I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Steven Greer e il suo progetto "Disclosure" sugli ufo finanziato dai Rockefeller

02 Ottobre, 2012 | Category : Ufologia | Author: Fonte | Condividi | Commenti

Steven Greer è un medico statunitense noto in ambito ufologico quale fondatore delle associazioni private senza scopo di lucro CSETI (fondata nel 1990) e Disclosure Project (fondata nel 1993). Steven Greer sostiene di essere in contatto con gli extraterresti. Greer ha fondato il Disclosure Project con l'obiettivo di produrre prove e testimonianze sui fenomeni UFO. Rimane celebre in ambito ufologico il convegno chiamato proprio "The Disclosure project", tenutosi il 9 maggio 2001 in Washington DC presso il National Press Club. In questo incontro erano presenti molti militari o ex militari, tutti accomunati dal fatto di essere ansiosi di rivelare al mondo la presenza degli Ufo.

Greer


Questo progetto è propagandato da una risma di siti e associazioni ufologiche "alternative". Un esempio è il sito Altrogiornale, punto di riferimento di molti complottisti. Qui possiamo leggere ad esempio il discorso di Steven Greer tenuto all'ONU [l'organizzazione del NWO controllata dai Gesuiti e dai Teosofi] nel 1998. Adesso già il fatto che siano persone "ex" appartenenti alla CIA dei Cavalieri di Malta o all'esercito gli stessi che ci "svelano" la presenza di alieni sulla Terra, potrebbe mettere in allarme qualcuno; e poi, se sono nostri amici, come è possibile che questi personaggi si dimentichino di fare un Disclosure project mondiale sulle scie chimiche, citando per filo e per segno aziende, persone coinvolte, strutture governative e accordi segreti? Perché non fanno un Disclosure Project sul Nuovo Ordine Mondiale Gesuita e sul ruolo del Vaticano come agente principale dell'asservimento globale, mentre invece lo fanno sugli Ufo? Sara mica perché ci stanno preparando al Progetto Blue Beam che imporrà la Nuova Religione Mondiale dei Teosofi e dei Gesuiti? Il progetto Blue Beam comprende l'uso di ologrammi proiettati nell'atmosfera col fine di inscenare l'arrivo del nuovo Messia New Age, che unirà tutte le religioni all'interno di un'Unica Religione Mondiale, religione che metterà in pratica la filosofia del TUTTO E' UNO del Gesuita Teilhard de Chardin e del suo principale discepolo New Age David Icke. L'utilizzo degli ologrammi sarà abbinato a quello delle nuove armi psicotroniche che ci dovrebbero far sperimentare un finto "salto di coscienza new age". Il progetto Blue Beam comprende anche la fabbricazione di finte invasioni aliene e l'intervento divino di alieni buoni.

Serge Monast fu il giornalista che divulgò il presunto Progetto Blue Beam; costui morì nel 1996 per un attacco cardiaco che si sospetta sia stato indotto dalle stesse armi e personaggi che egli denunciava. Da Serge Monast discordo solo sulla reale natura della New Age, che egli identifica unicamente con la Teosofia, ma che comprende anche il fondamentale controllo dei Gesuiti e del Vaticano. Secondo il Vescovo Bouffard "i Gesuiti sono tra i leader del Nuovo Ordine Mondiale, con il compito di infiltrarsi in altre religioni e tra le leadership di vari governi, allo scopo di realizzare un unico governo mondiale ed un'unica religione mondiale, basata sul Satanismo e Lucifero."
Adesso ritorniamo al Progetto "Disclosure"; secondo il Dottor Greer tra i progetti militari in cantiere ci sarebbe la fabbricazione di finte attività aliene di natura violenta; nel discorso che egli tenne all'ONU Luciferina afferma:

