I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

I Movimenti Politici per Fermare Partitocrazia e Alta Finanza

11 Dicembre, 2012 | Category : Attualità | Author: Fonte | Condividi | Commenti

Governo_Monti

L’alta finanza è sempre più padrona degli Stati occidentali. Dopo la costruzione dell’Unione Europea controlla attraverso la Banca Centrale Europea ( B.C.E. ) la politica  degli Stati membri, condotti a rinunciare, sotto la spinta di  un’abile quanto falsa propaganda popolare di sogni e illusioni paradisiaci, a continuare a stampare moneta nazionale ha praticamente consegnato il destino delle nazioni alla volontà dei banchieri. I membri dell’alta finanza, i padroni del patrimonio finanziario mondiale, sono complessivamente poche famiglie che costituiscono un misterioso “potere occulto” di una  realtà particolare difficilmente inquadrabile, senza un vero e proprio passaporto nazionale eccetto quello del loro profitto: il denaro, qualcosa quindi che è al di la degli Stati e dei popoli , al di la della cultura nonché dei valori concreti e fondamentali atti a definire la dignità umana. L’obiettivo finale di questo “ potere occulto” sembra orientato a realizzare progressivamente un governo mondiale attraverso la cancellazione di identità etniche particolari con  la distruzione dei loro valori fondanti: tutto attuato con trattati internazionali accompagnati da una uniformità di interventi di vera e propria programmazione psicologica di massa a tutto campo ,confermata dal graduale accantonamento di discipline classiche perché  storia fondamentale della civiltà occidentale, costruita liberamente dai popoli attraverso i secoli, luce di una verità troppo difficile con cui confrontarsi  ma soprattutto pericolosa perché possibile impedimento all’instaurazione del Nuovo Ordine Mondiale ( N.O.M.) che necessita al contrario del superamento della memoria storica di determinati valori affettivi legati a tradizioni e costumi caratteristici di un identità nazionale. Già gli Stati dell’Unione Europea sono sottoposti all’esame preventivo delle proprie Leggi Finanziarie: un controllo che la finanza mondiale attua attraverso banche e speculazioni di borsa.

Governo_Monti_2
Realizzare un mercato unico all’interno del quale far circolare una sola valuta monetaria sembrerebbe,  per questo “potere occulto”, l’obiettivo prioritario. Interi popoli del pianeta sono stati già sottomessi sacrificando le loro civiltà: indiani del Nord America, curdi , maya, aztechi, incas ….. La creazione dell’ euro  con la rinuncia degli Stati a stampare moneta nazionale rappresenterebbe, leggendo la storia, in questo macabro progetto un ennesimo risultato importante . Un altro esperimento di distruzione di massa dopo il criminoso disegno nazista con il progetto “soluzione finale” che condusse milioni di ebrei nei campi di sterminio. A tutt’oggi, a supporto di quest’ipotesi nell’intero scenario che stiamo analizzando,  la storia giudiziaria criminale, ignora, lasciando un profondo mistero su chi abbia effettivamente finanziato l’ascesa del regime hitleriano. Alla luce di quanto scritto, potremmo quindi definire che se per l’alta finanza l’Unione Europea è da considerare un nuovo esperimento confortante, al contrario, essa rappresenta per il resto dell’umanità un  dramma diverso, forse appena l’inizio di una ennesima tragedia. Le crisi finanziarie, le difficoltà economiche , le tensioni politiche…. sembrano quindi essere nient’altro che ulteriori modalità  di controllo degli Stati per riuscire a centrare la creazione del governo mondiale e asservire l’intera umanità alle loro spaventose lùgubrazioni. Nel nostro Paese il “golpe finanziario” ,di circa un anno fa, attraverso cui i banchieri mondiali hanno deciso di prendere direttamente in mano il governo della Repubblica con la formazione di un “esecutivo tecnico”  giustificato davanti all’opinione pubblica quale manovra necessaria per tamponare, da un lato, il forte debito dello Stato  nonché, dall’altro, il differenziale troppo evidente tra i titoli finanziari italiani e quelli tedeschi : un gioco borsistico estremamente facile per i banchieri e le loro ramificazioni economico-commerciali. Giustificazione, che letta adeguatamente è proiettata a confermare ulteriormente l’esistenza di un potere occulto finanziario mondiale, accettabile quindi solo da menti offuscate da falsa propaganda e programmazione psicologica  ma certamente inaccettabile da menti vigili, con senso di responsabilità e nelle loro piene facoltà. Non dimentichiamo in proposito che anche per gli ebrei deportati,  la propaganda nazista utilizzò metodi similari. 

