Gli scienziati dicono che POSSIAMO viaggiare nel tempo!

30 Aprile, 2017 |Tag: Scienze | from Author

Lo studio è stato recentemente pubblicato nella rivista IOPscience Classical e Quantum Gravity

Secondo un nuovo studio, il viaggio in tempo è - matematicamente parlando - possibile. Un ricercatore ha concluso che lo spazio NON deve essere suddiviso in tre dimensioni, dove il tempo è separato, bensì , quattro dimensioni devono essere immaginate contemporaneamente come un continuum spazio-temporale in cui sono collegate le diverse direzioni.
Mentre il viaggio nel tempo è stato possibile solo nei film e nei libri popolari, uno scienziato ha scoperto che in realtà, c'è più tempo di viaggiare rispetto a quello che abbiamo precedentemente creduto.
Un ricercatore ha creato un nuovo modello rivoluzionario che rivela che il viaggio nel tempo matematicamente è infatti possibile. Mentre sembra lavorare matematicamente, gli esperti devono ancora trovare i materiali "giusti" per creare una "macchina temporale" di lavoro.
Lo studio è stato recentemente pubblicato nella rivista IOPscience Classical e Quantum Gravity e sostiene che in termini matematici possiamo viaggiare nel tempo:
In questo articolo, presentiamo la geometria che è stata progettata per adattarsi alla descrizione di una 'macchina temporale' di un layperson. Si tratta di una scatola che consente a coloro che si trovano all'interno di essa di viaggiare indietro e avanti nel tempo e nello spazio, come interpretato da un osservatore esterno. Gli osservatori timelici si spostano all'interno di una "bolla" di geometria che si muove lungo una circolare circolare e acausiva attraverso lo spazio-tempo. Se certi osservatori timelici all'interno della bolla mantengono un'accelerazione persistente, le loro linee mondiali si chiuderanno.
La nostra analisi include una descrizione della struttura causale del nostro spazio-tempo, così come una discussione sulla sua fisicità. L'inclusione di una simile bolla in uno spazio-tempo renderà lo spazio-tempo di sfondo non orientabile, generando ulteriori vincoli di coerenza per le formulazioni del problema di valore iniziale. La geometria dello spazio-tempo è geodeticamente incompleta, contiene singolarità nuda e richiede materia esotica. (Fonte)
Ben Tippett, un istruttore di matematica e fisica presso il campus di Okanagan dell'Università della Columbia Britannica ha rivelato che il viaggio in tempo è almeno matematicamente possibile.
"La gente pensa al viaggio di tempo come qualcosa di fiction e teniamo a pensare che non sia possibile perché non lo facciamo. Ma matematicamente, è possibile, "ha rivelato Tippett,
Secondo uno studio appena pubblicato, Tippet conclude che lo spazio NON deve essere suddiviso in tre dimensioni, dove il tempo è separato. Invece, Tippett dice che quattro dimensioni devono essere immaginate simultaneamente come un continuum spazio-temporale in cui sono collegate le diverse direzioni. Viaggio nel tempo.
Sulla base della teoria di Einstein, i ricercatori sostengono che la curvatura dello spazio-tempo è responsabile delle orbite curve dei pianeti dell'universo.
Il ricercatore sostiene che se lo spazio-tempo non fosse "curvo" i pianeti nell'universo doverbbero viaggiato in linea retta.
Immagina di stare in piedi accanto a una STELLA MASSIVA. Là, la geometria spaziale diventa curva facendo curva di tutte le traiettorie dritte dei corpi cosmici vicini, seguendo un percorso curvo attorno alla stella.
"La direzione del tempo della superficie spazio-tempo mostra anche la curvatura. Ci sono prove che mostrano più vicino a un buco nero che otteniamo, il tempo si muove più lentamente ", dice Tippett. "Il mio modello di una macchina del tempo usa lo spazio-tempo curvo, per piegare il tempo in un cerchio per i passeggeri, non in linea retta. Quel cerchio ci riporta nel tempo ".
Per lo studio, Tippett ha presentato un modello matematico chiamato "Traversable Acausal Retrograde Domain" nello spazio-tempo o più carismaticamente chiamato TARDIS. Tippett lo descrive come una bolla di geometria spazio-tempo che è in grado di trasportare i contenuti avanti e indietro nello spazio. Questa "bolla" si muove nello spazio-tempo ad una velocità superiore alla velocità dei tempi di luce 8, che consente quindi di muoversi indietro nel tempo.
"Lo studio dello spazio-tempo è affascinante e problematico. Ed è anche un modo divertente per usare la matematica e la fisica ", dice Tippett. "Gli esperti del mio campo hanno esplorato la possibilità di macchine matematiche a partire dal 1949. E la mia ricerca presenta un nuovo metodo per farlo".
Tuttavia, mentre il ricercatore dice che è matematicamente possibile viaggiare in tempo, dubita che chiunque costruirà mai una macchina nel prossimo futuro.
"HG Wells ha reso popolare il termine" macchina del tempo "e ha lasciato la gente con il pensiero che un esploratore avrebbe bisogno di una" macchina o scatola speciale "per realizzare effettivamente il viaggio di tempo", dice Tippett.
"Anche se è matematicamente fattibile, non è ancora possibile costruire una macchina spaziale perché abbiamo bisogno di materiali che noi chiamiamo materia esotica, per piegare lo spazio-tempo in questi modi impossibili, ma ancora da scoprire", ha concluso Tippett.