"Le testimonianze multiple, a livello di personale militare e civile coinvolto in programmi di copertura (ed in possesso di conoscenza diretta) in merito ai suddetti argomenti, hanno avallato rapporti inerenti UFO/ETI nel contesto USAP, nell'intento di impiegare retroingegneria ottenuta dalla tecnologia ET per inscenare finte attività aliene di natura violenta.
[...]
Ad esempio, un importante testimone dell'intelligence ha descritto l'uso pianificato degli ARV in falsi scenari di IEtW ("segnalazioni ed allarmi"), nei quali gli ARV porterebbero attacchi ad installazioni militari convenzionali facendoli apparire come aggressioni da parte di ostili forme di vita aliena. L'ignoranza di tali attività umane effettuate sotto copertura può ingannare i leader militari e della sicurezza nazionale, costringendoli ad ordinare contromisure ingiustificate e potenzialmente catastrofiche contro veri mezzi volanti alieni."

Il problema di queste affermazioni è che risultano molto simili ad una fase del Progetto Blue Beam.
Nel progetto Blue Beam la finta invasione aliena è così descritta:

"Uno è far credere agli uomini che sta per avvenire un'invasione aliena (extraterreste) in ogni grande città della terra, per incitare ogni grande paese ad usare le proprie armi nucleari per respingerli. In questo modo il Tribunale dell'ONU richiederà che tutte le nazioni che hanno lanciato armi nucleari si disarmino quando si dimostrerà che l'invasione è falsa. E in che modo l'ONU saprà che l'invasione era falsa? Essi l'hanno programmata, ovviamente."

Secondo Greer i veri alieni sono fondamentalmente buoni:"Gli extraterrestri non sono una minaccia per noi se noi per primi non minacciamo la pace." Sempre secondo Greer gli alieni "non si considerano amici dell’attuale ordine mondiale, della militarizzazione, della guerra fredda, della bomba all’idrogeno, ma non sono nemici dell’umanità. Loro sono qui per contenere la parte cattiva e proteggere il resto dell’umanità ed evitare che in un momento di crisi totale si vada incontro allo sterminio." Sembra di ascoltare la Propaganda del comando Ashtar o quella del Cattolico Romano New Age Padre Balducci e dei suoi alieni "che sentono più facilità a fare il bene che a fare il male." E sta proprio qui la trappola del disinformatore Greer. Perché così tutti si aspetteranno l'invasione violenta degli "Ufo" come finta o prettamente umana, mentre identificheranno l'arrivo pacifico degli "alieni" come genuino fenomeno extraterrestre.
A questo punto, dopo le affermazioni di Greer, leggiamo cosa afferma Serge Monast nel suo articolo sul progetto Blue Beam :

"Il secondo è far credere ai Cristiani che che sta per avvenire l'estasi, con il presunto intervento divino di una civiltà aliena (extraterrestre) venuta per salvare i terrestri da un demone selvaggio e spietato. Il suo scopo sarà quello di sbarazzarsi di ogni opposizione significativa all'implementazione del NWO in un colpo unico, in verità entro ore dall'inizio dello spettacolo nel cielo"

Questa fase del progetto è molto simile alla rivelazione degli alieni buoni di Greer, che sono qui per contenere la parte cattiva e proteggere il resto dell’umanità al fine di traghettarci nel nuovo mondo, che lui identifica come qualcosa di buono; nel progetto Blue Beam però questi alieni buoni sono parte dello spettacolo per ingannarci. Alla fine, secondo Serge Monast, ecco quale sarà il risultato:

"Il risultato di questi eventi deliberatamente pianificati sarà mostrare al mondo il nuovo ‘Cristo’, il nuovo Messia, Matraia (Maitreya), per l'implementazione immediata della religione del Nuovo Mondo. Ad un mondo che non sospetta nulla verrà propinata verità a sufficienza per agganciarlo alla menzogna. "Perfino i più colti saranno ingannati".

