3

Bill Ryan curatore del sito www.serpo.org

I segreti del "disclosure project"

Disclosure_projectDi misteri, si sa, è pieno l'universo. Inutile dire che sono innumerevoli i segreti che ci vengono tenuti nascosti come infinite sono le verità celate o semitaciute che non ci verranno mai esplicitamente dette. Una, ad esempio, è che il governo statunitense copre l’evidenza degli UFO da oltre 50 anni. La storia ha una data, un inizio e un luogo.

      On Line

IlluminatiCome dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi.

Urzi
 "È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare". (Paul Hellyer)

link

La Macchina delle copie

copie

Questa volta vogliamo partire da un particolare emerso dai racconti degli addotti in Italia e
ancora prima negli U.S.A. Ad esempio (Linda Porter, 1963 Porterville, California.) la formazione
delle copie,che avviene all'interno di cilindri, sottolineando il fatto che, non vogliamo ripetere
quanto già conosciuto in merito a tale argomento, ma che si vuole soltanto trovare una possibile
spiegazione al funzionamento del meccanismo di copiatura .
Dalla testimonianze raccolte risulta che l'addotto viene introdotto in un contenitore
cilindrico trasparente totalmente immerso in un fluido caldo più denso dell'acqua e meno dell'olio
(così descritto dagli addotti) di colore verdastro dove è possibile respirare.
Il fatto che in poco tempo gli alieni e alcuni fazioni militari, riescano a creare una copia di
un individuo, uguale in tutto e per tutto, (tranne per la caratteristica di avere l'innesto di un' anima),
è molto interessante.

Cade in Oceano il razzo Zenit che trasportava un satellite americano. Guasto tecnico o forse abbattuto da due UFO?

Vota la News
02 Febbraio, 2013 | Category : Attualità | Author: Fonte | Commenti  

Ufo

Cade in Oceano il razzo Zenit che trasportava un satellite americano. Guasto tecnico o forse abbattuto da due UFO?

Il lancio di un razzo russo che trasportava un satellite per le comunicazioni americano è finito in mare dopo 40 secondi dal lancio. Il filmato del lancio in streaming on-line è stato interrotto per cause misteriose, poco dopo le 06:56 GMT quando appunto il razzo Zenit si è praticamente spento ed è caduto in mare. Rammentiamo che il missile Zenit-3SL viene lanciato da una piattaforma, la Odyssey Launch che si trova nell’oceano Pacifico. La base di lancio Odyssey si trova sull’equatore ed era piattaforma petrolifera poi convertita appunto come base di lancio missilistica. Il lancio dello Zenit è avvenuto Venerdi 1 Febbraio 2013 alle ore 6:56 GMT e dopo 40 secondi inspiegabilmente si è interrotto, come si sono interrotte le dirette dello streaming video del lancio. Il direttore della società fornitore di veicoli spaziali, BSSI  Kjell Karlsen ha aggiunto: ‘ Siamo molto delusi per l’esito del lancio e di offrire ai nostri clienti un sincero rammarico per la perdita del satellite Intelsat. Faremo quanto ragionevolmente sia possibile per recuperare da questo evento inaspettato e sfortunato.”

È un altro colpo alla reputazione dell’industria spaziale della Russia come due anni fa, un satellite di comunicazioni cadde a terra poco dopo essere stato lanciato. Il satellite Meridian, che era per uso militare e civile, non ha raggiunto la sua orbita e cadde a terra vicino alla città di Tobolsk in Siberia, circa 1.400 km da Mosca.

Le anomalie sul lancio del vettore ora vengono studiate attraverso quei 40 secondi di video, dove stranamente si possono vedere oggetti strani volare accanto al razzo Zenit. Altra cosa strana è stata l’interruzione della diretta video in streaming del lancio. In questi 40 secondi il ricercatore Stephen Hannard ha analizzato il video e ha notato due misteriosi oggetti, due UFO vicino allo Zenit 3SL. Stephen Hannard non crede che questi due UFO siano detriti del razzo e lo possiamo osservare nel video elaborato da lui. Guardate e giudicate!!

Fonte http://www.segnidalcielo.it/2013/02/02/cade-in-oceano-il-razzo-zenit-che-trasportava-un-satellite-americano-guasto-tecnico-o-forse-abbattuto-da-due-ufo/


Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license