Illuminati
Le somme della situazione politica che possiamo trarre sono la triste realtà  degli Stati dell’Unione Europea che hanno di fatto perso la loro sovranità nazionale e gradualmente stanno perdendo anche la loro cultura. La Grecia che ha tentato una forma di resistenza è stata ridotta sul lastrico. In Italia ,il regime partitocratico ha svenduto la sovranità democratica alle banche riducendo il Paese a dipendere per la propria sopravvivenza alla libera disponibilità dei banchieri i cui prestiti di denaro impongono come controparte la garanzia dello Stato e dei cittadini. Il paradosso assurdo: un’istituzione quale la banca decide la politica di uno Stato sovrano . Possiamo quindi affermare che in Italia i banchieri con la complicità e l’aiuto dei partiti , decidono di fatto le scelte politiche della Repubblica .Una partitocrazia-clientelare che uomini liberi non possono accettare perché la sovranità nazionale, i valori umani, un futuro di speranza per se stessi e per le prossime generazioni sono capisaldi fondamentali di una società civile. E’ necessario che la politica riprenda il posto che le compete e ricominci a  lavorare per cercare di creare una società a dimensione democratica dove il popolo possa finalmente decidere il proprio destino perché il fine della vera politica è il benessere dei cittadini e non quello di profitti diversi .Lo stesso sacrificio dello Stato, in una concezione di società civile, è da preferire se necessario, rispetto al prioritario e insostituibile benessere dei popoli. Tutto questo perché l’uomo, ha dei diritti naturali, che vengono  prima di qualunque altra istituzione sociale peggio ancora di profitti economico-finanziari particolari. Lo Stato e qualunque altra istituzione hanno quindi in tal senso un significato positivo e una ragion d’essere finché restano nei limiti delle loro funzioni, aiutare l’uomo a perseguire il suo fine ultimo: la sua dignità in piena libertà e felicità. Promulgare interventi legislativi che violano il rispetto dei diritti fondamentali dell’uomo rappresenta un crimine contro l’umanità che non può passare inosservato davanti ai Tribunali ordinari ne tantomeno davanti al Tribunale della storia. Il popolo greco è ridotto alla fame, quello italiano sopravvive a stenti come altri popoli dell’Unione Europea. Un importante ruolo in questa delicatissima crisi di valori possono avere i movimenti politici affinchè i popoli riacquisiscano la legittimità che meritano. Questi organismi  non strutturati in forma piramidale partitica ma al contrario a piramide rovesciata in cui l’assemblea è praticamente investita di potere decisionale, di controllo e gestione del bene comune, possono aiutare concretamente a ristrutturare la società nella giusta funzione. Fondamentale resta quindi per i movimenti politici la contrapposizione sia all’istituzione partitica che alla partitocrazia.Una caratteristica importante per arrivare alle necessarie riforme costituzionali e dar vita a  un autentico Stato democratico con il popolo sovrano. Grande speranza sta suscitando in Italia il Movimento 5 Stelle fondato da Beppe Grillo, sua anima e garante, una vera e propria immensa onda d’urto democratica contro il regime partitico e finanziario. .

Dott. Raffaele Bocciero

                                                                                                                                     

 

                                                                                     BIBLIOGRAFIA

Raffaele Bocciero, Critica sociale e filosofia per un nuovo umanesimo ( saggio online dedicato ad Erika De Nardo), Editore www.filosofiaelogos.it

Giorgio Galli, Storia dei Partiti politici europei, Editore Rizzoli, 1990.

Karl D. Bracher, Il Novecento secolo delle ideologie, Editore Laterza, 1984.

George Mosse, Le origini culturali del Terzo Reich, Editore Il Saggiatore, 1984.

Otto Kirchheimer, La trasformazione dei sistemi partitici dell’Europa occidentale, Editore Il Mulino, 1979.

Aa. Vv.  (a cura di Giordano Sivini), Sociologia dei Partiti politici - Le Trasformazioni nelle democrazie rappresentative,  Editore Il Mulino, 1979.

Pauwels Jacques R., Profit uber alles ! Le corporations americane e Hitler, (traduttore Calzavarini S.), Editore La Città del Sole, 2008.

David Icke, Guida alla cospirazione globale, Macro Edizioni, 2009.

G. Greco (curatore), Breve ma veridica storia della massoneria internazionale. Un sol popolo, Editore Persiani, 2012.

Delia Guasco (curatrice), Una storia degli Indiani del Nord America, Editore Demetra, 1999.

Levy Joel, L’Atlante di Atlantide e delle civiltà perdute, Editore Apogeo, 2008.

First Page
First Page
First Page
Last Page

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license