Sulla stessa scia della finta invasione violenta aliena è anche la "rivelazione" della Dottoressa Carol Rosin al Progetto Disclosure, che racconta il suo incontro con Von Braun. La dottoressa Rosin spiegava l'uso della finta minaccia "aliena" per spingere i finanziamenti verso gli armamenti spaziali. E' interessante che la Dottoressa Rosin avalli la bufala del riscaldamento globale, mentre afferma come potrebbero essere impiegate le scoperte scientifiche per scopi "pacifici":

"E testimonierò davanti al Congresso di quando fondai l'Istituto per la Sicurezza e la Cooperazione nello Spazio, che ho chiuso un paio d'anni fa, perché non credevo avremmo avuto una sola possibilità con questo enorme e complesso sistema d'armamento, integrato ovunque nel mondo, che non avremmo avuto possibilità alcuna di trasformare quell'Industria della Guerra in un'Industria dello Spazio, che potrebbe fornire benefici, come ha detto il Dottor Greer, al riscaldamento globale; possiamo mettere fine a quella situazione, quel problema, possiamo mettere fine alla crisi energetica"

Questa industria "che potrebbe fornire benefici, come ha detto il Dottor Greer, al riscaldamento globale" non sarà mica per caso quella della geoingegneria?? Non ti preoccupare cara Dottoressa Rosin, essa sta facendo molti progressi. Solo una citazione delle loro ricerche:

"I militari hanno già costruito una grande quantità di aerei che dovrebbero essere richiesti per questo scenario di geoingegneria, riducendo il costo potenziale di questo metodo. Siccome i cambiamenti climatici sono un' importante questione di sicurezza nazionale [Schwartz and Randall, 2003], i militari potrebbero essere istruiti a eseguire questa missione con gli aerei esistenti a costi addizionali minimi"
Benefits, risks, and costs of stratospheric geoengineering
di Alan Robock, Allison Marquardt, Ben Kravitz
Department of Environmental Sciences, Rutgers University, 2009

Per approfondire la posizione della Rosin sulle chemtrails, e far diventare i nostri sospetti una certezza, è necessario raccontare la storia dello Space Preservation Act del 2001 introdotto inizialmente alla Camera dal deputato Dennis Kucinich come HR 2977 ed in seguito riscritto. Il principale fautore dello Space Preservation Act fu proprio l'ISCIS di Carol Rosin.

"L'Institute for Security and Cooperation in Space (ISCIS) è stato fondato nel 2001 da Carol Rosin, un'ex portavoce del tardo Wernher von Braun, e dal Dottor Alfred Webre, un ex analista politico senior al Centro per lo Studio della Politica Sociale all'SRI International.
L'ISCS è un forte promotore dello Space Preservation Treaty (Trattato di Conservazione dello Spazio), una proposta di trattato internazionale per vietare le armi spaziali [...] Il suo corrispettivo nazionale degli Stati Uniti, lo Space Presevation Act HR 3657 e HR 2977, fu introdotto per la quarta e ultima volta alla United States House of Representatives dal deputato Dennis Kucinich il 18 maggio del 2005. [...] L'ISCIS è un sostenitore della ricerca nel campo dell'ufologia, la maggior parte dei suoi soci fondatori credono fortemente nell'intelligenza extraterrestre e in avanzate civiltà extraterrestri."
"Attraverso l'aiuto dell'ex membro del congresso Dennis Kucinich, lo Space Preservation Act fu inizialmente introdotto nel 107° Congresso il 2 ottobre 2001 (HR 2977) e aveva anche disposizioni che vietavano armi "extraterrestri", così come le "scie chimiche" e i "sistemi di arma esotici" come HAARP. Una rivisitazione dello Space Preservation Act (HR 3657) che eliminava i divieti spaziali extraterrestri, le scie chimiche e i sistemi d'arma esotici venne introdotta al 108° Congresso il 23 gennaio 2002."

nota: il nuovo nome dell'associazione di Carol Rosin adesso è ISCOS

La ricercatrice UFO Linda Moulton Howe afferma:

"In seguito Carol Rosin persistette quasi trent'anni nel tentativo di portare avanti la richiesta di Von Braun di proibire le armi dallo spazio. Ora lei è Presidente dell'Istituto per la Cooperazione dello Spazio e della Space Preservation Trust Foundation. L'anno scorso, l'8 dicembre 2003, il suo Space Preservation Act statunitense fu portato dal deputato Dennis Kucinich come House Bill 3657 al 108° Congresso."

