I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Codice Genese e Nostradamus dov'è la verità [152]

22 Luglio, 2012 | Category : Esoterismo | Author: Fonte | Condividi | Commenti

 

Mi piacerebbe tantissimo pubblicare il libro “Codice Genesi” per rendere partecipe quanti vorrebbero apprendere la tecnica per scoprire il Codice Segreto della Bibbia, ovvero la Torah. Con questa procedura e con gli strumenti giusti si è in grado di conoscere gli avvenimenti del passato, ma anche quelli a venire. Da ricordare che questo testo risale a 3.000 anni a.C. E che soltanto il prescelto sarà in grado di decodificare e portare a conoscenza degli uomini gli avvenimenti scritti nella Bibbia. Tanti episodi, tanti personaggi del nostro tempo, furono al tempo avvertiti, anche con lettere personali ed incontri preavvisandoli di ciò che sarebbe successo proprio a loro. Purtroppo costoro, forti della loro grandezza e sopratutto della loro capacità impegnata in un ruolo di grandezza politica, non hanno creduto alle risultanze ottenute dal prof. Eliyahu RIPS, esperto in Teoria dei Gruppi e di Matematica Quantistica, nonche docente Univesitario, unitamente al Dott. Alexander Rotemberg, e la pressante presenza di Michael Drosnin eemerito giornalista del “Washington Post” e redattore del “Wall Street Journal”, gruppo di studi che si dedicò per anni alla ricerca del codice segreto. In precedenza , è doveroso affermarlo, lo stesso “Newton” aveva compreso che nella Bibbia vi era contenuto qualcosa di anomalo che riguardava la nostra Umanità, ma non potè, proprio per mancanza di strumenti altamente tecnologici, per l’appunto:Il Computer. Il primo testo del Codice Genesi (The Bible Code), circolò in America (1995) ma successivamente (2003) l’Editoria (RIZZOLI) pose in vendita per l’Italia il testo tradotto del Codice Genesi. Solo dopo 48 ore dalla presenza nelle migliori librerie, le forze dell’ordine (Carabinieri, Polizia di Stato, Finanza) ricevettero l’ordine di sequestro Immediato. Cosa era successo ?. Pare che il Vaticano chiese alle autorità Italiana, la sospensione della vendita del Codice Genesi , perchè era ritenuto lesivo nei confronti della Chiesa. Vano fu il tentativo di passare in rassegna tutte le librerie della Provincia, finanche presso la direzione della Rizzoli, che con molto garbo, mi comunicò che il testo richiesto era esaurito e che dopo qualche mese avrebbero emesso un Pochet Tascabile, rivisto e corretto, proprio per venire incontro alle tantissime richieste. Non faccio commenti, anche perchè conosco bene il potere della Chiesa, ma voglio sottolineare a ne ed ai tanti lettori che proprio il nostro DIO consegnò a MOSE’ il testo della TORAH. Personalmente sono Cattolico e fedele al Dio Creatore e non mi interessano le Gerarchie di qualunque parte, per questo non condivido l’arte del nascondere la verità , sopratutto perchè avallando tutto ciò, sarei proprio IO ad avallare i poteri forti, che non hanno alcuna voglia di far partecipare il popolo al proprio futuro, e così ritengo opportuno che i cittadini di questo mondo, diano corpo ai dettami che DIO vuole che si sappia, per prepararci ad una crescita culturale e scientifica. Il 24 novembre 2001, la prof.ssa Elena QUIDELLO, tradusse in sintesi dall’Americano (1° testo) e ne pubblicò il Codice Genesi sul Quotidiano “Il Corriere del Giorno”, un quotidiano di Taranto e che il CUT pubblicò sul proprio sito. La mia ricerca continuò alla ricerca del testo integrale, Fu così che partecipando al convegno annuale del CUN, ne parlai al Presidente R.Pinotti, il quale mi rivelò che neppure Lui aveva il testo, però conosceva la persona che era riuscito a comprarlo. Dopo dieci giorni, mi pervenne via posta la fotocopia del testo. Mi soffermai a lungo sul caso delle torri gemelle , un attentato ordito da Osama Bin Laden con la complicità del suo organizzatore “Mohammed Atta” detto L’Egiziano. Le foto di quest’ultimo erano in circolazione, tantè che una mia parente, mi sottolineò che questo personaggio abitava in in Checchi , Gallarate e che era conosciuto come persona per bene,gentile e quindi insospettabile, non capace di un simile atto. Probabilmente Osama Bin Laden aveva ben altro scopo, sicuramente voleva scatenare una risposta di tipo nucleare, quindi oggi possiamo affermare che bene ha fatto il Presidente USA “BUSH” a non alimentare ulteriormente l’accaduto e quindi è da annoverare che il Codice Genesi, una volta aperto, da la possibilità ai nominati di adoperarsi per soluzioni idonee a non scomporre l’evoluzione del genere umano. Come si suol dire : le ferite guariscono, le guerre distruggono. in allegato porterò alcuni disegni per apprendere la lettura degli scritti in lingua ebraica che descrivono le fasi dell’attentato alle Torri, così pure le dichiarazioni di Drosnin che inviò in tempo utile al Presidente Usa, ma come è facile intuire come i vari passaggi di mano in mano, questa lettera giunse nelle mani di Bush a fatti compiuti.

