri che hanno visitato il nostro pianeta”. Lo scherzo da qualcuno venne preso sul serio, e fece il giro del mondo.

fonte

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license