Quindi abbiamo scoperto che lo Space Preservation Act non fu un prodotto di Dennis Kucinich, ma fu elaborato da Carol Rosin e dal suo ISCIS. E abbiamo scoperto che le scie chimiche, le armi psicotroniche e HAARP scomparvero come armi preoccupanti nella seconda versione dello Space Preservation Act, l'HR 3657. Questo fu il commento sibillino di Carol Rosin a proposito di queste eliminazioni:

Carol Rosin

"Forse io posso aiutare a correggere alcune informazioni illogiche che si stanno diffondendo sull'HR 3616, lo Space Preservation Act del 2002, e sul membro del Congresso Dennis Kucinich. Questo disegno di legge vieta solo le armi spaziali e l'uso delle armi per distruggere o danneggiare oggetti che sono in orbita nello spazio. NON è un progetto di legge per vietare le scie chimiche e/o dispositivi psicotronici e di controllo mentale o qualsiasi arma specifica elencata nella categoria di definizione del disegno di legge originale. non sono sicura di dove sono iniziate le dicerie, ma, in ogni caso, quelle definizioni erano solo elencate nel disegno originale per scopi di definizione...per esemplificare come le armi spaziali potrebbero essere usate nello spazio se il disegno di legge sulle armi spaziali non fosse passato.
[...] Non è mai stato un disegno di legge per vietare le scie chimiche o le tecnologie di controllo mentale."

A parte il fatto che l'associare gli Ufo New Age e le scie chimiche è una strategia nota per gettare discredito sulle questioni scottanti, strategia che è portata avanti anche da diversi siti italiani, la cosa sorprendente però è che, a quanto pare, per Carol Rosin è più importante impedire ai militari di puntare armi verso i fantomatici UFO New Age invece che vietare ai militari stessi di intossicare la popolazione terrestre con le scie chimiche e di controllarla mentalmente con le armi psicotroniche. Per la cronaca l'Istituto per la Sicurezza e la Cooperazione nello Spazio è ancora attivo. In un commento ad una articolo di Henry Makow sul progetto Blue Beam si afferma:

"Alcuni scienziati cooperativi e/o utili idioti vengono utilizzati di nuovo come facciata del mito degli UFO. Io consiglio i lettori di dare un'occhiata al Disclosure Project. Guidato dal programmatore di controllo mentale della Maharishi University Steven Greer, il Progetto Disclosure presenta scienziati della NASA, ingegneri e astronauti che portano storie avvincenti di insabbiamento governativo degli UFO. L'affermazione che si sta esponendo un cover-up è un trucco standard per produrre la credibilità rispetto all'effettiva disinformazione proveniente dal governo. Riferisco ai lettori di uno scienziato della NASA [Carol Rosin] che ha sostenuto che lo stesso Werner von Braun nel 1974 disse che la Guerra Fredda era una falsa minaccia per giustificare il grande controllo da parte del governo e che in seguito sarebbe stata utilizzata l'idea dei terroristi internazionali; e, infine sarebbe arrivata la minaccia di un'invasione extraterrestre. Questo è il 'gancio'. Dopo aver stabilito la fiducia del pubblico, la Rosin continua a sostenere che il governo sta cercando disperatamente di nascondere la consapevolezza che gli extraterrestri sono benevoli e 'ci possono dare la tecnologia per risolvere il riscaldamento globale, risolvere la crisi energetica..." ecc.
Serge Monast e un altro ricercatore, che insieme hanno esposto la vera agenda del Nuovo Ordine Mondiale, sono stati uccisi. La figlia di Monast è stata rapita. Al contrario, Steven Greer e Carol Rosin hanno promosso il 'cover-up degli UFO da parte della NASA' dal 1993 e nulla è mai accaduto loro. Ne concludo che il Disclosure Project è il braccio propagandistico del controspionaggio del progetto Blue Beam."