English version

The MATH of time travel REVEALED: Scientists says we CAN travel in time

According to a new study, time travel is—mathematically speaking—possible. A researcher has concluded that space should NOT be divided into three dimensions—where time is separated. Instead, four dimensions need to be imagined simultaneously as a space-time continuum in which the different directions are connected.
While time travel has only been possible in popular movies and books, a scientist has found that in reality, there’s more to time travel than what we previously believed.

A researcher has created a new, revolutionary model that reveals—mathematically—time travel is in fact possible. While it seems to work mathematically, experts have yet to come up with the ‘right’ materials to create a working ‘time machine’.

The study was recently published in the IOPscience Journal Classical and Quantum Gravity and argues that mathematically speaking we can travel in time:

In this paper, we present geometry which has been designed to fit a layperson’s description of a ‘time machine’. It is a box which allows those within it to travel backwards and forwards through time and space, as interpreted by an external observer. Timelike observers travel within the interior of a ‘bubble’ of geometry which moves along a circular, acausal trajectory through spacetime. If certain timelike observers inside the bubble maintain a persistent acceleration, their worldlines will close.

Our analysis includes a description of the causal structure of our spacetime, as well as a discussion of its physicality. The inclusion of such a bubble in a spacetime will render the background spacetime non-orientable, generating additional consistency constraints for formulations of the initial value problem. The spacetime geometry is geodesically incomplete, contains naked singularities, and requires exotic matter. (Source)

Ben Tippett, a mathematics and physics instructor at the University of British Columbia’s Okanagan campus has revealed that time travel is at least mathematically possible.

“People think of time travel as something of fiction, and we tend to think it’s not possible because we don’t actually do it. But mathematically, it is possible,” revealed Tippett,

According to a newly published study, Tippet concludes that space should NOT be divided into three dimensions—where time is separated. Instead, Tippett says four dimensions need to be imagined simultaneously as a space-time continuum in which the different directions are connected. Time travel.

Based on Einstein’s theory—the researchers argues that the curvature of space-time is responsible for the curved orbits of the planets in the universe.

The researcher argues that if space-time was not ‘curved’ planets in the universe would travel in a straight line.

Imagine yourself standing next to a MASSIVE STAR. There, space-time geometry becomes curved making all straight trajectories of nearby cosmic bodies to bend, following a curved path around the star.
“The time direction of the space-time surface also shows curvature. There is evidence showing the closer to a black hole we get, time moves slower,” says Tippett. “My model of a time machine uses the curved space-time — to bend time into a circle for the passengers, not in a straight line. That circle takes us back in time.”

For the study, Tippett came up with a mathematical model called Traversable Acausal Retrograde Domain in Space-time or more charismatically called TARDIS. Tippett describes it as a bubble of space-time geometry which is able to carry contents back and forth through space. This ‘bubble’ moves through space-time at a speed greater than the speed of light times 8, which consequently allows it to move backward in time.

“Studying space-time is both fascinating and problematic. And it’s also a fun way to use math and physics,” says Tippett. “Experts in my field have been exploring the possibility of mathematical time machines since 1949. And my research presents a new method for doing it.”

However, while the researcher says its mathematically possible to travel in time, he doubts that anyone will ever build a working time machine in the near future.

“HG Wells popularized the term ‘time machine’ and he left people with the thought that an explorer would need a ‘machine or special box’ to actually accomplish time travel,” Tippett says.

“While it is mathematically feasible, it is not yet possible to build a space-time machine because we need materials – which we call exotic matter – to bend space-time in these impossible ways, but they have yet to be discovered,” concluded Tippett.

https://www.filosofiaelogos.it

Fonte