Home

Antiche tombe trovate sotto le piramidi Maya fanno luce sul misterioso "re serpente"!

 
19 Ottobre, 2016 | Categoria : Archeologia | Commenti
homepage

king-of-the-maya

Secondo i ricercatori, questa scoperta comporterà la riscrittura di tutti i libri sulla storia antica Maya.
Gli scavi archeologici delle piramidi Maya in diverse località in tutto il Guatemala hanno portato alla scoperta di due tompe 'Untouched' che in qualche modo sono state lasciate intatte dai saccheggiatori.
Tra i manufatti scoperti, gli archeologi hanno recuperato uno scheletro, con intarsi di giada e denti, e un osso della tibia umana inscritta. I ricercatori sostengono che i denti suggeriscono che la tomba apparteneva a qualche persona della classe dirigente.
L' Archeologo Estrada-Belli ha detto al Guardian in un'intervista che l'osso è stato una sorpresa perchè "molto, molto raro trovarlo," potrebbe essere appartenuto ad un parente della persona sepolta nella tomba, o un importante prigioniero di guerra, ma dovremmo sapere di più una volta che l'iscrizione è stata decodificata.
La seconda tomba che conteneva anche uno scheletro è stata trovata in un'altra piramide ed era decorato con una serie di vasi e ornamenti di giada, e una collana di giada che secondo Estrada-Belli potrebbe essere un "trofeo di guerra."
"Questa è la prima grande scoperta di questo tipo. Le offerte includono alcune ceramiche e oggetti di osso e conchiglia elaborate ", ha detto. "Il più interessante è quella che ha una scritta che indica che l'oggetto è un pezzo di collana di giada e apparteneva ad un re di un altro luogo."
Secondo Alexandre Tokovinine, questo è il primo artefatto di giada mai scoperto, che fa riferimento ad un 're serpente.'
"L'iscrizione sulla collana, che detiene la testa di un cormorano scolpita che si trasforma in un immagine di un dio del sole, è insolito in quanto appartiene a un re da una città completamente diversa: 'Yuknoom Ti' Chan, Santo Re di Kaanul, '" Yuhas relazioni.
"Il re era un membro della dinastia del serpente, 100 miglia [160 km] lontano dalla loro antica capitale del Dzibanche, che si trova nel Messico moderno."
I tom recentemente accertati sono di grande importanza

 

Gli esperti ritengono che le tombe risalgono al periodo precedente al misterioso crollo degli antichi Maya. Il contenuto delle tombe offriranno informazioni sulla storia della guerra 'civile' combattuta tra una famiglia dei cosiddetti "re serpente ' e un regno rivale.
Secondo i rapporti, le tombe sono state trovate nei resti della città antica di Holmul, che si trova a circa 500 chilometri a nord della capitale guatemalteca.
La scoperta è stata possibile grazie ad una nuova tecnologia rivoluzionaria che consente agli esperti di cercare nel terreno con l'uso di laser da un elicottero in modo da ricreare un immaginario dettagliato della superficie del nostro pianeta.
Questa nuova tecnica verrà impiegata per rivelare molte più strutture dalla civiltà Maya nel prossimo futuro.
"Abbiamo la punta di un iceberg", uno degli archeologi, Francisco Estrada-Belli presso la Boston University, ha detto ad Alan Yuhas al The Guardian.
"Stiamo andando a riscrivere tutti i libri di storia Maya e la complessità della civiltà Maya, la cultura. In questo momento, abbiamo 1 per cento, nonostante la ricerca 100 anni. "

http://www.filosofiaelogos.it/

Fonte

 

homepage

Copyright © 2008 by PHP-Nuke 8.1 WL-Ed.. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under theGNU/GPL license