Arrivati a questo punto scopriamo una delle maggiori sorprese che leggiamo direttamente dal sito ufficiale del Disclosure Project:

"Il Dr.Greer afferma: "Nel 1993, quando ho informato personalmente il Direttore della CIA James Woolsey sulla materia UFO, sapevamo che erano in corso progetti segreti ai quali è stato negato l' accesso al Presidente Clinton e a Mr. Woolsey. [...] A seguito, lavorando col filantropo Laurance Rockefeller, il Dr. Greer ha procurato materiale informativo per il Presidente Clinton e Hillary Clinton, che hanno esaminato la questione presso il Ranch JY Rockfeller."

In effetti scopriamo che il "filantropo" Laurance Rockefeller era un appassionato di UFO e fondò la UFO Disclosure Initiative alla Casa Bianca di Clinton. Questa iniziativa aveva lo scopo di chiedere tutte le informazioni UFO in possesso del governo, anche dalla CIA e dalla US Air Force, al fine di essere declassificate e rilasciate al pubblico. Laureance Rockefeller finanziò anche un rapporto intitolato "Documento di Informazione sugli Oggetti Volanti non Identificati” in cui raccolse le migliori prove disponibili sull'esistenza degli UFO. Secondo alcuni una delle migliori prove disponibili è il cosiddetto caso Zamora:

"L’agente di polizia Lonnie Zamora si trovava in una zona desertica nei dintorni di Socorro, New Mexico, il 24 Aprile 1964, quando vide un velivolo di forma ovoidale atterrato e poggiato al suolo su quattro gambe sottili, insieme a due piccoli esseri vestiti di una tuta aderente bianca."

Ma tale avvistamento, sebbene reale, non ci dice nulla sulla reale provenienza dell'UFO e, come abbiamo visto, la tecnologia terrestre sembra essere piuttosto avanzata.
Sempre dal sito ufficiale del Disclosure Project leggiamo del Progetto Starlight:

"Un articolo di Andrew DeMillo di AP, datato 14 novembre 2007, dal titolo Clinton Library Offers Peek at UFO Files (click per leggere), si riferisce a documenti del FOIA rilasciati dall'Archivio Clinton.
Uno di questi documenti è una lettera dal Project Starlight Coalition (predecessore del Disclosure Project del Dottor Greer), firmata dal dottor Steven Greer e altri, che chiedono al Presidente Clinton di declassificare i documenti sugli extraterrestri e gli Ufo. Questa lettera del Project Starlight Coalition fu il risultato dello storico incontro di Asilomar, California, che il Dottor Greer organizzò e Laurance Rockefeller finanziò nel mese di luglio del 1995, poco prima dell'incontro di Clinton con Rockefeller nell'Agosto del 1995."

Da un articolo di Maurizio Baiata:

"Rockefeller, o almeno il suo entourage, però si occupava anche attivamente della questione UFO. Sul finire degli anni Novanta, grazie ad una ricerca condotta da Michael Lindemann della ISCN - agenzia giornalistica, oggi chiusa, specializzata nella questione UFO – portava infatti alla luce il supporto finanziario fornito da Laurance Rockefeller ad alcuni importanti ricercatori americani, fra i quali il dottor John Mack, psichiatra di Harvard, e il dottor Steven Greer, maggiore promotore del Disclosure Program."

Quindi Laurance Rockefeller finanziava e Steven Greer eseguiva. Adesso forse tra gli ufologi non tutti conoscono la dinastia dei Rockefeller e il suo pesante coinvolgimento nel Nuovo Ordine Mondiale. Il Council on Foreign Relations, uno dei principali organi del Governo Occulto, fu fondato a Parigi nel 1921 da Edward Mandell House, consigliere del presidente Wilson alla Conferenza per la Pace, grazie al finanziamento della famiglia Rockefeller. Il banchiere Cavaliere di Malta Papale David Rockefeller, l'unico figlio ancora in vita di John Davison Rockefeller jr, un giorno disse:

“Alcuni credono persino che facciamo parte di una congiura segreta che lavora contro gli interessi degli Stati Uniti, caratterizzando la mia famiglia e me come ‘internazionalisti’ e che cospiriamo con altri in tutto il mondo per costruire una struttura politica ed economica globale integrata – un unico mondo, se volete. Se questa è l'accusa, mi dichiaro colpevole e sono fiero di esserlo.”