MICHELE DE NOTREDAME: Fin da quando il nostro Italiano “Renucio BOSCOLO” annunziò che leggendo l’epigrafe sulla tomba di Nostradamus, capì che era stato prescelto per trovare la chiave di lettura delle centurie ed ordinarle in quartine. Tutto questo esaltò tanti appassionati e cultori di nostradamus. Tantissimi i cultori di questa continua ricerca, che ad onor del vero le quartine venivano accreditate solo a fatti già avvenuti, lasciando un alone di interpretazione. Con la presenza del Codice Genesi e le quartine di Nostradamus, abbiamo avuto la voglia di saperne di più. Abbiamo scaricato quindi la Biografia del veggente così classificato e posto in relazione al Codice Genesi, proprio per capire le soluzioni ed i canoni da seguire nel futuro, Senza altro commento vi portiamo a conoscenza dei risultati acquisiti.

LA BIOGRAFIA: Riporto qui di seguito alcuni tratti della biografia e della storia di famiglia di Nostradamus in forma sintetica. Michel de Notredame, che in seguito mutò il suo nome latilizzandolo seondo il costume del tempo in Nostradamus, nacque a Saint Remy in Provenza nell’anno 1503 esattamente il giorno 14 di Dicembre. Sui padre, Giacomo de Nostredame, esercitava la professione di notaio e sua madre Renata di Saint Remy erano figli rispettivamente dell’Italiano Pietro di Nostra Donna e di Giovanni di Saint Remy, costoro erano entrambi astrologi e medici. Pietro di Nostra Donna era giunto in Francia al seguito del suo signore Renato d’Angiò, re di Gerusalemme e di Sicilia, conte di Provenza ed aveva conosciuto Giovanni di Saint Remy alla corte del figlio del Buon re , Giovanni II re di Navarra e duca di Calabria (origine della famiglia) decisero di unire con un vincolo di sangue. Quella loro amicizia. Venne quindi il giorno in cui l’Unico erede di Giacomo sposò la sola figlia di Renato e dalla loro unione nacque Michele. Una nota importante riguarda Michele, proprio perchè non frequentò le solite scuole di insegnamento, ma fu allevato nella cultura dai due Nonni, forse perchè gli stessi non volevano portare altrove i testi che conservavano gelosamente, ma di destinarli proprio a Michel de Nostradamus, Naturalmente si dice nella biografia che i testi in discussione furono copiati nei centri iniziatici dell’antico Egitto, le “Parole di Potenza” ignorate dalla quasi totalità degli uomini. Un’altro passo recita : Tramite Mosè quelle inestimabili conoscenze erano pervenute ai discendenti di Issacae ed è precisamente a questa tribù che la tradizione esoterica attribuisce l’origine degli antenati di Nostradamus. Agli eletti che vi appartennero, come attesta la Bibbia, furono concesse particolari doti di conoscenza per predire il futuro.

Ed ancora: Non solo Nostradanus pervenne ad interpretare il significato sacro dei geroglifici e dei caratteri che componevano le “Parole di Potenza”, , ma seppe pronunciarle con la voce giusta, come prescrive il magico rituale egizio, conosciuto attualmente con il titolo de Il libro dei morti degli antichi egiziani”. Recentemente la Signora Enza Massa, dichiara di aver ritrovato in una vecchia libreria di ROMA, un testo fatto di quartine e con 80 disegni, fra cui una torre di pietra in fiamme. E’ naturale che questa scoperta fosse attribuita a Nostradamus, però tutto ciò cosa rappresenta ?

In Conclusione: Vero è che nostradamus aveva delle qualità di eccezione che ha sviluppato in tutta la sua vita , quindi un uomo eccezionale, però sarebbe bene dare a Cesare quel che è di Cesare e non facciamoci ingannare dalla realtà. Sostengo che con molta probabilità il grande veggente, altro non è che un profondo studioso quale è stato, abbia interpretato il “Codice Genesi” e lo abbia prodotto a suo carico. Lo dico portando due semplici esempi : D. Perche nostradamus non parla dell’abbattimento delle torri genelle o causate da aeroplani ? R, semplice, non conosceva l’aeroplano e quindi non lo menziona . D. perchè non parla di una possibile guerra nucleare chc rientrava nel progetto e quindi nel progetto di Osama Bin Laden ? R. semplice , non conosceva il nucleare.

Per finire, senza niente togliere alla grandezza di NOSTRADAMUS che per altro è di Origine Italiana (Calabrese), non possiamo non riconoscerci nel Codice Genesi che è ricco di avvenimenti e che certamente è voluto dal nostro DIO. Auguro a tutti una buona lettura, contando nei vostri scritti, non fosse altro per alimentare quel senso di futuro che è stato donato a NOI TERRESTRI.

First Page
First Page
First Page
Last Page

 

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license