Nel 1973 David Rockefeller fondò la Commissione Trilaterale, altro organo del Nuovo Ordine Mondiale, insieme a Brzezinski. Tra le altre cose I Rockefeller hanno finanziato i vaccini commestibili, oltre a dedicarsi al finanziamento-dirottamento del movimento ambientalista, al controllo della popolazione e all'eugenetica [leggi anche qui].
A proposito di Nuovo Ordine Mondiale, cosa ci propone invece Steven Greer del Progetto "Disclosure"? Leggiamo:

"Greer ha affermato che siamo ormai sul punto della transizione verso “un Nuovo Mondo se lo saprai gestire”, come dichiarò il colonnello Philip Corso. Il momento della transizione è ora. Dobbiamo unirci tutti per cooperare e farlo in modo pacifico, perché i “poteri” ci stanno trascinando sull’orlo del precipizio di una nuova guerra. La relazione di Greer è stata intrisa di un inquietante “senso di urgenza”, sino al finale che ha dedicato ad una meditazione collettiva. Immaginate le cinquecento persone convenute nella grande sala del Flamingo Hotel, tutte prese da un momento di tale forza spirituale."

Per Greer esiste un PROBLEMA: il rischio di una nuova guerra condotta dai "poteri" umani; da questo scaturisce una REAZIONE: un senso di urgenza; questo senso di urgenza reclamerà una SOLUZIONE: "un Nuovo Mondo se lo saprai gestire" e "Dobbiamo unirci tutti per cooperare", in altri termini il Nuovo Ordine Mondiale.
Queste parole non sono altro che la riedizione della massima 'SIAMO TUTTI UNO' al fine di 'EVOLVERE' enunciata dal Gesuita Theilhard de Chardin. Questa è la stessa filosofia che viene spinta così pesantemente da personaggi del calibro di David Icke e da altri della New Age, dai movimenti di 'risveglio' del 2012 e da quelli di 'cambiamento di consapevolezza'.

Laurence Rockefeller, il finanziatore di Steven Greer, prestò servizio nella giunta dei consulenti della Templeton, un'organizzazione che ha istituito il Premio Templeton per il progresso della religione, uno dei tanti tasselli dell'edificazione della Nuova Religione Mondiale. Inoltre:

"Nei primi anni '90 la New Ager Barbara Marx Hubbard scrisse la prima bozza del suo libro CO-CREAZIONE, affermando che lei e i suoi alleati erano i "cavalieri del cavallo pallido, la morte" che avrebbero eliminato i "semi umani difettosi" che non vogliono seguire i loro piani New Age. Quando uscì l'edizione minore di questo libro nel 1993, essa fu aiutata da un "generoso contributo del Fondo Laurance S. Rockefeller per la Valorizzazione dello Spirito Umano."

"Barbara Marx Hubbard: 'Il nostro primo finanziamento venne da Laurence Rockefeller. Ora il mio libro sta vendendo molto bene, infatti, abbiamo esaurito la prima stampa. Così, i proventi del libro e i miei colloqui finiranno tutti nella fondazione e sosterranno i suoi lavori.'"

'Laurance Rockefeller ha finanziato il lavoro di Matthew Fox e Barbara Marx Hubbard. A sua volta Barbara Marx Hubbard descrive Rockefeller come il suo "amato patrono" e dice che "l'intuizione di Rockefeller circa 'Il Cristo del 21° secolo' mi ha profondamente ispirato."
Rockefeller ha anche finanziato l'associazione Lindisfarne, sostenendo il lavoro di James Parks Morton (che è stato per molti anni il militante avant-garde rettore della cattedrale episcopale di St. John the Divine a New York), David Spangler ed altri luminari New Age.'

Riallacciandosi alle affermazioni della Hubbard finanziata da Rockefeller, secondo cui i cavalieri del cavallo pallido, la morte, avrebbero eliminato i semi umani difettosi che avrebbero ostacolato il piano new age, c'è da notare che esse sono molto simili alle affermazioni di Greer finanziato da Rockefeller, secondo cui gli alieni buoni sono qui per contenere la parte cattiva e proteggere il resto dell’umanità; e ci scommettiamo che quelli da "contenere" saranno coloro che non accetteranno la New Age dei Gesuiti. Nel documento del progetto Blue Beam troviamo un'affermazione simile: "La resistenza calcolata alla religione universale e al nuovo Messia, e le conseguenti Guerre Sante, produrranno la perdita di vite umane in scala mai immaginata prima in tutta la storia dell'uomo."

Adesso, secondo voi, perché il "filantropo" New Age Laurance Rockefeller non ha finanziato un vero progetto Disclosure sul Nuovo Ordine Mondiale, sulla depopolazione, sui danni dei vaccini, sull'eugenetica, sulla New Age, tutti campi in cui la sua famiglia eccelle? Perché non è uscito allo scoperto parlandoci della minaccia che la sua famiglia rappresenta verso l'intera razza umana? Cari credenti negli Ufo New Age, pensate forse che i Rockefeller, che si sono dedicati all'asservimento della razza umana per l'intera loro storia, adesso abbiamo finanziato per la prima volta un progetto per il bene dell'umanità? La risposta più probabile è che progetto "Disclosure" portato avanti sia in realtà un progetto di occultamento e disinformazione; occultamento della matrice terrestre degli incontri ravvicinati "alieni", e disinformazione al fine di farci accettare il Progetto Blue Beam New Age per implementare la Nuova Religione Mondiale, come citato sopra; tutti elementi, questi, che servono ad implementare il Nuovo Ordine Mondiale. E, come abbiamo visto, Laurance Rockefeller era un palese finanziatore della New Age.
Il progetto dei Gesuiti è quello di unire tutte le religioni mondiali per sottomette i popoli terrestri al volere di Roma. Il Gesuita Theilhad de Chardin è comunemente considerato il Padre della New Age. Un altro personaggio molto importante è il Padre Gesuita Jacques Dupuis che ha dichiarato:

"La religione del futuro sarà una generale convergenza delle religioni in un Cristo universale che soddisferà tutti. Le altre tradizioni religiose del mondo sono parte del piano di Dio per l'umanità e lo Spirito Santo sta operando ed è presente nei Buddisti, negli Induisti, così come negli altri scritti sacri delle fedi cristiane e non cristiane. L'universalità del regno di Dio permette questo, e questo non è altro che una forma di partecipazione allo stesso mistero di redenzione."

In tale citazione è implicito l'obiettivo dei Gesuiti di distruggere-superare lo stesso cattolicesimo. Il problema è che molti cattolici fondamentalisti non hanno ancora capito che tale distruzione è avvallata dagli stessi membri della Chiesa Cattolica, al fine di creare un culto più potente che sottometta il mondo intero a Roma. I loro progetti si sono quasi realizzati. Stiamo entrando nell'età dell'Acquario, un'epoca caratterizzata da un "nuovo" modo di vivere. Il vecchio sistema deve essere completamente distrutto. Le vecchie religioni facciata non servono più. La sanguinaria e totalitaria religione Cattolica Romana è ormai decrepita e necessita di essere sostituirla. Nel futuro nascerà una nuova religione sanguinaria e sarà controllata dallo stesso leader Romano dell'Ordine dei Gesuiti. Nuovi nomi, nuovi abiti, nuove parole ma la stessa minestra riscaldata, con la stessa pretesa totalitaria. E molti "complottisti" abboccheranno. E gli alieni "buoni" di Steven Greer saranno parte dello spettacolo.

 

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license